Auto

Auto ibride: vantaggi e svantaggi rispetto ad altri tipi di veicoli

I pro e i contro di questa innovativa tipologia di auto, in sintesi

Sapete veramente quali sono i vantaggi e svantaggi delle auto ibride? Complici anche gli importanti incentivi statali, le auto ibride stanno riscuotendo sempre più successo. Grazie ad una tecnologia ecologica innovativa basata sull’unione di un motore termico ed uno elettrico, questi veicoli offrono grandi prestazioni e, al tempo stesso, permettono una importante riduzione di consumi e di emissioni. Andiamo quindi a vedere insieme nel dettaglio quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa tipologia di veicoli.

Auto ibride: vantaggi e svantaggi rispetto ad altri tipi di veicoli

Quali sono i vantaggi delle auto ibride

Scegliere un’auto ibrida offre numerosi vantaggi legati fondamentalmente ad una maggiore efficienza nell’uso dei combustibili, nonché ad un minor impatto sull’ambiente. E sono legati proprio a come funzionano le auto ibride, cioè alla combinazione di due motori, uno termico e uno elettrico, di cui sfruttano i rispettivi punti di forza.

Auto ibride: vantaggi e svantaggi

Ecco dunque tutti i pro di un’auto di questo tipo:

  • Basso consumo del carburante. Ovviamente, in base al tipo di tecnologia utilizzata, ci sono grandi differenze: con un modello mild-hybrid si ha un risparmio di carburante compreso tra l’8 ed il 25%, mentre uno full hybrid tra il 20 e il 45%. Le plug-in hybrid, addirittura, consentono di percorrere fino a 50 Km in modalità 100% elettrica
  • Riduzione dei costi di rifornimento
  • Rispetto per l’ambiente per il minore inquinamento prodotto rispetto alle auto benzina e diesel, con valori di emissioni di CO2 e NOx inferiori
  • Abbattimento dell’inquinamento acustico perché la guida è silenziosa
  • Nessuna differenza nella guida rispetto ai veicoli tradizionali
  • Motore termico di dimensioni più piccole e di peso più leggero
  • Possibilità di sfruttare solo la marcia elettrica coi veicoli plug-in hybrid
  • Accelerazione brillante
  • Sistema di frenata rigenerativa utile per caricare la batteria
  • Miglior comfort grazie ad una guida silenziosa e fluida il passaggio tra propulsione termica a elettrica è praticamente inavvertibile

Auto ibride: agevolazioni fiscali

Scegliere un veicolo ibrido permette anche di avere particolari vantaggi in termini economici.

  • Agevolazioni fiscali per l’acquisto come gli eco-incentivi e i bonus auto
  • Esenzione bollo auto per 3 o 5 anni in base alla regione
  • Accesso a ZTL in alcune città
  • Possibilità di parcheggiare gratuitamente in posti appositi
  • Eventuali sconti su tassa di circolazione ed RCA perché ci sono compagnie che prevedono tariffe
    agevolate

Auto ibride: vantaggi e svantaggi

Auto ibride: vantaggi rispetto alle auto elettriche

Le auto elettriche sono veicoli che dispongono soltanto del powertrain elettrico e non hanno il propulsore endotermico.

Queste auto permettono di guidare in maniera ecologica 100%, usufruendo, altresì, di forti agevolazioni (esenzione bollo auto per i primi 5 anni, sconti sull’assicurazione auto, accesso alle zone a traffico limitato).

Va da sé, dunque, che le vetture ibride inquinano e consumano di più rispetto a quelle elettriche. Tuttavia, a differenza di queste ultime, le ibride presentano vari vantaggi.

  • Hanno costi d’acquisto più bassi
  • Garantiscono una maggiore autonomia
  • Non richiedono la ricarica della batteria sempre e comunque come invece una tradizionale auto elettrica
  • Si possono rifornire di carburante presso qualsiasi stazione di servizio 
  • Possibilità di proseguire con il solo motore termico diesel o benzina in caso di assenza della carica della batteria

Detto ciò, la scelta finale dipende dalle fattori puramente personali, come necessità, stile di guida, budget a disposizione, possibilità di ricaricare più o meno facilmente la vettura, etc…

Tuttavia, per chi ancora non fosse pronto alle auto elettriche 100%, i veicoli ibridi sono un’ottima soluzione di compromesso per risparmiare e ridurre la propria impronta ecologica.

Auto ibride: svantaggi

Come si è potuto notare, le auto ibride offrono svariati vantaggi. Prima però di procedere con l’acquisto, è bene prendere in considerazione anche i contro.

Vediamo allora quali sono gli svantaggi di questo tipo di veicoli.

  • Costi di acquisto elevati. C’è comunque un’ampia gamma di modelli tra cui poter scegliere. Inoltre, sul prezzo, influisce anche la tipologia di ibrido. Non bisogna poi dimenticare gli incentivi statali che permettono, in qualche modo, di compensare la differenza di prezzo con i veicoli tradizionali
  • Inesistenza di un mercato dell’usato
  • Peso del veicolo importante
  • Necessità di una manutenzione più specializzata a causa della tecnica più complessa (oltre alle parti meccaniche e al propulsore a combustione, occorre infatti far controllare periodicamente motore elettrico e batteria)
  • Necessità di sostituire le batterie in quanto hanno vita limitata
  • Non adatte per per percorrere lunghe distanze in autostrada o su strade extra-urbane

Auto ibride: vantaggi e svantaggi

Quando conviene l’auto ibrida?

Le auto ibride convengono a quanti guidano prevalentemente su strade urbane o fanno tratti a lenta
percorrenza. Esistono poi diversi modelli di auto ibride economiche che abbattono l’elevato costo d’acquisto di questa tipologia di veicoli.

In sintesi, vi conviene acquistarne una se:

  • fate pochi chilometri all’anno
  • guidate molto in città, dove il limite è di 50 km/h
  • percorrete distanze brevi-medie
  • disponete di un luogo per ricaricare il veicolo
  • volete abituarvi in maniera graduale all’auto elettrica
  • non dovete superare grandi differenze di altitudine
  • guidate spesso in strade trafficate e con code per cui frenate e accelerate spesso

Quando non conviene auto ibrida

Di contro, rispetto a quanto appena spiegato, questa tipologia di mezzi non conviene se:

  • si percorrono moltissimi chilometri all’anno
  • si guida molto in autostrada, tangenziali, strade extra-urbane, a grande scorrimento, con traffico più fluido di quello urbano
  • si lascia il veicolo in strada durante la notte o non si possiede un garage o un posto macchina con presa elettrica

Quali sono i problemi delle auto ibride?

I veicoli ibridi hanno un peso aggiunto che può variare dai 130 a 230 kg in più rispetto ai corrispettivi funzionanti a benzina. Tale peso va ad incidere sull’atletica dell’auto.

Quanto dura la batteria di un’auto ibrida?

Di media, la vita utile viene stimata attorno agli 8 anni, che corrispondono ad una percorrenza non inferiore ai 200.000 km.

Altre informazioni sulla mobilità sostenibile

Ci sono altri mezzi adatti a muoversi in maniera eco-sostenibile, con le nostre schede potrete trovare interessanti informazioni:

Federica Ermete

Nata a Busto Arsizio nel 1982, dopo il diploma si trasferisce a Cremona – dove vive tutt’ora – per conseguire la laurea in ambito umanistico. Sia per formazione professionale che per passione personale, i suoi ambiti di specializzazione sono l’alimentazione, la salute, il fitness e il benessere in generale. Collabora con entusiasmo con la redazione di Tuttogreen dal giugno 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sullo stesso argomento
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio