Il pesce che viveva sulla terra…

di Martina Pugno del 11 gennaio 2014

Si dice spesso che la realtà supera la fantasia, e la natura non manca mai di darne dimostrazione: le specie vegetali ed animali presenti sul nostro pianeta e ancora poco conosciute sono una continua fonte di stupore anche per chi ha modo di svelare alcune delle specie più curiose e immortalarle, lasciando che il potere del web faccia il resto per quanto riguarda la diffusione delle immagini catturate.

Guarda le foto

Ad attirare l’attenzione, in questo caso, è un anfibio in tutto e per tutto simile ad un pesce dalle straordinarie peculiarità: il mudskipper, ovvero “saltafango”, che deve il proprio nome alla sua abilità di spostarsi e rimanere per molto tempo fuori dall’acqua, scivolando appunto sul fango. Appartenente alla famiglia delle Gobiidae, il saltafango si può trovare nell’Africa equatoriale, in Madagascar, nel sud dell’Asia, in Giappone e in Australia.

Completamente simile ad un pesce quando immerso nell’acqua, il saltafango vi stupirà per la sua natura anfibia, che gli rende possibile la fioriuscita dall’acqua e la respirazione senza branchie, semplicemente assorbendo l’ossigeno attraverso la pelle, purchè l’ambiente sia sufficientemente umido.

I mudskipper sono animali affascinanti per la loro agilità e al contempo per via della loro ferocia: capaci di scavarsi delle buche nel fango per nascondersi dei predatori, le loro forti pinne permettono a questi anfibi di scivolarne fuori con destrezza, ma anche di compiere incredibili salti muovendosi nell’aria sinuoso. Non è il caso, però, di infastidire i saltafango, che sanno essere dei predatori molto pericolosi con la loro grande bocca ricca di denti aguzzi.

Una dimostrazione della loro forza la si può avere dall’osservazione delle lotte dei maschi per l’accoppiamento: se il semplice avvertimento, effettuato tramite il sollevamento della colorata pinna dorsale che rimanda ai più antichi dinosauri, non dovesse funzionare, non si faranno problemi a passare all’attacco diretto. Nonostante le ridotte dimensioni, sanno essere animali da non sottovalutare!

Ma vediamolo in azione in questa gallery…

Guarda le foto

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *