Guida al Bulldog inglese, il carattere, come allevarlo ed addestrarlo, i cuccioli di questo cane affettuoso e amico dei bambini

di Alessia del 11 maggio 2018

Cosa sapere sul bulldog inglese: uno dei cani simbolo della Gran Bretagna, ha da subito conquistato la simpatia di tutti.

Guida al Bulldog inglese, il carattere, come allevarlo ed addestrarlo, i cuccioli di questo cane affettuoso e amico dei bambini

E’ un animale molto affettuoso, pigro e riservato, nonostante le sue lontane origini di cane da combattimento nelle arene.

Andiamo a scoprirne le sue principali caratteristiche.

Bulldog inglese: le origini

Il bulldog inglese è un cane di taglia piccola e assolutamente non pericoloso, nonostante lo sguardo “da duro” e il suo passato non glorioso.

Appartiene al gruppo dei cani di tipo Pinscher e Schnauzer, molossoidi e bovari svizzeri.

La storia di questo cane ha un inizio piuttosto infelice: in Gran Bretagna veniva impiegato come cane da combattimento contro i tori.

L’obiettivo di questi incontri era quello di rendere più saporita la carne dei tori. La tradizione difatti voleva che un’intensa attività fisica prima dell’uccisione ne migliorasse notevolmente la qualità.

Le origini della razza vanno rintracciate nei mastini asiatici, i quali a sua volta erano utilizzati dai Romani per combattere nelle arene. La comparsa del nome ‘bulldog’ vi fu solo nel 1632, grazie a Preston Eaton che, una volta arrivato in Spagna, li mise a confronto con gli esemplari del luogo.

SCOPRI ANCHE: Il Bulldog Francese

Intorno alla metà dell’800 questi cani rischiarono l’estinzione, in quanto non molto graditi. Si dovrà aspettare il 1864 per la nascita del primo club ufficiale. Con l’inizio del ‘900 cambia drasticamente la percezione verso il bulldog inglese e vengono organizzati anche i primi concorsi.

La razza in realtà sembra che sia stata il frutto di un’anomalia genetica, portata poi avanti dagli allevatori grazie ad una serie di selezioni che ne hanno determinato gli standard attuali, molto diversi da quelli dei tempi bui cui si deve il nome. A partire dal bulldog inglese è stata poi selezionata in America la razza dell’American Bulldog.

cucciolo bulldog inglese

Cucciolo di bulldog inglese

L’aspetto del bulldog inglese

L’aspetto di questo cane lo rende quasi buffo: di certo non eccelle per bellezza, tuttavia piace molto e sa conquistare il suo posto in famiglia.

La testa è larga, mentre il dorso è corto. Il naso è molto evidente, caratterizzato da una ruga importante e da narici particolarmente grandi e larghe.

Le orecchie sono al contrario piccole e aderenti alla testa. Gli occhi sono distanti e di forma tonda, le mascelle larghe.

Bulldog inglese aspetto fisico

Il bulldog inglese è muscoloso e ben piazzato

Il petto è largo, la coda ha un’attaccatura bassa ed è sottile, priva di pelo. Le zampe sono corte e ben piantate sul terreno. Sul collo abbonda la pelle.

La taglia ed il peso

L’altezza non supera i 35 cm, mentre il peso è di circa 24-25 kg (le femmine generalmente sono più piccole). Il corpo è muscoloso e ben piazzato, un po’ tozzo, con le ossa molto resistenti.

Il pelo e il colore

Il pelo è corto, liscio e morbido al tatto. Il colore può essere bianco screziato o fulvo-bianco, ma mai nero.

Salute e malattie

Affrontiamo ora anche questo aspetto.

L’aspettativa di vita

In condizioni buone di salute vive poco meno di 10 anni. Oggi gli allevatori hanno saputo affinare le caratteristiche fisiche, consentendo di tenere a bada le patologie dell’apparato cardiocircolatorio che fino a pochi anni fa ne causavano spesso la morte.

Problemi e potenziali malattie

Problemi al parto: a causa delle grandi dimensioni della testa sproporzionatamente grande con gli altri arti, la maggior parte delle femmine di Bulldog inglese non può partorire facilmente. Di conseguenza, il parto cesareo è molto comune in questa razza e sono di solito pianificati in anticipo.

Altri problemi di salute che possono colpire questa razza sono:

  • Problemi di vista
  • Sordità:  mancanza o perdita totale o parziale del senso dell’udito.
  • Cancro (varie forme)
  • Criptorchidismo: assenza fisica di uno o entrambi i testicoli

Il carattere del Bulldog inglese

Questa razza, nonostante a prima vista sembri stare un po’ sulle sue, ama molto le coccole e le carezze. Se lo lasciate vivere con voi in casa, ve lo ritroverete spesso accanto a farvi compagnia. Ama seguire il padrone anche fuori casa, magari in vacanza, riuscendo a tollerare bene gli spostamenti. Guai a lasciarlo solo tutto il giorno!

Esegue i comandi e si lascia educare con semplicità, mostrando un’indole affabile. Non è particolarmente attivo, quando può preferisce dormire o sdraiarsi su divani e cuscini. Tuttavia non disdegna i giochi con i suoi simili e con i bambini.

Di certo eccelle per il suo coraggio e per la prontezza con cui si mette a disposizione per difendere la sua famiglia. Pacifico, leale, sornione, abbaia di rado e non dà mai fastidio.

Diventa aggressivo solo di fronte a situazioni in cui è realmente minacciata la sua incolumità e quella dei padroni.

bulldog inglese carattere

Il bulldog inglese ama dormire

Bulldog inglese: come averne cura

Partiamo con l’alimentazione.

Come nutrire al meglio il vostro cane

Il bulldog inglese è un cane molto goloso. Spesso non resisteremmo ai suoi sguardi languidi fino al punto di regalargli tutti i dolci che vuole durante il giorno. Mi raccomando, non fatelo, potrebbe soffrire di un problema di sovrappeso e, questo animale, anche se sembra forte e robusto, è abbastanza delicato e un problema di peso potrebbe essere molto pericoloso dannoso.

L’alimentazione del cane deve essere ben misurata: riso, verdure, carne e cibo secco. L’importante è che siano alimenti per razze grandi, in quanto ne condivide le stesse esigenze nutrizionali.

Andiamo ora in dettaglio

Come alimentare i cuccioli

Se portate a casa un cucciolo di bulldog di meno di sei settimane, dovreste dargli da mangiare principalmente del latte specifico per cuccioli con un biberon. Questo tipo di latte è disponibile presso il veterinario o le farmacie veterinarie.

  • Per un cucciolo di una settimana sarà necessario fargli succhiare ogni tre ore, per due settimane ogni quattro ore, per tre settimane ogni cinque ore, per quattro settimane ogni sei ore, per cinque settimane ogni otto ore ma arrivati alla sesta settimana sarà necessario dargli del cibo per cuccioli.
  • Dare sempre del latte al cucciolo fino all’età di due mesi, ma lasciandolo in una ciotola. Per il cibo, dategli delle crocchette ricche di vitamine e minerali in modo che possa sviluppare un efficace sistema immunitario e che possa crescere senza essere obeso o rachitico. Per quanto riguarda la frequenza dei suoi piatti, saranno quattro al giorno e una ciotola di latte. Non dimenticate di dargli acqua da bere. Quando ha sei mesi, riducete i pasti a tre al giorno.

Come alimentare un cane adulto

Il bulldog è considerato adulto quando raggiunge i 18 mesi di età. Da quel momento in poi, è consigliabile nutrirlo solo due volte al giorno. Non dimenticate ovviamente di dargli anche da bere frequentemente

Per variare la dieta:

  • potreste dargli crocchette al mattino e cibo per cani la sera. È possibile mescolare dello yogurt senza zucchero con le crocchette.
  • Potrete anche aggiungere brodo di pollo alle crocchette .
  • Sono consentiti anche dei biscotti specifici ma non superate la quantità di otto al giorno.

Per compensare il suo desiderio di mangiare fuori dagli orari, potete dargli un giocattolo da morsicchiare.

Se volete avere un bulldog inglese sano, dovete controllare la sua dieta fin dalle prime settimane, rispettare bene gli orari dei pasti e favorire la qualità piuttosto che la quantità dei pasti.

Inoltre, non dimenticate di sverminare il vostro cucciolo di bulldog già a quattro settimane di età. Non dimenticare anche di effettuare i controlli sanitari di routine del vostro bulldog.

L’attività fisica

Ha bisogno di fare attività fisica per contrastare la sua pigrizia e aiutarlo a non ingrassare troppo. Attenzione però alle temperature troppo elevate: se notate insofferenza rinfrescatelo subito con dell’acqua ed evitate di lasciarlo in giro nelle ore più calde della giornata.

Le curiosità: ce ne sono parecchie sul bulldog inglese. Per esempio: non tutti sanno che circa l’80% dei bulldog nasce tramite parto cesareo, una pratica inevitabile o quasi! Oppure: che il cane di Winston Churchill non era un bulldog, nonostante la stampa dell’epoca gli avesse affibbiato il soprannome di “the British Bulldog”, forse per una lontana somiglianza con questo amatissimo cane (o per la sua tenacia?).

Il troppo caldo potrebbe portarlo addirittura alla morte, a causa di problematiche respiratorie.

Bulldog inglese educazione

Bulldog inglese: come si fa a non cedere al suo sguardo dolce?

La toelettatura

Questa razza non richiede molta toelettatura.

  • È necessaria una spazzolatura regolare per mantenere il pelo setoso e lucido.
  • Il bagno dovrebbe essere fatto solo quando il cane ha giocato nel fango, o quando si comincia a sentire cattivo odore.
  • Le pieghe del muso devono essere pulite e asciugate regolarmente per evitare la proliferazione di batteri e devono essere asciugate dopo il bagno.

Per ulteriori informazioni, chiedete consiglio al vostro veterinario.

I cuccioli del Bulldog inglese

Eccovi subito una sequenza di foto splendide di cuccioli di questo cane.

bullldog -cuccioli

Che teneri, all’età di sette settimane di vita

 

bulldog

Guardate che musetti…..

bulldog con cuccioli

Cosa altro aggiungere a questa foto?

I prezzi dei cuccioli

Il prezzo di un cucciolo di questo cane oscilla dai 700 a 1.500 euro. I costi elevati dipendono in realtà da una problematica di infertilità che tende a colpire molti esemplari femmina, portando dunque ad una riduzione delle cucciolate.

Dove acquistare bulldog inglese

Eccovi alcuni indirizzi di allevamenti.

  • In lombardia, Milano e provincia: The Bulldog house, Sito web
  • In Lazio, Roma e provincia: Bucefalo Style Bulldog, Sito web

Una opzione nobile è quella di recarsi presso un canile e provare a vedere se ci sia qualche bulldog inglese in adozione, già adulto, magari abbandonato. Siamo certi che uscirete dal canile con un trovatello, anche se non avrete trovato un bulldog 😉

Libri consigliati

Eccovi anche alcune letture consigliate per sapere davvero tutti su questo simpaticissimo cane.

Pro e contro

Vi abbiamo già detto tutto degli aspetti positivi di questo cane simpatico ma ora veniamo anche ai lati negativi, molti dei quali sono anche simpatici.

  • è molto testardo
  • è molto molto pigro e russa quando dorme
  • tende a fare flatulenze
  • perde bava
  • non tollera il caldo, se amate andare al mare in posti caldi lo farete soffrire

Domande e risposte

Eccovi le nostre risposte ad alcune delle domande che ci avete inviato via mail.

Costa meno un cucciolo di bulldog inglese senza pedigree?

Attenzione, dovete diffidare di pseudo allevatori che vi propongono cani di razza senza pedigree. E’ un documento che attesta l’origine e la purezza del cane, deve essere assolutamente rilasciato indipendentemente dal fatto che vogliate o meno far partecipare il vostro cucciolo a esibizioni di bellezza.

I bulldog inglese sono aggressivi?

No, ma può accadere che tendano a sgranocchiare, afferrare e mordere i piedi, i polpacci e le mani dei propri padroni sino ad arrivare in casi rari anche a morsi più “seri”.

Questo tipo di atteggiamento appare soprattutto nei giovani esemplari. Nei loro primi mesi di vita, questi cani tendono a voler testare i loro padroni per vedere quali limiti esisteranno nel loro rapporto. È anche un gioco relativamente normale per i cuccioli che naturalmente vogliono giocare e non sanno ancora cosa possono o non possono fare.

Non dobbiamo confondere l’atteggiamento del cucciolo con una aggressività reale, è una fase normale nella crescita e nell’educazione di qualsiasi cane.

Ci sono molti modi per correggere questa attitudine, anche se non c’è una soluzione rapida.

  • Non dovete in nessun caso percuotere l’animale ma neanche fargli capire che siete sopraffatti dal suo atteggiamento.
  • Una prima soluzione relativamente efficace è quella  di isolare il vostro cane fino a quando non si calma. E’ anche importante tenere presente la caparbietà di questi cuccioli, e l’operazione dovrà quindi essere ripetuta molte volte per ottenere risultati.
  • Una tecnica consiste anche nello spostare la cuccia o il cuscino del cane verso un luogo non molto centrale della casa. Infatti, è necessario evitare che l’animale non si consideri il padrone della situazione. Dobbiamo quindi dargli un posto che sia quello di un cane e non quello di un essere umano, non è lui che decide!
  • Ignorare il cane funziona anche abbastanza bene.

In ogni caso, è molto importante inquadrare con fermezza il cucciolo, altrimenti potrebbe crescere con un temperamento aggressivo in età adulta.

Se tutto questo non funziona, è anche possibile consultare un comportamentista che sia veramente esperto in questi problemi.

Perchè il bulldog inglese puzza?

I cuccioli hanno una tendenza ad emettere flatulenze e dovrete abituarvi. E’ un cane che ha bisogno di trascorrere molto tempo fuori e, se possibile, rotolarsi sull’erba. Se passa troppo tempo in casa il suo pelo non riceverà aria.
Lo shampoo non è una soluzion ottimale, esaspererete le ghiandole sudoripare, e si rischia un odore ancora peggiore.

Un consiglio è quello di mettere del talco all’interno delle pieghe, per assorbire l’eccesso di sebo, che può generare un’odore sgradevole molto forte. Questo è tipico dei cani con il pelo a pieghe come lo shar-peï o il cane bassotto.

Perde pelo e bava, è normale?

Come tutti i cani, anche il Bulldog inglese non sfugge alla regola, perde il pelo. E’ naturale e inevitabile. Quindi sarà necessario ovviare passando regolarmente un aspirapolvere adatto per il pelo di cane per avere una casa pulita.

Per quanto riguarda la bava, in realtà ne perde molto principalmente quando beve, a causa della sua particolare mandibola.

E’ consigliabile per chi ha bambini?

Non c’è incompatibilità con bambini figli, anche in tenera età. Il cane è molto gentile ed affettuoso con i più piccoli ma non esitate a richiamarlo all’ordine se fosse necessario, correggerà rapidamente il suo comportamento. Dovrete però educare anche i bambini a rispettare il vostro cane, che vi ricordo non è un grande peluche vivente.

Altre informazioni utili per il vostro cane

Ecco anche altre utili informazioni sui cani

Altre razze di cani da pastore

Scopri tutto sulle varie razze di cani da pastore con le nostre guide di dettaglio.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment