Notizie

Applicazioni mobili per farsi aiutare a differenziare in modo giusto

Ad ogni necessità la sua app, come dire che la tecnologia è sempre più orientata a fornire ai consumatori strumenti in grado di risolvere qualsiasi problema o rispondere ad ogni domanda semplicemente con un ‘click’. Se la prospettiva, in molti casi, non è delle più esaltanti lo è senz’altro in tema di consumi, stili di vita ed eco-compatibilità.

Applicazioni mobili per farsi aiutare a differenziare in modo giusto

Così per calcolare l’impronta ecologica che le vostre abitudini quotidiane lasciano sull’ambiente basterà impugnare uno smartphone e chiedergli di tenere traccia dei nostri consumi, dei relativi sprechi energetici, dell’inquinamento prodotto. E se per caso di fronte ai cassonetti della raccolta differenziata dei rifiuti foste assaliti da qualche dubbio sul modo più corretto per conferire i vostri scarti alla giusta frazione, niente paura! C’è una app anche per quello…

Qualche esempio? Per sapere come smaltire qualsiasi tipo oggetto o materiale esiste un vero e proprio ‘Dizionario dei rifiuti’, un motore di ricerca  nato come App per sistemi operativi Android e sviluppato dal diciottenne Francesco Cucari.

Ma esistono tante altre applicazioni per imparare differenziare nel modo più corretto: TiRiciclo, la app per i-phone e i-pad dedicata alla raccolta del Tetra Pak o il Rifiutologo (Emilia Romagna e nei territori serviti dal gruppo Hera).

Molti comuni si sono adeguati alle nuove ‘tendenze’ e hanno commissionato lo sviluppo di funzionalità appositamente create per smartphone e tablet. A Padova, per esempio, la giunta comunale ha promosso il progetto con ‘Città Pulita’, la app con la quale si può segnalare con tanto di foto ogni tipo di scarto o rifiuto rinvenuto sul territorio che necessiti di controlli e rimozione.

A Verona è stata creata ‘Verona Differenzia’ per rendere ai cittadini più agevole la consultazione del calendario dei ritiri rifiuti. Per i più giovani, invece, il comune di Torino ha dato vita a ‘MiRifiuto’, un catalogo di giochi sviluppati per insegnare ai più piccoli come ridurre i rifiuti e riciclarli.

Cercate altri spunti e applicazioni ‘green’ da consultare direttamente dallo schermo del vostro smartphone? Ecco qui una bella carrellata con le dieci app per android da non perdere!

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close