Cosa contengono le mele e perché sono utili per la salute e la bellezza

di Maura Lugano del 25 ottobre 2018

Scopriamo tutti i benefici per la salute e le proprietà delle mele, un frutto molto diffuso, dolce, saporito, e disponibile tutto l’anno.

Cosa contengono le mele e perché sono utili per la salute e la bellezza

Le mele sono tra gli alimenti più popolari e consumati in tutto il mondo. La pianta ha un passato antico, infatti la sua comparsa risale al Neolitico, e la sua zona di origine è l’Asia Minore. Si può dire che da sempre accompagna la storia dell’uomo.

Quando si raccolgono le mele

Per la sua disponibilità durante tutto l’arco dell’anno, ormai molti credono che la mela non abbia una sua stagionalità.

In realtà il periodo è da fine agosto a ottobre, a seconda delle varietà. Durante il resto dell’anno si tratta di frutti conservati, grazie alla capacità di resistere a lungo senza alterarsi in frigo (da 1 a 4 mesi).

Valori nutrizionali delle mele

Il suo sapore delicato, che conta circa 2.000 specie diverse, la rende gradevole quasi a ogni palato, inoltre non trova controindicazioni di consumo in alcun soggetto. Nemmeno nei diabetici, perché contiene poco zucchero ed una sostanza fibrosa, la pectina, che permette di controllare l’assorbimento dello zucchero nel sangue.

La pectina e le altre fibre in essa contenute, agiscono anche contro il colesterolo, ne ostacolano infatti l’assorbimento e ne facilitano l’eliminazione. Quindi mangiarne significa salvaguardarsi dalle malattie cardiovascolari.

  • Contiene acqua in grande quantità, fornisce, quindi, liquidi al nostro organismo.
  • Ha pochissimi grassi e poche proteine.
  • Contiene vitamina A, antiossidante, vitamina B1 e la B2 che presiedono alle principali funzioni dell’organismo, e vitamina C, acido ascorbico, che aiuta le difese immunitarie, nonché PP
  • Numerosi i sali minerali, in particolare, potassio, zolfo, fosforo, calcio, magnesio, sodio, ferro e anche fluoro. Quest’ultimo fa di questo frutto un difensore della salute dei denti.

Contengono anche fenoli e flavonoidi, sostanze naturalmente antitumorali e presenti sia nella polpa che nella buccia, per questo il comportamento più corretto, per beneficiare appieno della ‘farmacia naturale’ che la mela rappresenta, è quello di non sbucciarla.

Molto importante, a questo proposito, è scegliere quelle da coltivazione biologica, per evitare problemi con pesticidi e sostanze chimiche impiegate nella coltivazione tradizionale.

Utilizzi delle mele in cosmetica

Da non sottovalutare sono le proprietà cosmetiche di questo frutto, che rinfresca, nutre, tonifica, rassoda la pelle del viso e previene le rughe.

Si possono provare maschere casalinghe piuttosto semplici, ad esempio stendere sul viso la polpa grattugiata da tenere in posa per non meno di mezz’ora. Ha un ottimo effetto rassodante.

Se avete problemi di colesterolo o siete tendenti alla calvizie, la varietà Annurca – secondo recenti studi dell’università di Napoli – avrebbe mostrato di essere molto efficace contro queste due “patologie”.

mele

Utilizzi delle mele in cucina

Come gustare al meglio le mele

In cucina si possono usare le mele cotte o crude, specialmente in dolci, conserve, succhi, ma anche in abbinamento con la carne, particolarmente con quella bianca.

Si ricavano anche numerosi distillati tra cui il calvados e il sidro. E non dimentichiamo l’aceto di mele.

Ricette con le mele

Eccovi la nostra selezione di tutte le ricette con mela sia dolci che salate, provatele e scriveteci se le avete gradite

Una volta apprezzate e capite tutte le loro proprietà, eccovi anche delle curiosità su questo frutto:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment