‘A New We’, un documentario ci racconta di 10 eco-villaggi in Europa

di Erika Facciolla il 17 settembre 2012

A new we’ (‘Un nuovo noi’) è il docu-film realizzato dal documentarista austriaco Stefan Wolf che esplora per la prima volta 10 eco-comunità d’Europa in cui il sogno di un mondo quasi perfetto, dove le persone vivono in totale armonia con la natura, sembra essersi trasformato in realtà.

Il film – composto da due documentari della durata di un’ora ciascuno – è il frutto di un lungo viaggio del regista e del suo team attraverso l’Europa, per arrivare a comporre una mappa di eco-villaggi dove la comunità è stata in grado di adottare un modello di vita sostenibile e alternativo a quello moderno.

FOCUS: Ecovillaggi: cosa sono e quali sono?

Alcune hanno dato spazio anche alle discipline antroposofiche di Steiner o sono simili a delle comuni buddiste, altre sconfinano nel new age ma tutte hanno posto sempre al centro dei loro principi fondanti l’equilibrio tra uomo e natura, l’autosufficienza alimentare e la lotta allo spreco e al consumismo.

In questo percorso suggestivo e affascinante si esplorarono le soluzioni economiche, pratiche e sociali trovate da questi eco-cittadini per superare le barriere culturali imposte dalla globalizzazione, e lo sforzo – anche creativo – per attuare quel passaggio ad un mondo sostenibile dove tutti collaborano per il bene comune, perseguendo una filosofia di auto-sviluppo pacifica e rispettosa della natura.

SCOPRI: Pecoranera, l’eco-villaggio per coltivare la terra insieme

Ma quali sono queste comunità e come sono organizzate? Si tratta di 10 eco-villaggi situati in vari Paesi del continente europeo: Sieben Linden e Schloss Tonndorf (Germania); Krishna Valley (Ungheria); Damanhur (Italia); Schloss Galrisegg (Svizzera); La Borie Noble (Francia); Valle de Sensaciones, Finca Tierra e Matavenero (Spagna); Tamera (Portogallo).

Mostrando come queste comunità hanno saputo superare le piccole e grandi sfide quotidiane attraverso la cooperazione e l’amore per la terra, ‘A new We’ rappresenta in maniera commovente e vivida una speranza concreta per un futuro migliore, un messaggio di gioia e fiducia, un augurio sincero affinché noi tutti, un giorno, riusciremo a rifiutare il consumismo logorante che caratterizza l’epoca moderna per concentrarci sulla realizzazione di un mondo migliore.

Credete ancora che tutto questo non si possibile? Ecco un bel video a proposito…

Leggi anche:

Ti è piaciuto questo articolo?
           

Lascia un Commento

{ 0 commenti… aggiungine uno adesso }

Lascia un commento


− 5 = uno