Greentech

Ragazzina inventa un sistema di purificazione dell’acqua ad energia solare

Gli adolescenti sono il futuro ed alcuni scrivono già belle pagine nel presente. Deepika Kurup, di Nashua, in New Hampshire, e appena 14enne, ha trovato una soluzione alla crisi idrica globale.

Ragazzina inventa un sistema di purificazione dell’acqua ad energia solare

Dopo molte ricerche ha sviluppato un sistema di depurazione a energia solare nel proprio cortile le è valso già un premio di 25.000 dollari. Come funziona questa geniale invenzione?

Il processo consiste nel sottoporre ossido di titanio e ossido di zinco alla luce solare, che avvia una reazione chimica che forma radicali ossidrilici e superossidi. Questi composti sono in grado di ossidare le sostanze organiche in acqua ed anidride carbonica.

Dopo aver contato i livelli di batteri coliformi nel campione, prima e dopo aver applicato il suo sistema con il Petrifilms 3M, ha scoperto di aver ridotto significativamente la quantità di coliformi da 8.000 a 50 ed E. coli da più di 1000 giù a zero in meno di 8 ore. In un’ora, era anche in grado di degradare il metano.

Altre storie di bambini-inventori prodigio:

A differenza della maggior parte dei metodi di purificazione che si basano su lampade UV che richiedono energia elettrica, prodotti chimici cattivi, i sistemi di filtraggio, costosi compositi che peraltro incorporano anche cemento e 3M Glass Bubbles, il suo sistema costa la metà di un centesimo per grammo. Applicata sia attraverso un’asta fotocatalitica e un film riflettore, è in grado di raggiungere questi risultati sorprendenti con una quantità incredibile di efficienza e coerenza.

Deepika spera di richiedere un brevetto per la sua invenzione e spera di diffonderla nei paesi con scarsità di acqua potabile, mediante una distribuzione senza scopo di lucro.

Leggi anche:

Luca Scialò

Nato a Napoli nel 1981 e laureato in Sociologia con indirizzo Mass Media e Comunicazione, scrive per TuttoGreen da maggio 2011. Collabora anche per altri portali, come articolista, ghost writer e come copywriter. Ha pubblicato alcuni libri per case editrici online e, per non farsi mancare niente, ha anche un suo blog: Le voci di dentro. Oltre alla scrittura e al cinema, altre sue grandi passioni sono viaggiare, il buon cibo e l’Inter. Quest’ultima, per la città in cui vive, gli ha comportato non pochi problemi. Ma è una "croce" che porta con orgoglio e piacere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close