Doctor Fish: il pesce estetista

di Annalaura del 23 giugno 2013

Se per l’arrivo della bella stagione siete alla ricerca delle ultime novità in campo estetico, non potete lasciarvi scappare il garra rufa! Non è una crema miracolosa, non è uno scrub fenomenale e nemmeno un olio superabbronzante ma… un semplice pesciolino!

Originari della Turchia, i garra rufa trovano le proteine e la cheratina necessarie alla loro alimentazione nelle cellule morte della pelle! Ebbene sì, il nostro strato corneo è per loro un pasto completo.

SCOPRI ANCHE: Abbronzarsi con metodi naturali

Per questo motivo sono utilizzati da molti anni in campo medico nelle terapie contro alcuni disturbi dermatologici come la psoriasi, la dermatite e l’eczema. Ma la loro fama recente è dovuta all’ impiego per trattamenti di peeling totalmente naturali a piedi, mani e volendo anche a tutto il corpo.

Non appena immersa la parte da trattare nell’acqua, questi pesciolini la circonderanno subito alla ricerca di cibo. Non avendo denti, devono aspirare dalla pelle le cellule morte, creando così una sorta di massaggio, molto piacevole, e provocando un leggero solletico sui più sensibili.

NE CONOSCI LE PROPRIETA’? Cura del corpo con la lavanda

Una volta finito il peeling, la cui durata varia tra i 10 e i 30 minuti a seconda della parte del corpo da trattare, la pelle risulterà più tonica e liscia. Ma non è finita qui: infatti oltre a pulire i garra rufa producono anche un particolare enzima che ha un effetto rivitalizzante sulla pelle nuova.

I pericoli di questa operazione sono praticamente inesistenti, ma bisogna scegliere con attenzione il centro in cui si decide di farlo. Perché se i pesci sono innocui, gli uomini lo sono un po’ meno. Per evitare di contrarre malattie l’acqua deve essere igienizzata e cambiata continuamente.

Altrimenti, se non vi fidate dei centri estetici, potete optare per un acquario casalingo e avere sempre a disposizione questi pesciolini, per fare ogni qualvolta lo vorrete un trattamento di bellezza rilassante e tutto naturale!

LEGGI ANCHE: Come curare la pelle con ingredienti naturali

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *