featured

Tutto sul Pastore belga Malinois

Scopriamo questa razza di cane da pastore poco conosciuta in Italia

Spesso impiegato come cane poliziotto per la sua forte predisposizione al lavoro, il Pastore belga
Malinois è particolarmente energico e attivo.

Tutto sul Pastore belga Malinois

Per mantenersi in forma necessita infatti di costante esercizio, sia fisico che mentale. Si tratta pertanto di un cane impegnativo, assolutamente inadatto a chi è alle prime armi o non ha abbastanza tempo da dedicargli. Ne soffrirebbe moltissimo.

Pastore belga Malinois: origini e storia

I progenitori di questa razza erano cani da pastore provenienti dall’Europa nord-orientale.

Trattandosi di una delle razze di cani con caratteristiche eterogenee, il professore Reul, insieme ad alcuni colleghi, decise di mettere ordine selezionando per la prima volta la razza. In seguito alla fondazione del Club du chien de berger belge, venne istituito lo standard ufficiale, che risale al 1894.

Ad oggi, nonostante i numerosi dibattiti tra allevatori, sono quattro le varietà di Pastore belga ammesse ufficialmente:

  • Groenendael
  • Tervueren
  • Laekenois
  • Malinois

Tutto sul Pastore belga Malinois

Questo’ultimo è la variante a pelo corto proveniente dal Malines, in provincia di Anversa, nella regione nord-occidentale del Belgio.

Pastore belga Malinois: le caratteristiche

Ben proporzionato, elegante e robusto, è un cane di taglia media dalla muscolatura asciutta.

Ha un portamento fiero, collo leggermente allungato, ossatura compatta, coda di lunghezza media. Il pelo è corto, denso e fitto, mentre il sottopelo è lanoso.

  • Corporatura: tronco possente, petto e torace non eccessivamente larghi. Garrese
    accentuato.
  • Testa: lunga, asciutta, muso di media lunghezza, cranio di media lunghezza
  • Tartufo: nero
  • Collo: muscoloso e un po’ allungato.
  • Orecchie: di forma triangolare, dritte, con attaccatura alta
  • Occhi: sono tendenzialmente a mandorla, di colore bruno scuro
  • Muscolatura: ben sviluppata, asciutta, forte
  • Coda: di lunghezza media
  • Pelo: sono cani a pelo corto, particolarmente in corrispondenza della testa, sulla parte esterna delle orecchie e sulla parte inferiore degli arti. Sul resto del corpo è corto.
  • Colori: sono ammessi il fulvo carbonato con maschera nera
  • Peso: l’esemplare femmina ha un peso compreso tra i 20 e i 25 Kg, i maschi si aggirano intorno ai 30-35 Kg
  • Altezza: è compresa tra i 58 e i 62 cm, con tolleranza di circa 2 cm in meno e 4 cm in più. Solitamente le femmine sono più basse degli esemplari maschi

Pastore belga Malinois: il carattere del Pastore belga Malinois

Si tratta di un cane intelligente, versatile, energico ed atletico. Protettivo, adatto a qualunque tipologia di lavoro, ha un forte istinto di difesa ed è infatti considerato un ottimo guardiano.

È anche molto collaborativo seppure non facilissimo da gestire, soprattutto da parte di proprietari alle prime armi e questo perché, pur non essendo aggressivo, è particolarmente reattivo.

Necessita infatti di essere costantemente impegnato in attività fisiche e mentali, ed è inadatto a una vita troppo sedentaria.

Ha bisogno di molto esercizio e possibilmente di praticare qualche sport per incanalare le sue inesauribili energie.

L’addestramento del Pastore belga Malinois

Non si può negare che questa razza sia impegnativa e che, quindi, richieda un adeguato addestramento fin da cucciolo. L’educazione deve conciliare fermezza e dolcezza, avvalendosi della tecnica del rinforzo positivo.

Tutto sul Pastore belga Malinois

Meglio affidarsi ad un addestramento per cani eseguito da esperti qualificati, in grado di fornire le giuste indicazioni per educare il vostro cucciolo correttamente.

Essendo un cane molto energico e intelligente, non disdegna che gli vengano assegnati compiti e sfide.

Il Pastore belga Malinois ed i bambini

È uno dei più adatti cani per i bambini: un compagno adorabile, affettuoso e molto giocherellone.

L’ideale è farlo crescere con loro, adottandolo da cucciolo e addestrandolo alla socializzazione. Un esemplare adulto, se non abituato a convivere con i bimbi, potrebbe presentare maggiori difficoltà di adattamento.

Sport e giochi per il Pastore belga Malinois

Le discipline di agility sono particolarmente adatte perchè, pur essendo robusto, è molto agile.

Quindi niente di meglio per stimolarlo che i percorsi ad ostacoli, più o meno impegnativi. Anche il canicross, la corsa con il cane al seguito, è adatta, visto che richiede non solo un notevole sforzo fisico, ma anche la partecipazione attiva del proprietario, a tutto beneficio del reciproco rapporto di fiducia e intesa.

Passando dallo sport al gioco, un’attività stimolante per il Malinois è la ricerca olfattiva, che prevede la partecipazione di altri cani mettendone alla prova le abilità. Insomma, l’ideale per questa razza amante delle sfide.

Pastore belga Malinois: allevamento

Pur non essendo un cane particolarmente diffuso sul nostro territorio, esistono diversi allevamenti
dedicati a questa razza, sparsi dal Nord al Sud Italia.

L’importante è affidarsi sempre e solo ad allevatori qualificati, a meno che non preferiate adottarlo presso uno dei Rescue specializzati in cani di razza.

Per quanto riguarda gli allevamenti, ricordatevi alcuni consigli:

  • Verificate sempre che abbiano l’affisso ENCI, garanzia di serietà dell’allevatore e di purezza della razza.
  • Un allevamento serio offre un numero limitato di razze, diffidate quindi da chi ne propone troppe.
  • Visitate l’allevamento per accertarvi che sia sufficientemente spazioso, pulito e ben tenuto.
  • Non dimenticate di confrontarvi con gli allevatori, chiedendo informazioni e consigli.
  • I cuccioli devono essere vaccinati, già svezzati, provvisti di chip e di
    tutti i certificati e documenti obbligatori.

Provate questo libro che spiega tutto su questa razza belga di cani da pastore:

MALINOIS: I Nostri Amici Cani Razza per Razza - 33
Prezzo: 3,99 €
Prezzi aggiornati il 18-08-2022 alle 5:28 PM.

Come comportarsi con un Malinois

Si tratta di un cane che richiede pazienza e partecipazione attiva. Avendo molta energia, necessita di essere seguito e stimolato continuamente. Anche l’alimentazione è importante: privilegiate cibi di qualità con un buon apporto proteico, che dovrebbe corrispondere almeno al 25% del contenuto.

Potete alternare cibo umido a crocchette, evitando di esagerare con le quantità.

Quanti anni vive un Pastore belga Malinois

Le aspettative di vita medie sono di circa 10-14 anni. Ovviamente si tratta di stime approssimative, che possono variare a seconda dello stato di salute del cane, della presenza di eventuali patologie e del suo stile di vita.

I difetti del Pastore belga Malinois

Pur essendo un cane che gode di buona salute, può soffrire di alcuni disturbi.

  • Oculopatie come atrofia progressiva della retina, che può condurre a cecità totale, e
    cataratta, che causa una progressiva riduzione della vista.
  • Displasia dell’anca, patologia che colpisce spesso i cani di grossa taglia e che può essere
    più o meno invalidante a seconda dei casi.
  • Displasia del gomito, che colpisce le zampe anteriori.
  • Panosteite eosinofilica, lesione del midollo osseo che colpisce le ossa lunghe causando
    zoppicamento.
  • Vitiligine, che causa depigmentazione del muso e dei cuscinetti, e atassia cerebellare, che danneggia i neuroni del cervelletto e del midollo spinale.

Tutto sul Pastore belga Malinois

Quanto costa il Pastore Belga Malinois

Difficilmente i cuccioli avranno un costo inferiore ai 500 euro, trattandosi di un cane di razza. Ma in realtà il prezzo può anche risultare parecchio più alto a seconda delle sue caratteristiche e dell’allevamento presso il quale si effettua l’acquisto.

In alternativa c’è la strada dell’adozione. Per quanto riguarda il mantenimento, i costi si attestano su regimi medi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button