Mamma e bambino

Un passeggino che è anche bici per portare a spasso il pupo

Il calo delle nascite è un problema che attanaglia tutto il mondo industrializzato, ma se dobbiamo pensare alle nazioni più prolifiche in fatto di bambini, ci verranno in mente sicuramente le nordiche. Famiglie numerose e giovani sono più facili da scorgere in Scandinavia, Francia, Germania e Paesi Bassi  che sono oltretutto le quattro nazioni europee con il più alto tasso di biker. Perfetto quindi per loro, ma anche per noi, il passeggino che è anche bici, per portare a spasso il pupo, perché ottimizza i tempi costruendo un mezzo che sia la perfetta sintesi di entrambi.

Un passeggino che è anche bici per portare a spasso il pupo

Ci ha pensato l’azienda olandese Taga Bikes, combinando ad una bici da città un passeggino leggero e regolabile; per risparmiare tempo e renderla più sicura. In questo modo, infatti, non si porta più il bimbo sul sellino apposito sul retro della bici, senza la possibilità di vedere cosa succede, ma davanti.

LEGGI DI PIÙ SULLE bici elettriche in commercio

In un mondo che si muove sempre più velocemente dove anche le mamme sono ormai oberate da mille impegni, usare un mezzo che possa combinare una passeggiata per lui o lei a dell’esercizio fisico per te non ha eguali. Specialmente ora che sono arrivate le belle giornate.

Mezzi come questo sono stati creati apposta per essere leggeri  e maneggevoli; facili da ripiegare e da combinare, così da poter essere utilizzati da soli; con un’intelaiatura in alluminio e protezioni specifiche contro il maltempo, è un po’ come avere due cose assieme, ma senza dover rinunciare alla qualità di entrambi.

APPROFONDISCI: Pedalare 5 km al giorno per combattere le emissioni di CO2

Il passeggino che è anche bici per portare a spasso il pupo permette di fare meno fatica anche quando si accompagna il bambino a scuola. Per le mamme eco-friendly che non vogliono rinunciare alla bicicletta, potrebbe essere l’ideale: ecologico, facilmente parcheggiabile, il passeggino è subito sganciabile e si può usarlo separatamente.Così si entra in un negozio, all’interno di un’area a traffico limitato…

POTREBBERO INTERESSARTI:

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close