Scoprite tutte le cause delle macchie bianche sulla pelle

di Annabella Denti del 12 Dicembre 2018

Le macchie bianche sulla pelle sono un problema molto diffuso e, spesso, non grave che può avere diverse cause mediche o estetiche. Scopritene di più.

Scoprite tutte le cause delle macchie bianche sulla pelle

Cosa sono le macchie bianche sulla pelle

Le macchie bianche sulla pelle sono un fenomeno causato dall’incapacità dei melanociti di produrre un’adeguata quantità di melanina e, quindi, la parte interessata si presenta ipopigmentata.

La comparsa di tali macchie può essere causata da molteplici fattori, quindi, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico di base che valuterà la necessità di una visita specialistica presso un dermatologo.

Macchie bianche sulla pelle e altri sintomi

Nella maggior parte dei casi le macchie bianche sulla pelle si presentano senza ulteriori sintomi come prurito, desquamazioni, bolle o febbre. La mancanza di altri sintomi non deve, comunque, ritardare la visita da un medico.

Ottenere una diagnosi tempestiva può, infatti, favorire una rapida risoluzione del problema.

Cosa fare in caso di macchie bianche sulla pelle

In caso di comparsa di macchie bianche sulla pelle è necessario recarsi dal proprio medico al fine di ottenere una diagnosi puntuale del problema e un’eventuale trattamento da seguire.

In genere, la presenza di macchie bianche sulla pelle non è, comunque, sintomo di patologie pericolose ne contagiose.

Le principali cause delle macchie bianche sulla pelle

I fenomeni di ipopigmentazione della pelle possono avere molteplici cause, tra le principali vi sono:

  • malattie ereditarie come la vitiligine
  • infezioni batteriche come la Pitiriasi Versicolor
  • patologie pregresse come la psoriasi
  • un’eccessiva esposizione al sole.

Approfondiamo, quindi, le principali cause delle macchie bianche sulla pelle e il loro trattamento.

Vitiligine

La vitiligine o leucoderma è una patologia che si manifesta con macchie bianche di forma irregolare e dimensioni, anche, estese.

Tali macchie possono interessare viso, collo, braccia mani e, più raramente, possono presentarsi in prossimità di unghie, occhi, ano e genitali.

macchie bianche

La vitiligine causa macchie bianche sia sul viso che sul tronco e sugli arti

Le cause della vitiligine

In genere la vitiligine si manifesta durante la gioventù e le sue cause esatte non sono, ancora, totalmente conosciute.

Si presume che l’ereditarietà giochi un ruolo fondamentale nel suo sviluppo, così come tale patologia potrebbe essere acuita dallo stress e dalla concomitante presenza di ipertiroidismo, insufficienza surrenalica o anemia causata dal mancato assorbimento della vitamina B12.

Trattamento della vitiligine

La cura è volta, principalmente, a ridurre il contrasto tra le zone interessate dall’ipopigmentazione e quelle normali.

Nei casi meno gravi è possibile ricorrere a diversi rimedi naturali facilmente realizzabili, anche, in casa come impacchi a base di olio di oliva e avocado o a base di lavanda e olio di neem.

Quando tale patologia si presenta in maniera più seria può essere necessario ricorrere a sedute di fototerapia.

La vitiligine, infatti, può minare il benessere psicologico di chi ne soffre causando grossi problemi di autostima e di accettazione del proprio aspetto fisico. Anche se ultimamente la percezione è cambiata e si sono viste persino modelle affette da vitiligine su viso e corpo sfilare per case di moda e posare per pubblicità varie.

Pitiriasi Versicolor

Le macchie bianche della pelle sul collo, sulla schiena o sul tronco possono, anche, essere causate dalla pitiriasi versicolor o tinea versicolor, un’infezione del derma non contagiosa neanche tramite il contatto diretto con la pelle.

Si manifesta con la comparsa graduale di macchie circolari di piccole dimensioni che col tempo tendono a unirsi per formare un’area depigmentata molto più estesa.

In genere, queste macchie si presentano su schiena, petto, collo e braccia ma vi sono casi in cui interessano anche il viso.

Le cause della Pitiriasi Versicolor

La malattia è causata da microrganismi di natura fungina che normalmente albergano sulla pelle senza però causare alcun tipo di fastidio. Vi sono, però delle particolari condizioni che possono indurre una proliferazione incontrollata di tali funghi e, quindi, la comparsa di macchie bianche.

Tra le situazioni a rischio vi sono:

  • sudorazione eccessiva
  • uso di cosmetici che ostruiscono i pori della pelle
  • pelle particolarmente grassa
  • sistema immunitario debole

Trattamento Pitiriasi Versicolor

La cura avviene tramite l’utilizzo per 10-15 giorni di pomate da stendere sulla parte interessata e di solito le macchie tendono a scomparire totalmente dopo qualche mese dalla fine del trattamento.

I casi di recidiva sono purtroppo frequenti e spesso è necessario intervenire con farmaci orali.

macchie bianche

La Pitiriasi Versicolor è causata da microrganismi di natura fungina

Pitiriasi Alba

Un’altra causa comune delle macchie bianche sulla pelle può essere la pitiriasi alba, una patologia che colpisce in particolar modo bambini e giovani.

Si manifesta con macchie non pruriginose, ma caratterizzate da desquamazione, che interessano principalmente il viso e le braccia. Durante la stagione estiva si registra una maggiore frequenza di casi di questo disturbo dermatologico.

Le cause della Pitiriasi Alba

I motivi che causano la comparsa di Pitiriasi Alba non sono ancora stati individuati con esattezza, si è notata, comunque, una sua maggior incidenza su pelli particolarmente secche o affette da dermatite atopica o in soggetti che soffrono di psoriasi.

macchie bianche

la Pitiriasi Alba una patologia che colpisce in particolar modo bambini e giovani.

Trattamento Pitiriasi Alba

La Pitiriasi Alba scompare spontaneamente nel giro di qualche settimana dalla sua manifestazione, si consiglia comunque di mantenere sempre la pelle molto idratata e di proteggerla dal sole tramite creme con un alto fattore protettivo.

Ipomelanosi guttata

Una delle più comuni cause di macchie bianche sulle gambe e braccia è riconducibile all’ipomelanosi guttata, un disturbo cutaneo che si manifesta principalmente in donne con più di 50 anni d’età.

Si caratterizza per la presenza di piccole macchie tondeggianti che si concentrano principalmente su gambe, braccia, decolté o, comunque, zone sempre esposte ai raggi solari.

Tale situazione si presenta in tutta la sua evidenza durante l’estate, quando, l’abbronzatura del resto dell’epidermide crea un contrasto ancora più marcato con le zone ipopigmentate.

Cause dell’ipomelanosi guttata

È una delle conseguenze di un’eccessiva esposizione ai raggi solari e si manifesta quando la pelle inizia ad invecchiare.

macchie bianche

L’ipomelanosi guttata si caratterizza per la presenza di piccole macchie tondeggianti che si concentrano principalmente su gambe e braccia

Trattamento dell’ipomelanosi guttata

Purtroppo non esiste un trattamento volto a eliminare le macchie bianche sulla pelle causate da questo disturbo, ma si può solo agire in via preventiva cercando di limitare l’esposizione ai raggi solari e utilizzando creme solari con un fattore protettivo maggiore di 50.

Le macchie bianche sulle unghie

Spesso si possono presentare delle macchie bianche sulle unghie, questo fenomeno denominato leuconichia, è trasversale a tutte le fasce di età e può essere causato da:

Un’altra causa comune delle macchie bianche sulle unghie è, anche, un prolungato utilizzo di smalto, soprattutto, quando viene aggiunto allo strato già presente senza essere sostituito in toto.

Questa abitudine, piuttosto diffusa, causa una sorta di macerazione dello strato superficiale dell’unghia.

Come coprire le macchie bianche sul viso

Le macchie bianche sul viso, a prescindere dalla loro causa, possono essere facilmente coperte utilizzando correttore e fondotinta da scegliere in una tonalità il più simile possibile a quella della pelle non depigmentata.

Nel caso le macchie siano causate da vitiligine, in farmacia sono disponibili linee cosmetiche create ad hoc per chi soffre di questo tipo di problema con un altissimo potere coprente, che non si sciolgono con acqua e sudore.

Come coprire le macchie bianche su gambe e braccia

Le macchie macchie sulle gambe d’estate possono essere coperte utilizzando una crema autoabbronzante la cui tonalità va scelta con cura per evitare un peggioramento della discromia. Il consiglio in più è scegliere questo cosmetico in versione in spray in quanto è più facile ottenere un effetto uniforme e compatto.

Mentre d’inverno con calze coprenti di colore scuro o fantasia aiuteranno a nascondere questo inestetismo.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment