Design

Una cabina invisibile in Scozia: quando la casa si confonde con il paesaggio

Ci sono luoghi incontaminati e silenziosi, dove i suoni della natura riempiono gli spazi, lontano dalla mano invadente dell’uomo. A chiunque piacerebbe poter costruire un piccolo rifugio per poter godere di panorami mozzafiato, ma il cemento di certo stona con il paesaggio circostante.

Una cabina invisibile in Scozia: quando la casa si confonde con il paesaggio

Negli ultimi anni molti designer si sono cimentati con imprese memorabili, progettando spazi nuovi all’impronta della sostenibilità. Ne sono un esempio le case-uovo o i micro rifugi nei boschi, piccoli capolavori dell’architettura contemporanea.

Mossi da questo entusiasmo, due studenti  di architettura, Angus Ritchie e Daniel Tyler, hanno realizzato una cabina invisibile nel bel mezzo del Loch Lomond e Trossachs National Park, parco nazionale scozzese.

cabina invisibile in scozia
Un’altra bella immagine della cabina invisibile

Con meno di 7000 dollari e utilizzando il legno di betulla, la cabina dalla forma cubica si confonde nel paesaggio grazie agli specchi che rivestono tutta la superficie esterna, riflettendo l’ambiente circostante.

FOCUS: La casa degli Hobbit? Storia di una eco-casa costata appena tremila sterline

All’interno ci sono due panchine, da uno e due posti, dove i turisti possono accomodarsi per rilassarsi.

La scatola cubica è stata denominata Lookout ed è costituita da due blocchi che insieme formano un angolo di 90 gradi. Non si tratta del primo esperimento di architettura “invisibile”, perchè a New York, nel Socrates Sculpture Park, si trova un vecchio fienile, il Barn Invisible, ricoperto interamente di specchi.

cabina invisibile in scozia
Una cabina invisibile che si confonde col bellissimo paesaggio circostante della Scozia

Questa è la dimostrazione di come a volte, utilizzando materiali classici e datati come gli specchi,  sia possibile realizzare delle opere davvero originali, senza per questo scomodare l’alta tecnologia e le sperimentazioni più stravaganti.

C’è anche un bel video di questa bella cabina invisibile in Scozia, buona visione!

Se è ti interessato questo articolo, leggi anche:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close