Carie denti da latte: come prevenirle e curarle

by Erika Facciolla on 25 giugno 2016

La carie dei denti da latte è una patologia che colpisce in media il 20% dei bambini di età compresa tra i 4 e i 12 anni. Per prevenirla è importante insegnare ai piccoli le regole di una corretta igiene orale e le buone abitudini per la prevenzione. Vediamo nelle specifico di cosa si tratta.

Carie denti da latte: sono un problema che si sconfigge con le buone abitudini, che si imparano sin da piccoli ma è soprattutto in tema di igiene orale che si può avere successo per limitare al massimo questa patologia.

Forse non lo sapevate, ma il 20% dei bambini italiani di età compresa tra i 4 e i 12 anni è affetto da carie dei denti da latte.

A rivelarlo è uno studio del Centro di Collaborazione OMS per l’Epidemiologia e l’Odontoiatria di Comunità che ha raccolto i dati riguardanti la salute orale dei bambini italiani dimostrando che già in tenera età i nostri piccoli sono esposti al rischio di infezioni, carie dentale, gengiviti e altri disturbi a carico del cavo orale.

carie denti da latte

Carie denti da latte: fondamentale una corretta igiene orale sin dall’infanzia

Per evitare dolorose cure e visite frequenti dal dentista, occorre insegnare ai figli le buone regole di una corretta igiene orale sin dai primi anni di età, e permettere al bambino di familiarizzare con dentifricio e spazzolino, oltre a correggere l’alimentazione e instaurare un rapporto d’intesa con il dentista di fiducia. Ma vediamo insieme quali sono i fattori di rischio della carie dei denti da latte e come prevenirla.

Carie denti da latte: quali le cause

Le cause della carie dei denti da latte sono le stesse delle comuni carie dei denti definitivi. I responsabili, cioè, sono sempre i batteri nascosti nella placca dentale che si proliferano in questa patina lattiginosa nutrendosi di zuccheri derivanti dai residui alimentari.

Quando i batteri metabolizzano gli zuccheri contenuti nei residui di cibo che si incastrano tra un dente e l’altro e producono una sostanza acida chiamata lattato che intacca lo smalto dei denti e penetra all’interno, innescando la carie.

Leggi anche: Cure naturali per la dentizione dei neonati

Nel caso dei denti da latte il processo cariogeno è del tutto simile a quello di un dente del giudizio o di un dente di un adulto: la sola differenza consiste nelle dimensioni ridotte del dente e nella minor mineralizzazione dello smalto che rende i denti da latte più vulnerabili all’attacco dei batteri. Oltre la carie, il risultato è un terribile mal di denti che il bambino, sopratutto se in tenera età, difficilmente riuscirà a sopportare.

carie dei denti da latte

Uno dei fattori che può amplificare il rischio i carie nei denti da latte è la carenza di fluoro – per altro molto diffusa nei bambini – che si può facilmente prevenire integrando nella dieta i giusti alimenti o integratori nelle quantità corrette e soprattutto sotto stretta osservazione del pediatra. L’eccesso di fluoro può scatenare una malattia molto più grave, la fluorosi, che nei primi 8 anni di vita del bambino può determinare difetti estetici anche molto evidenti sulla superficie dei denti (macchie, ingiallimenti, irregolarità della superficie dentale).

Scopri come prendersi cura dei bimbi in modo green

L’altra causa della carie dei denti da latte è una scorretta alimentazione: i bambini sono generalmente molto golosi e studi recenti dimostrano che il consumo di cibi e bevande zuccherate è in pericoloso aumento.

Quella di consumare merendine, dolcetti e caramelle durante tutto l’arco della giornata non è solo una pessima abitudine alimentare (pensiamo a quanti conservanti, coloranti e grassi ingeriscono quotidianamente), ma anche la strada più semplice per contrarre la carie e nutrire i batteri che si nascondo nella placca.

L’altro fattore di rischio che determina la cosiddetta ‘carie da biberon’ è l’abitudine ad utilizzare il ciucciotto dolcificato con miele o zucchero per favorire il sonno del neonato.

Il rischio consiste nel fatto che il neonato, una volta abituato ad addormentarsi con qualcosa di dolce in bocca, si porti dietro l’abitudine anche in età più adulta e dopo l’eruzione dei denti da latte.

Carie denti da latte: la prevenzione

Come abbiamo avuto modo di accennare all’inizio, la prima regola da adottare per prevenire la carie dei denti da latte è abituare il bambino ad una corretta igiene orale fin dai primi anni di età.

  • La cosiddetta dentizione decidua, infatti,  inizia nei primi 3-6 mesi di vita e si completa tra i 24 e i 30 mesi.
  • Occorre aiutare il bambino a lavarsi i denti, indicargli come impugnare lo spazzolino e spiegargli perché è importante che lavi sempre bene i dentini.

carie dei denti da latte

La seconda regola della prevenzione è abituare i bambini alle visite periodiche dal dentista, missione per nulla facile, ma fondamentale per tenere sempre sotto controllo la salute dei denti e per evitare che la prima seduta dal dentista per la cura di una carie si trasformi in un vero e proprio trauma infantile.

Ecco alcune merende per bambini semplici e gustose

Terza regola da impartire ai più piccoli è quella di una corretta alimentazione: riducete drasticamente il consumo di merendine, caramelle, dolci, gelati confezionati, cioccolatini e tutto ciò che può nuocere alla salute dei denti, e non solo…

Da ricordare, infine, che i denti da latte cariati devono essere curati esattamente come i denti definitivi. Questo è importante per assicurare alla mandibola una crescita sana e preparare adeguatamente la bocca ai denti che dovranno spuntare in futuro.

carie dei denti da latte

carie denti da latte: importante abituare i bambini a lavarsi i denti sin da piccoli

Carie denti da latte: come scegliere lo spazzolino

La scelta dello spazzolino deve essere ponderata a seconda dell’età del bambino. E’ molto importante, infatti, che lo spazzolino sia adatto alle sue specifiche esigenze, capacità manuali e abilità.

  • Fino ai 2 anni è meglio sceglierne uno piccolo e con manico allungato, che faciliti l’impugnatura da parte del genitore che deve aiutare il bimbo a lavare correttamente i dentini ma entri nella bocca del bimbo facilmente.
  • Dai 3 anni in poi, si possono utilizzare spazzolini con testina meno piccola e setole morbide e con impugnatura ergonomica e spiegare al piccolo che la mano deve dare allo spazzolino un corretto angolo di 45°.

carie dei denti da latte

Carie denti da latte: le buone pratiche da seguire

Ecco, infine, quali sono le principali regole da seguire per prevenire la carie dei denti da latte e abituare il bambino ad una corretta igiene orale:

  1. Insegnare ai bambini a lavarsi i denti e ad impugnare correttamente lo spazzolino
  2. Assicurarsi che i bambini si lavino i denti almeno 2 volte al giorno
  3. Usare spazzolini a setole morbide e impugnatura ergonomica
  4. Cambiare lo spazzolino ogni 3 mesi
  5. Spazzolare bene i denti per almeno 2 minuti
  6. Evitare lo zucchero e soprattutto i cibi e le bevande zuccherine
  7. Andare dal dentista almeno 2 volte l’anno per le normali visite di controllo

Applicando scrupolosamente queste regole sarete in grado di prevenire in maniera efficace e duratura la tanto temuto carie dei denti da latte e insegnare ai vostri figli delle sane regole alimentari e igieniche che faranno proprie per tutta la vita.

Eccovi altri approfondimenti utili per la vostra esperienza da mamma:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *