Misuratore di consumo di energia elettrica domestico: per essere sempre coscienti del proprio fabbisogno energetico!

di Jessica Ingrami del 2 gennaio 2012

I piccoli trucchi per risparmiare energia dentro le mura di casa ormai li conosciamo a memoria: far lavorare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico, spegnere le luci quando non servono, non lasciare in stand-by gli elettrodomestici, utilizzare lampadine a basso consumo…

Misuratore di consumo di energia elettrica domestico: per essere sempre coscienti del proprio fabbisogno energetico!

SUGGERIMENTO: Scopri Il risparmio energetico a casa, come vivere meglio risparmiando e tutelando l’ambiente

Ma quanti di noi possono dire di sapere con certezza quanti watt hanno risparmiato e quanti euro di energia, invece, spendono ogni giorno? Il misuratore di consumo di energia elettrica è uno strumento che riesce a calcolare, in tempo reale, la quantità di energia consumata dalla nostra abitazione e il relativo costo.

Per la maggior parte di essi, è sufficiente agganciare il sensore al cavo nero principale che collega il contatore all’impianto di casa: in questo modo, tutta l’energia utilizzata nella nostra abitazione passerà attraverso la sonda di corrente, la quale, grazie ad un trasmettitore wireless, invierà i dati al monitor.

Le informazioni in tempo reale di cui disporremo riguarderanno i watt utilizzati, il costo cumulativo dell’energia consumata e il calcolo del tasso di anidride carbonica rilasciata. Questo ci permetterà di scegliere e verificare quali fonti energetiche disattivare e quali sono attive inutilmente: in base alle nostre scelte, vedremo aumentare o diminuire la voce di spesa sul monitor.

Questi strumenti sono disponibili in varie fasce di prezzo: si va dal modello base a 9,90€ a quello più sofisticato a 40€ in grado di avvisarci anche di imminenti sovraccarichi di energia, così da poter disattivare gli apparecchi interessati ed evitare che salti la corrente.

Eccovi ad esempio il modello Avidsenhttp://www.eprice.it/attrezzature-elettriche-AVIDSEN/d-2353201?metb=ATG

Continua a leggere:

{ 3 comments… read them below or add one }

Enrico aprile 23, 2014 alle 5:34 pm

Salve,
vi segnalo l’uscita del nuovo misuratore RCE PM600 … molto preciso anche per misurare bassi consumi (come quelli delle lampadine a led)

Rispondi

Mario marzo 10, 2014 alle 10:20 am

questi strumenti sono molto utili per calcolare I consumi e per imparare ad evitare sprechi. ormai ce ne sono di ogni tipo, dai più precisi ai più smart. nel mio ufficio hanno installato un dispositivo della sorgenia che mostra su uno schermino l’energia utilizzata collegandosi direttamente al contatore.

Rispondi

Paolo febbraio 22, 2012 alle 4:14 pm

Buongiorno, vorrei segnalare il nostro dispositivo di controllo consumi energetici ECO-METER.
Come i prodotti descritti nell’articolo, anche questo dispositivo monitora i consumi effettivi, giornalieri e mensili. Inoltre tutto può essere memorizzato su una SDcard ed elaborato tramite il software EcoManager.

Rispondi

Leave a Comment