Notizie

Gli Amish, eco-friendly senza saperlo?

Chi non ha mai visto “Witness il testimone”? Probabilmente  solo citando un film, nel nostro paese, si può parlare di Amish ed ancor più probabilmente se ne parlerà pensando agli aspetti bigotti di questa inusuale comunità cristiana.

Gli Amish, eco-friendly senza saperlo?

Molte delle cose che si crede di sapere sugli Amish sono esagerate, altre assolutamente vere e per questo difficili da comprendere. Vivono in maniera insolita, che qualcuno arriva a definire assurda, con abiti fuori moda, ispide barbe e rifiutando qualsiasi tipo di tecnologia, a partire dall’elettricità, cosa inconcepibile per il mondo frenetico in cui viviamo. Ma al di là del rifiuto della tecnologia, e di una vita così fortemente legata alla tradizione religiosa, cosa rende il loro stile di vita oggi così interessante?

Il loro modello socio-culturale rende questo gruppo sociale assolutamente eco-compatibile, mettendo gli Amish ai primi posti tra le persone più eco-friendly!

Da sempre agricoltori, hanno ritmi vitali che scorrono lenti e costanti, cadenzati dal passare delle stagioni. Al di là della loro fede in Dio ci sono due cose in cui credono: la famiglia (intesa anche come comunità) ed il lavoro della terra, duro ed appagante.

I loro aratri vengono trascinati da cavalli da tiro che consumano fieno prodotto dal raccolto e il cui inquinamento è pari all’aria che respirano, visto che le uniche altre scorie che producono, le feci,  vengono utilizzate come fertilizzante per i campi.

Allevano gli animali di cui si nutrono in maniera naturale, cosicché, oltre a mangiare in maniera sana, hanno anche dei validi aiutanti nello smaltimento dei rifiuti umidi quotidiani. Oltretutto, rifiutando la tecnologia moderna, hanno rifiutato anche le coltivazioni OGM ed anno dopo anno auto-producono i semi necessari per la stagione successiva.

Una famiglia Amish vestita come nell’800

Un altro inconsapevole aiuto all’ambiente viene dal loro abbigliamento, infatti, i tessuti  che indossano sono semplici, di materiali esclusivamente naturali (come cotone, lino e lana) e poco colorati (di solito solo bianco, nero, grigio e blu) e l’utilizzo non ha nulla di consumistico, un abito viene usato fino a quando è liso e inadoperabile.

Uno stile di vita sicuramente antiquato ma decisamente eco-sostenibile, capace di prendere e donare alla terra in un ciclo armonioso e sereno nel pieno rispetto delle sue risorse.

Ti interessa saperne di più, vai a questi articoli:

Articoli correlati

Un commento

  1. Purtroppo, e dico purtroppo per quelli che ritengono di essere eco sostenibili senza voler rinunciare alla tecnologia, al benessere dato dal progresso, o di voler salvare il mondo adottando semplici pratiche, anche solo alimentari, l’unico modo di essere veramente sostenibili e rispettosi dell’ambiente è il “metodo” Amish: troppo scomodo? Troppo lontano dalla nostra mentalità di cittadini del III millennio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close