Eventi

Comieco in tour tra le città italiane per far conoscere il riciclo di carta e cartone

Il ciclo di vita della carta, del cartone e degli imballaggi di comune utilizzo possono essere raccontati in maniera divertente, scanzonata e interattiva. All’interno di strutture gonfiabili simili ad igloo ha preso il via anche quest’anno il tour promozional-didattico di Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base di cellulosa.

Comieco in tour tra le città italiane per far conoscere il riciclo di carta e cartone

L’ente dal 2006 organizza un viaggio per le piazze italiane, posizionando delle tensostrutture dove poter spiegare a ragazzi e adulti le fasi del riciclo di carta e cartone e spiegare l’importanza della raccolta differenziata.

SCOPRI ANCHE: Come riciclare la carta

Il tour del PalaComieco edizione 2012 è partito da Livorno, lo scorso 18 ottobre, e farà tappa a Bassano del Grappa (dall’8 all’11 novembre), poi a Carpi (dal 15 al 18 novembre), Fano (dal 22 aprile al 25 ottobre) e infine a Vasto (dal 29 novembre al 2 dicembre).

Tra le iniziative organizzate negli spazi allestiti, segnaliamo il gioco della ‘Spesa sostenibile’ che, come in un supermercato virtuale, accompagna tra scaffali alla scoperta delle principali caratteristiche funzionali e tecniche di un imballaggio in carta e cartone e ci insegna come avviarlo in maniera corretta al riciclo.

Attraverso la ‘macchina del riciclo’ è invece possibile poi osservare e tastare con mano dei prodotti realizzati con il ‘macero’: librerie, sedute e moduli d’arredo, accessori per la casa ma anche gioielli, borse e lampade, che siamo sicuri lasceranno a bocca aperta i presenti.

Si attendono molte presenze, in questi 6 anni il PalaComieco ha già accolto 115.000 visitatori e raggiunto 68 Comuni lungo la penisola. Numeri importanti che fanno il paio con le lusinghiere statistiche del settore: nel 2011 in Italia sono state raccolte oltre 3 milioni di tonnellate di carta e cartone, pari a 50,6 kg di media procapite.

Procurando benefici economici – per il servizio di raccolta differenziata, Comieco ha corrisposto ai Comuni italiani solo nel 2011 circa 120 milioni di euro – e ambientali. Si pensi che grazie alla raccolta differenziata di carta e cartone nel periodo 1999-2011 si è evitata la formazione di 248 nuove discariche.

Tutti ci auspichiamo che l’iniziativa e le soddisfazioni siano solo all’inizio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button