Cani

Tutto sul pastore belga, un cane da pastore attivo e affettuoso

Esistono 4 differenti standard di pastore belga, ognuno con una sua storia

Pastore belga: cane da guardia sveglio ed attivo, ma anche dolce ed affettuoso con il suo padrone. Tutto quello che dovresti sapere su questa razza di cani.

Tutto sul pastore belga, un cane da pastore attivo e affettuoso

Il pastore belga è una razza della categoria dei cani da pastore e bovari. La sua storia ricorda quella del pastore tedesco. Inizialmente utilizzato per controllare e accompagnare il gregge, oggi viene per lo più impiegato come cane da guardia.

Pastore belga: la sua storia

La storia di questa razza deve essere rintracciata non a caso in Belgio, dove fu proprio un professore di medicina veterinaria, Adolphe Reul, a selezionare la specie nel 1891, dopo numerosi incroci. Lo standard venne definito tre anni dopo.

Fino alla fine del 19°secolo infatti esistevano numerosi cani da pastore, con mantelli molto diversi gli uni dagli altri.

Oggi esistono 4 differenti standard di Pastore belga, ognuno con una sua storia: il Groenendael, il Tervueren, il Malinois e il Laekenois.  A partire dal 1974 è stato severamente vietato l’accoppiamento al di fuori dello stesso standard.

FOCUS: le razze di cani più interessanti

Pastore belga: aspetto caratteristico

Il profilo del pastore belga richiama la forma di un quadrato, in quanto tutta la sua lunghezza corrisponde all’altezza al garrese. La morfologia appartiene alla categoria dei lupoidi.

Le gambe sono ben muscolose e dritte, ad eccezione degli altri cani da pastore.

La pelle è ben aderente al corpo. Il mantello è costituito da un pelo molto fitto e denso, con un sottopelo lanoso che offre una buona protezione.

Nel complesso è un cane molto proporzionato, leggero e dalle ossa ben salde. Il tartufo è allungato e a punta, di colore nero. Gli occhi sono tendenzialmente scuri, mentre le orecchie sono abbastanza piccole e di forma triangolare.

Il peso per i maschi oscilla dai 25 ai 30 Kg, per le femmine dai 20 ai 25 kg. L’altezza al livello del garrese è di circa 62 cm per i maschi, 58 per le femmine. Questo cane si rivela elegante ma nello stesso tempo possente.

Le 4 varietà di pastore belga

Nello specifico, in base alle 4 varietà, abbiamo:

  • Groenendael: a pelo lungo e l’unico di colore nero;
  • Tervueren: mantello di colore grigio-carbonato o fulvo, con il pelo lungo e sottomaschera nera;
  • Malinois: unico a pelo corto, di colore fulvo, con maschera nera;
  • Laekenois: pelo duro e ruvido, l’unico di colore fulvo. Questa varietà sta lentamente scomparendo, essendo quella meno apprezzata a livello estetico.
Pastore belga
Le quattro varietà di pastore belga: spicca in particolare il manto nero della varietà Groenendael

Pastore belga: carattere

Tra tutte le sue caratteristiche, quella che balza maggiormente in evidenza è il carattere vitale e irruente, ideale per difendere il territorio. È in grado di fare degli scatti di velocità istantanei, cambiando direzione per raggiungere i suoi obiettivi. Non è raro che lo vediate anche muoversi in cerchio.

Si tratta di un cane che ha bisogno di molto movimento, quindi ogni giorno dovrete assicurarvi che possa correre liberamente al parco o in giardino. Se tenuto in casa per troppi giorni inizia a diventare teso e nervoso.

Necessita delle dovute attenzioni, ama essere coinvolto nella quotidianità dei suoi padroni, seguirli in casa e nelle loro attività. Vuole sentirsi importante e desiderato. Un cane abbandonato a se stesso rischia solo di diventare aggressivo.

C’è da dire che le 4 varietà differiscono per alcuni tratti anche a livello caratteriale: il Malinios è sicuramente quello più docile e calmo, mentre il Tervueren e il Groenendael si distinguono per la loro particolare vivacità.

Spesso viene impiegato dalle Forze dell’ordine e dai soccorritori come ausiliario, essendo dotato di un olfatto fine e di una straordinaria intelligenza.

SPECIALE: cucce per cani da interno e giardino

pastore belga
Si tratta di una razza di cane che ha assoluto bisogno di spazi e attività all’aria aperta.

Pastore belga: prezzo e allevamento

Non è facile dare indicazioni sul prezzo di un cucciolo di questa razza, poiché ogni varietà e ogni regione privilegia alcuni aspetti piuttosto che altri. In linea di massima bisogna calcolare una media di prezzo di 1.000 euro.

Non richiede attenzioni e cure particolari, ad eccezione del giusto movimento e di una dieta equilibrata e sana. In particolare, vi ribadiamo la necessità di non risparmiare sull’alimentazione: se prediligete il secco, orientatevi su prodotti di qualità, come ad esempio:

ACANA Classic Classic Red kg. 11,4 Alimenti Secchi Monoproteici per Cani
Prezzo: 54,00 €
Risparmi: 5,35 € (9%)
Prezzi aggiornati il 8-08-2020 alle 5:35 PM.
Orije Puppy Large Breed 11.4 kg
Prezzo: 84,58 €
Prezzi aggiornati il 8-08-2020 alle 6:31 PM.

La salute nel lungo periodo del vostro amico a quattro zampe ne beneficerà. Queste sono comunque accortezze che dovrebbero riguardare ogni razza.

Se acquistate un pastore belga a pelo lungo, dovrete solo spazzolarlo almeno una volta alla settimana, di modo da mantenere il mantello pulido e lucido.

Approfondimenti utili

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close