The Citadel, il primo condominio galleggiante ed a basso consumo energetico

di Jessica Ingrami del 12 Ottobre 2012

C’è seriamente da chiedersi se gli olandesi si siano ispirati al famoso detto “Se non puoi batterli, unisciti a loro” nella realizzazione di questo nuovo e stravagante progetto. I Paesi Bassi sono abituati da secoli a fronteggiare la marea che invade la terraferma: questo fenomeno è talmente regolare che ha costretto l’amministrazione comunale a dotare i territori sotto il livello del mare di sistemi di pompaggio dell’acqua e di dighe protettive.

The Citadel, il primo condominio galleggiante ed a basso consumo energetico

Koen Olthuis di Waterstudio, società specializzata in architettura e urbanistica, ha progettato The Citadel, il primo complesso di appartamenti galleggianti. Olthuis è già l’artefice di una serie di residenze galleggianti in tutto il mondo e, secondo la sua opinione, dovremmo smettere di cercare di contenere l’acqua e imparare a convivere con essa.

La costruzione farà parte di un complesso abitativo più grande, chiamato “New Water” che tenta, appunto, di dare una risposta a questa esigenza.

La Cittadella ospiterà 60 appartamenti di lusso, un parcheggio, una strada galleggiante per accedere al complesso e moli per barche. Ogni unità avrà una terrazza con giardino e la vista sulla distesa d’acqua.

L’intero progetto sarà costruito su un “polder”, una rientranza sotto il livello del mare molto comune nei Paesi Bassi: se ne contano circa 3500 e devono essere prosciugati costantemente per evitare che le inondazioni creino danni agli edifici. “New Water” permetterebbe di risolvere questo problema, risparmiando risorse, denaro e ottimizzando la naturale conformazione del territorio.

Inoltre, la caratteristica peculiare di La Cittadella è l’altissima efficienza energetica: intorno al complesso saranno presenti numerose serre e tubi sommersi pomperanno acqua, con lo scopo di raffreddare le unità.

Questo innovativo sistema permetterà agli appartamenti di utilizzare il 25% di energia in meno rispetto ad un edificio costruito a terra.

La realizzazione di questo complesso di appartamenti galleggianti è prevista per il Dicembre 2014, attendiamo curiosi.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment