Italia terza nella classifica UE per riduzione emissioni di CO2

di Luca Scialò del 2 ottobre 2013

Ottime notizie per il nostro Paese per quanto concerne le emissioni di CO2. Secondo i dati forniti dall’Eurostat, l’Italia, assieme alla Polonia, è al terzo posto con il -5,1% nella classifica degli Stati europei con minori emissioni.

Bisogna anche dire che i Paesi che si sono dati più da fare, perché maggiormente inquinanti, sono stati quelli scandinavi tra l’11 e il 9% di emissioni in meno, e il Belgio, quasi al 12%.

Il primo posto spetta alla Slovacchia (-6,5%) seguita dalla Repubblica Ceca (-5,2%). Nel complesso dell’Unione Europea il calo registrato è del 2,1%. I dati confermano un trend positivo partito dal 2011, quando le emissioni erano calate complessivamente del 4,1%.

L’Eurostat però ci dice anche quali sono le “pecore nere”, ovvero quei Paesi europei che hanno fatto registrare un aumento di emissioni CO2 nel biennio 2011-12: la palma d’oro va a Malta (+6,3%),mentre Regno Unito (+3,9%), Lituania (+1,7%) e Germania (+0,9%) sono nei primi posti di questa classifica ‘negativa’.

Speriam o di arrivare al raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto, sebbene i valori su ci siamo impegnati siano ben più elevati.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *