Cani

Il bovaro del bernese, carattere e cura

Bovaro del bernese: grande compagno di vita e cane da guardia, è un animale docile e adatto alla vita in famiglia.

Il bovaro del bernese, carattere e cura

Il bovaro del bernese è un cane originario della Svizzera centrale e di taglia grande. Rientra nella categoria dei cani di tipo pinscher schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri. È noto anche con il nome di Berner Sennenhund.

Ecco le razze di cani più belli e interessanti

Bovaro del bernese: un po’ di storia

Alcune fonti ritengono che questa razza sia una lontana antenata del cane San Bernardo. Le origini sono incerte: non è ancora chiaro se debba essere considerata una razza autoctona o introdotta dai Romani durante la loro avanzata.

Quest’ultima ipotesi sembrerebbe essere avvalorata dal ritrovamento di antichi vasi romani in cui è disegnato un cane molto simile al bovaro del bernese.

In ogni caso, il suo primo impiego fu quello di cane da pastore: accompagnava e seguiva il bestiame, aiutando i contadini nella loro vita dei campi. Dopo un lungo periodo in cui rischiò l’estinzione, la razza venne recuperata grazie all’interesse di un allevatore, il signor Schertenleib.

I primi allevamenti comparvero nella regione di Burgdorf nel 1907. Negli anni ’40, in seguito ad alcuni incroci con i Terranova, la razza venne stabilizzata con gli standard attuali.

Bovaro del bernese: caratteristiche e allevamento
Bovaro del bernese: caratteristiche e allevamento

Bovaro del bernese aspetto

Questa razza ha dimensioni molto grandi: l’altezza al garrese è di 64-70 cm per i maschi e 60-63 cm per le femmine. Rispetto al peso, anche qui non si fanno sconti: i maschi si aggirano sui 55 kg, mentre le femmine oscillano tra 40 e 50 Kg.

Il corpo è muscoloso e proporzionato. La testa è grande, la schiena larga, nel complesso è ben impostato. Le orecchie sono pendenti e triangolari, il tartufo è nero, gli occhi sono scuri e a forma di mandorla.

SCOPRI ANCHE: Il Pastore Svizzero

Il mantello è tricolore: nero, bruno e bianco. Il bruno si concentra sul viso, sul petto e gli arti, il bianco su parte del muso, sul petto e sui piedi. Il pelo è liscio, sottile, lungo ed abbondante. L’andatura è elegante, non goffa, tuttavia sa correre con agilità quando richiesto. Instancabile, ha bisogno di fare parecchio movimento.

Bovaro del bernese aspetto
Bovaro del bernese: un cane imponente, muscoloso e bene proporzionato

Bovaro del bernese carattere

Il suo viso dolce ne tradisce subito il carattere: è un cane davvero calmo ed affettuoso, che ama essere coccolato e a sua volta coccolare. Rimane un po’ titubante con gli estranei, ma dopo aver capito di chi può fidarsi, abbassa le sue barriere difensive.

Di ottima compagnia, è anche un cane da guardia, vigile e attento. Si lascia strapazzare dai bambini e sopporta con pazienza ogni tipo di gioco. Anche coi bambini più piccoli è dolcissimo e non è assolutamente pericoloso.

Da cucciolo trascorrerà molte ore a dormire, ma quando è sveglio è davvero un pepe!

Se vivete in un appartamento modesto, forse è il caso di valutare bene la scelta della razza: essendo di taglia grande, necessita di spazio per muoversi e in ambienti angusti rischierebbe solo di fare danno.

Sceglie due persone di riferimento in famiglia, a cui presterà massima fedeltà fino alla morte. Facile da educare, esegue i comandi e non è testardo, al contrario di altre razze.

Bovaro del bernese carattere
Il bovaro del bernese è davvero un cane affettuoso

La cura del bovaro del bernese

Questa razza riesce a vivere in media 10 anni, se in salute e ben curato. Tende a soffrire di displasia alle anche e al gomito. Ha la tendenza ad abbuffarsi, quindi bisogna regolare le dosi di cibo per evitare che prenda facilmente peso. Abituatelo da subito a non mangiare fuori pasto.

Va regolarmente spazzolato, avendo il pelo lungo. Almeno ogni sei mesi si consiglia una buona toelettatura.

Bovaro del bernese: allevamento e prezzo

Tutti sappiamo che adottare un cane in un canile è la soluzione migliore, per loro e per noi. Per chi però desiderasse ad ogni costo dividere la sua vita con un cucciolo di questa razza, ecco alcuni consigli importanti.

Oggi ci sono molti allevamenti a cui rivolgersi per acquistare un cucciolo di razza. Il prezzo si aggira intorno ai 1.000 euro. Assicuratevi sempre della genuinità dell’allevatore e delle condizioni del cane: deve essere dotato di microchip e di tutte le vaccinazioni necessarie.

Tuttavia, non dimentichiamo che possiamo anche scegliere di adottare un cane, rivolgendoci ad uno dei tanti canili di zona. In questo modo avremo fatto del bene a lui e alla nostra coscienza, dandogli modo di condurre la vita che ogni animale merita.

Tutto sui cani da pastore

Scopri tutto sulle varie razze di cani da pastore…

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Un commento

  1. Fantastico cane, socievole dolce soprattutto con i bambini, si fa fare si tutto senza fare una piegaaa.. 🙂
    E’ vero che il Bernese ha bisogno di spazio, ma da ragazza vivevo in appartamento e ne avevamo uno. Non ha mai e poi mai dato segnali di disagio, l’importante è fargli fare le sue passeggiate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close