Greentech

L’ombrello hi tech: via la pioggia con il vortice d’aria

Con questo ombrello hi tech la forza dell’aria respinge la pioggia.

Diciamocela tutta, portare con sé l’ombrello è un po’ una scocciatura, dovendolo reggere complicandoci altri movimenti e riducendoci anche la visuale; per non parlare di quando si rompe al primo colpo di vento o si inceppa il meccanismo di apertura proprio mentre siamo sotto la pioggia, ma ad ovviare a tutto questo ci pensa un marchingegno cinese, già ribattezzato “ombrello hi tech”. Parliamo dell’Air Umbrella.

L’ombrello hi tech: via la pioggia con il vortice d’aria

Ma vediamo come funziona.
Come dice già il nome, questo oggetto futuristico sfrutta la forza dell’aria per respingere l’acqua, per una sorta di coperchio invisibile o scudo magico che ci ripara dall’esterno. Una volta attivato, grazie ad un meccanismo a pompa d’aria, emette raffiche orizzontali di aria la cui potenza, modulabile, è in grado di cambiare il corso della pioggia spingendola altrove.

Leggi anche: Ginkgo, l’ombrello in polipropilene, riciclabile e amico

E’ stato ideato nel 2012 dal cinese Chuan Wang, ma aveva bisogno di ulteriori migliorie, essendo troppo grande e troppo pesante da portare. Sono stati così scomodati dei laureati in ingegneria aerospaziale dell’Università di Aeronautica e Astronautica di Nanchino. E il risultato è stato eccellente.

Lo scorso luglio è stato presentato il nuovo prototipo, dal design molto più gradevole, anche se minimale, infatti l’ombrello hi tech ora assomiglia a un tubo di plastica. Sono previste ben tre versioni: quella pensata per le donne, piccola e leggera che misura 30 cm di lunghezza per 500 gr di peso; quella da 50 cm di lunghezza è maschile ed è più pesante, mentre esiste una versione duplex, che si aggira intorno agli 80 cm ed è in grado di riparare anche due persone.

Scopri questi: 6 eco-gadget idioti

Ma come per gli smartphone, anche questo ombrello ha problemi con la batteria, la cui durata oscilla tra i 15 ed i 30 minuti. Troppo poco, specie nelle giornate di costante pioggia. Ma è il prezzo da pagare per ridurne il peso.

A proposito di prezzo, l’Air umbrella dovrebbe essere lanciato sul mercato nel 2015, con un costo di vendita stimato intorno ai 100/200 dollari circa (80-160 euro), anche se è in corso una raccolta fondi per lanciarlo su grande scala e a un prezzo più basso.

Dal momento che una delle cose che si tendono a dimenticare da qualche parte o non si ritrovano più all’uscita di un luogo, è l’ombrello, fate attenzione quindi ad un oggetto così tecnologico e  costoso…

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close