Energie rinnovabili: sempre di più e l’Italia si scopre meno dipendente dall’estero

di Luca Scialò del 24 gennaio 2014

L’Italia è energeticamente sempre più indipendente dall’estero grazie agli investimenti nelle rinnovabili, ovvero nel solare, nell’idroelettrico, nella geotermia e negli impianti a biomasse e biogas. Secondo i dati del Consiglio Nazionale dei Geologi, dal 2000 a oggi infatti, oltre alle storiche centrali idroelettriche si sono prodotti ben 47,4 TWh di energia da fonti rinnovabili, con la creazione di oltre 600.000 impianti. Un investimento che ha portato anche nuovi posti di lavoro: solo nel 2012 si contano 120.000 impiegati nel settore.

Nel dettaglio, secondo i dati ISPRA del 2012, gli impianti che producono energia grazie alle fonti rinnovabili si dividono in questo modo: fa la parte del leone l’idroelettrica con il 43% seguita dal solare con il 31%, un promettente 17% è legato all’ eolico ed il 7% degli impianti è a biomasse, mentre solo il 2% legato al geotermico.

LEGGI ANCHE: Energie pulite: il sogno delle rinnovabili oggi è veramente possibile?

Oltre all’aspetto economico, c’è ovviamente anche una ricaduta positiva sul piano ambientale: la crescita della produzione da fonti rinnovabili ha permesso di sostituire anche alcuni impianti termoelettrici, di certo più inquinanti. E l’emissione di gas serra,  tra il 2007 e il 2012, è così diminuita, per l’effetto di una produzione energetica decrementata di 61TWh, abbattendo le importazioni di petrolio e gas naturale.

Nel Rapporto Comuni Rinnovabili 2013, realizzato da Legambiente con il contributo di GSE e Sorgenia, scopriamo che gli impianti sia termici che elettrici sono presenti nel 98% dei Comuni italiani e che nel 2012 hanno coperto il 28,2% dei consumi elettrici e il 13% di quelli complessivi del nostro Paese.

LO SAPEVI CHE… Il sogno delle rinnovabili oggi è sempre più possibile

L’Italia resta tuttavia non autosufficiente e dipende ancora per una notevole quota dall’estero (ancora nel 2012 era il 13% del fabbisogno interno a essere soddisfatto dall’estero).

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *