Mamma e bambino

Giochiamo insieme? Come costruire 7 giochi con un solo kit

Un tempo i giochi dei bambini erano frutto della loro fantasia e creatività: bastava un pezzo di legno e ai loro occhi diventava una spada magica, una vecchia pentola si trasformava in un contenitore enorme e lucente. Oggi la creatività è stata in qualche modo smorzata da una miriade di giochi che riproducono in miniatura il mondo degli adulti, giochi spesso prodotti con plastica e quindi non proprio amici dell’ambiente.

Giochiamo insieme? Come costruire 7 giochi con un solo kit

Weefab è un’azienda che produce giocattoli sostenibili realizzati con materiali provenienti da fonti rinnovabili certificate e senza collanti e vernici tossiche. L’ esigenza dei fondatori, entrambi designer, era quella di scovare un modo per rendere i giochi versatili e sempre attuali, seguendo lo sviluppo psicofisico del bambino.

VAI A: Green Eats: ora la pappa si mangia negli eco-piatti!

Da queste premesse è nato Weerol, un giocattolo in legno che si presta a 3 diverse funzioni: nasce prima come elemento da spinta, per aiutare il bimbo nel periodo in cui acquisisce le proprie capacità motorie; poi ci può montare su come se fosse un triciclo, per scoprire il mondo ed infine si trasforma in carriola per essere spinto e riempito di oggetti.

Il fine ultimo è quello di seguire le tappe della crescita, assecondando le crescenti capacità motorie e di manualità fine che il piccolo comincia a padroneggiare e dando così la possibilità di vivere ed esplorare intorno a sè. Inoltre, se si aggiunge anche l’estensione Rok’nrol Weerol, si ottengono un’altalena e un passeggino.

SCOPRI ANCHE: Alicucio: giocattoli dal legno riciclato

Il giocattolo può essere acquistato a partire da novembre e con una spesa di 60 ero potrà accompagnare il proprio figlio da 1 a 6 anni. Sono disponibili 3 diverse stampe per accontentare un pò tutti i gusti: modello estate, modello animali e modello zebra.

Per chi volesse approfondire il concept, questo è il sito web del produttore http://weefab.com/.

Vedi anche:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close