Mirtillo rosso: benefici, utilizzi e ricette

di Eryeffe del 3 novembre 2016

Il mirtillo rosso è un arbusto sempreverde le cui bacche sono delle preziosissime fonti di benessere e bellezza. Conosciamo meglio questo frutto buonissimo anche da mangiare e scopriamone insieme tutti i benefici

Bello, buono e sano: il mirtillo rosso ha tutte le qualità per essere considerato un alleato naturale del benessere e della bellezza.

La sua bacca, oltre che nell’industria alimentare, è molto utilizzata anche in cosmetica, in erboristeria e in campo farmaceutico per la note proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche.

I nativi americani lo utilizzavano già proprio per le sue proprietà nutritive e medicali particolarmente efficaci nell’alleviare le infezioni alle vie urinarie e respiratorie.

L’inconfondibile colore rosso brillante che, con la maturazione vira al rosso scuro, caratterizza i frutti di questo arbusto la cui polpa è densa, ricca di semini e dal gusto leggermente acidulo. Il succo che se ne ricava ha un effetto astringente e antiossidante grazie all’elevato contenuto di tannini, polifenoli e flavonoidi.

mirtillo rosso

 

Mirtillo rosso pianta

La pianta appartiene alla famiglia delle ericaceae e si presenta come arbusto sempreverde molto diffuso nelle foreste Euroasiatiche e Nord-americane, ma anche nelle aree paludose dove il fusto perenne e gli steli striscianti che si sviluppano orizzontalmente fino a due metri danno vita a fitti e intricati intrecci di radici, tralci e stoloni.

Scopri anche altre bacche e frutti di bosco:

Le foglie sono piccole e ovali di un bel verde brillante, mentre i fiori a campanula sono bianchi o rosati e crescono a grappoli o isolati e danno vita a bacche lucide e oblunghe dal colore rosso intenso.

Hanno gusto acidulo e lievemente amarognolo.Nonostante questo, vengono utilizzati per preparare marmellate, succhi e conserve e rappresentano un ingrediente molto versatile per preparazioni dolci e salate.

Mirtillo rosso proprietà nutritive

L’estratto, il succo e gli integratori a base di mirtillo rosso sono una toccasana per la salute. Contengono principi attivi molto importanti per combattere diverse patologie di origine batterica e per contrastare l’azione dei radicali liberi sulle cellule.

Sono consigliati per le proprietà antiossidanti che neutralizzano i radicali liberi e sostengono le naturali di fese dell’organismo dall’azione di agenti patogeni esterni.

I mirtilli rossi sono costituiti dall’84 % da acqua, e hanno pochissimi grassi. Inoltre:

  • fibre: ne contengono poche
  • sali minerali: sono ricchi di fosforo, potassio, ferro, rame, zinco, manganese, magnesio, sodio e selenio
  • vitamine: alta presenza di vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina C, E, K e J
  • zuccheri: pur essendo a basso tenore di zuccheri, sono presenti saccarosio, destrosio e fruttosio; consumate sempre puro succo di mirtillo rosso e leggete gli ingredienti sull’etichetta per essere certi di non ingerire dolcificanti o altre sostanze edulcoranti non proprio salutari per la linea.
  • aminoacidi: contiene alte dosi di beta-carotene, da cui viene il suo rosso brillante, antociani, luteina, ma anche arginina, cistina, fenilalanina, lisina e triptofani
  • altri composti: acido aspartico e acido glutammico, acido ferulico, acido cumarico, acido caffeico

mirtillo rosso

Mirtillo rosso usi terapeutici

Tra i tanti usi terapeutici di questa bacca ricordiamo:

  • contro le infezioni alle vie urinarie e la cistite: è un efficace antibatterico grazie all’azione delle proantocianidine di tipo A, sostanze chimiche che riducono l’adesività dei batteri alle mucose delle vie urinarie e ne contrastano l’azione infiammatoria. Questa azione di contrasto si rivela efficace anche sui batteri come l’escherichia coli. Il mirtillo rosso, inoltre, rende le urine più acide, creando quindi un ambiente ostile all’attecchimento batterico. Si può consumare sottoforma di estratto o di integratori con formulazioni specifiche per contrastare per questo tipo di disturbo.
  • contro il cancro: sempre per le proantocianidine è anche un ottimo alleato nella prevenzione del cancro. Esse inibiscono la crescita delle cellule tumorali, mentre i flavonoidi riducono il rischio di cancro al seno.
  • in gravidanza: la vitamina C ed E svolgono un’azione sinergica particolarmente importante per le donne in gravidanza poiché aiuta a prevenire la pre-eclampsia, condizione che può provocare parti prematuri.
  • protegge il sistema circolatorio: il complesso flavonoidico contenuto nelle bacche sostiene cuore e arterie proteggendo da diverse patologie cardiache, diminuendo le probabilità di sviluppare l’aterosclerosi, infarto e ictus. Infine, stimolano la produzione di colesterolo buono e proteggono le vene dalla fragilità capillare
  • per la salute dei denti: il succo è un alleato della salute dei nostri denti perché le proantocianidine svolgono un’azione antibatterica anche sul cavo orale che limita il proliferare dei batteri responsabili della carie.

mirtillo rosso

Mirtillo rosso controindicazioni

Il consumo degli estratti del mirtillo rosso non è collegato ad effetti indesiderati particolari né a controindicazioni, tranne per coloro che seguono una terapia con farmaci anti-coagulanti, anti-aggreganti e antidiabetici: in questo caso, infatti, si può verificare un’interazione tra le sostanze, con potenziamento dell’effetto della terapia farmaceutica in corso.

Attenzione alle quantità: bere tropo succo di mirtillo rosso o assumere una quantità smodata di integratori può dare vita a disturbi gastrointestinali e diarrea. La dose consigliata va dai 60 ai 90 grammi al giorno. Il consumo prolungato degli estratti delle foglie, infine, può ridurre l’assorbimento del ferro.

mirtillo rosso

 

Mirtillo rosso e bellezza

E’ un grande alleato naturale della nostra bellezza. Si utilizza nela preparazione di saponi, oli, balsami, tonici e sieri antiage, prevenire l’invecchiamento cellulare e donare splendore ai capelli danneggiati.

Le sue proprietà benefiche si traducono in un’azione emolliente, idratante, rinfrescante, riparatrice e rigeneratrice per la pelle secca, matura e sensibile.

Gli estratti delle bacche del mirtillo rosso, infatti, aiutano a combattere le aggressioni esterne e lo stress ossidativo causato dagli inquinanti presenti nell’atmosfera e dagli agenti atmosferici.

L’olio di cranberry, infine, è un toccasana per i capelli poiché protegge, rinforza, ripara, nutre ed idrata dalle radici alle punte. Massaggiato delicatamente sulla testa svolte un’azione calmante e contrasta le irritazioni ed il prurito del cuoio capelluto.

Potete trovare mirtilli freschi, piantine, integratori e succhi di questa bacca anche online:

Mirtillo rosso ricette

Oltre ad essere un alleato formidabile per il benessere dell’organismo, il mirtillo rosso è anche un alimento molto gustoso e versatile da utilizzare in cucina per la realizzazione di svariate ricette. Oltre alla classica marmellata, le torte, i muffin e le farciture a base di questi buonissimi frutti, è possibile preparare la tipica salsa a base di mirtilli rossi che gli americani utilizzano nel giorno del Ringraziamento per farcire il tacchino e per accompagnare altri piatti a base di carne rossa. Prepararla è un gioco da ragazzi e richiede 3 semplici ingredienti:

  • 340 g di mirtilli rossi freschi
  • 375 g di zucchero
  • 250 ml di acqua

Preparazione. Dopo aver lavato accuratamente i mirtilli,  versate acqua e zucchero in una pentola e portate ad ebollizione mescolando con un cucchiaio fino a quando lo zucchero non sia completamente sciolto. Spegnete il fuoco e aggiungete i mirtilli mescolando con cura. Rimettete la pentola sul fornello a fuoco dolce e lasciate sobbollire per 5-10 minuti, fino a che i mirtilli cominceranno a sfaldarsi. Lasciate raffreddare e servite in tavola con un po’ di scorzetta di arancia grattugiata sopra.

Leggi anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

*