Come fare un cappotto per cani con materiali riciclati

di Elle del 19 gennaio 2018

I cani di piccole dimensioni in particolare modo hanno bisogno di essere protetti dal freddo e dalle intemperie durante le passeggiate fuori casa. Riutilizzando vecchi maglioni ormai logori o capi d’abbigliamento in disuso si possono realizzare utili cappottini per cani.

Come fare un cappotto per cani con materiali riciclati

Come fare un cappotto per cani a costo zero e con un occhio di riguardo all’ambiente? Basta aprire il proprio armadio e scovare un vecchio maglione o un capo d’abbigliamento in disuso. Servirà poi aggiungere un po’ della propria creatività e inventiva e un tocco di abilità manuale per un perfetto riciclo creativo fai-da-te.

Alcuni dei nostri amici a quattro zampe risultano particolarmente vulnerabili agli effetti del calo delle temperature o alle intemperie. Cani a pelo molto corto e di piccole dimensioni si rivelano fragili e poco adattabili ai cambiamenti climatici tipici della stagione invernale. Per questo può essere necessario coprirli e proteggerli senza necessariamente dover sostenere spese ingenti.

Non è in effetti necessario spendere grosse cifre recandosi nei negozi per animali. Con un po’ di manualità e spirito creativo si possono ottenere ottimi risultati prestando attenzione al risparmio economico e al riuso dei materiali già a disposizione.

Come fare un cappotto per cani

Sebbene nei negozi per animali siano disponibili intere linee di abbigliamento per i nostri amici a quattro zampe, talvolta anche griffate, possiamo realizzare cappottini fai-da-te in casa.

Oltre a consentire un risparmio economico, questo permette di riciclare materiali che andrebbero altrimenti sprecati o buttati. D’altra parte il nostro fedele amico a quattro zampe apprezzerà il nostro impegno nel tenerlo al caldo senza protestare particolarmente sul capo più o meno firmato o alla moda. Le idee disponibili sono numerose e adatte alle varie abilità manuali dei proprietari.

Alcune soluzioni si possono realizzare senza adoperare ago e filo, mentre per altre più sofisticate ci si può dilettare con il lavoro a maglia o all’uncinetto e con la realizzazione di cartamodelli. L’intento a nostro parere non deve essere tanto estetico quanto funzionale.

Come fare un cappotto per cani con vecchi maglioni

Vecchi maglioni vintage o logori possono trovare una nuova applicazione d’uso per il vostro amico a quattro zampe. Invece di buttarli o di lasciarli invecchiare nell’armadio possono essere pertanto riciclati in modo creativo. Non richiede particolare esperienza con ago e filo adattare questi vecchi capi d’abbigliamento a cappottini per cani. Avendo a disposizione un maglione e un paio di forbici basta tagliare le maniche e adattare il capo alle dimensioni del vostro compagno peloso.

Occorre pertanto ottenere un pezzo di forma cilindrica misurando la posizione dei fori in cui poter inserire le zampe. Questa soluzione è decisamente economica, veloce e facilissima da realizzare.

Non richiede di fare orli e cuciture, in particolare se si adoperano materiali come lana, pile o tessuti di felpa.

Come fare un cappotto per cani di piccole dimensioni

Per i cani più piccoli le maniche di un maglione o di una felpa possono diventare un comodo cappottino da far indossare nei giorni più freddi dell’anno. Un’idea creativa semplice e che non richiede grandi abilità manuali prevede di riutilizzare sciarpe o scialli. Sistemando il capo sul dorso del nostro fedele compagno a quattro zampe potremo adeguarlo alle sue dimensioni e fermarlo con una semplice spilla.

Calzettoni extra-large possono diventare cappottini per cuccioli o piccoli chihuahua infreddoliti.

Dopo aver tagliato con le forbici la parte alta con l’elastico, ripiegate due volte il tallone della calza. Realizzate a questo punto un taglietto in mezzo da utilizzare per inserire le zampine anteriori del cagnolino.

Tagliate anche la punta del calzettone, eventualmente utilizzabile come cappellino con fori adatti alle orecchie. Sistemate ora il vestitino sul vostro cagnolino (cucciolo o chihuahua) inserendo le zampe anteriori negli appositi fori e srotolando la calza sull’intero corpo.

come fare un cappotto per cani

Come fare un cappotto per cani: basta riutilizzare un vecchio maglione ormai in disuso.

Come fare un cappotto per cani con lana riciclata

Chi è pratico di lavori a maglia ed ama sferruzzare con i ferri o l‘uncinetto può realizzare cappottini più elaborati. Anche in questo caso ci si può affidare al riciclo creativo e al recupero di materiali per una soluzione originale e a costo zero.

Un vecchio maglione o una sciarpa di buona lana una volta disfatti offrono il filato da impiegare per i nuovi lavori.

Le persone più esperte si cimentano prima nell’elaborazione di un cartamodello per avere una guida su cui realizzare il capo. In ogni caso il capo realizzato potrà essere utilizzato nella stagione invernale. Con l’arrivo di temperature più miti il nostro amico peloso apprezzerà il calore naturale della luce solare sul proprio mantello.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment