L’ufficio solare, per lavorare dovunque anche senza elettricità

di Jessica Ingrami del 26 ottobre 2012

In quanti di noi, nelle tiepide giornate di sole, hanno pensato “Oggi sarebbe proprio da trasferire l’ufficio in giardino e lavorare all’aria aperta”? La scrivania solare Kanz Field Power Desk ora ve lo permette: alimentata dai raggi del sole attraverso piccoli pannelli solari, è completamente autonoma e consente di usufruire di uno spazio di appoggio compatto e dotato di tutti i confort.

Un cassetto, infatti, prevede uscite da 12V e 5V per collegare diversi dispositivi elettronici, mentre una luce desktop flessibile illumina il piano di lavoro. Per quanto riguarda la sua composizione, la Kanz Field Power Desk è fatta con materiali quali il legno di betulla del Baltico e l‘alluminio marino.

NOVITA’: Dalla Sharp arrivano i pannelli solari trasperenti per finestre e balconi

Inoltre, la scrivania è disponibile in due versioni: da 120W e da 240W. La differenza tra loro è ch la prima è fornita di un alimentatore GoalZero Sherpa da 120W/ora che garantisce tre ore di vita in più al pc collegato e il pannello solare mono-cristallino da 20W ricarica il gruppo di batterie in 6 ore di pieno sole; il secondo modello, invece, comprende due alimentatori GoalZero Sherpa da 120 W/ora per una potenza complessiva di 240W/ora che permettono di lavorare per ben  6 ore in più e i tre pannelli solari da 20W l’uno ricaricano il gruppo di batterie in 4 ore.

Entrambe dispongono, inoltre, di molte personalizzazioni: per esempio collegamento a internet via satellite, luci, altoparlanti, cavi e batterie più potenti. Ovviamente tutto questo pagando un extra sul modello base che, già di per se, ha un costo di circa 2 mila euro.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment