Come togliere cattivi odori e muffe dalle scarpe

di Maura Lugano del 1 novembre 2014

Sapete come togliere cattivi odori e muffe dalle scarpe senza ricorrere a prodotti o solventi chimici?

A nessuno piacciono i cattivi odori provenienti dalle proprie scarpe né da quelle degli altri, per questo esistono diverse soluzioni naturali e di facile reperibilità per neutralizzarli, coprirli ed eliminarli.

Dipendono da batteri che si formano e si riproducono in un ambiente caldo e umido come quello rappresentato dal piede che suda; talvolta poi si formano dei funghi e delle muffe che, altrettanto, provocano i cattivi odori. Un’igiene puntuale e continuativa contribuisce a tenerli lontani. Quindi piedi puliti e calze pulite sono fondamentali. Ma fate attenzione a lavare quanto più possibile anche le scarpe e farle asciugare bene prima di indossarle.

Anche con la pioggia ovviamente, si bagnano. Quando si tolgono, una volta rientrati a casa, è bene farle asciugare perfettamente, inserendo del giornale appallottolato all’interno, così da assorbire l’umidità e il bagnato della calzatura.

scarpe odore

Come togliere cattivi odori e muffe dalle scarpe

Tra i rimedi per  togliere cattivi odori e muffe dalle scarpe c’è l’uso della carta dei vecchi quotidiani e delle riviste anche per la manutenzione quotidiana. L’umidità del piede intrappolata nella scarpa sarà levata se si appallottola un foglio e lo si mette all’interno della scarpa per tutta la notte, oppure, per tutto il tempo in cui non le indossiamo, oppure ancora dopo il lavaggio delle scarpe, si pone all’interno e si lascia sino a che le scarpe non sono asciutte.

Altro rimedio consiste nel deodorare le scarpe mettendo all’interno dei pezzi di bucce di arancia da tenere per tutta la notte o per tutto il periodo in cui non si indossano, eliminano il cattivo odore conferendo un nuovo profumo.

smelling shoes

Puzzano come un pesce!

Più conosciuto è l’uso del bicarbonato. Si cosparge l’interno della scarpa con una buona quantità di bicarbonato e si lascia per tutta la notte, al mattino si elimina con una spazzola. Il bicarbonato assorbe il cattivo odore ed elimina anche i batteri le muffe che si formano dentro alla scarpa.

Leggi anche questi articoli sul bicarbonato: 

Può sembrare fantasioso, ma un metodo valido consiste nell’inserire nella scarpa una calza al cui interno è stata messa della ghiaia per lettiera dei gatti. Quest’ultima è prodotta apposta per assorbire gli odori.

scarpe

Tante scarpe e tanti cattivi odori, come toglierli in modo naturale

Anche collocare le scarpe nel freezer per alcune ore può far sorridere, ma solo dopo averle avvolte in un sacchetto di plastica chiuso in modo ermetico! Questo trucco serve a uccidere i batteri responsabili dei cattivi odori.

Potrebbero interessarti: 

Per quanto riguarda le muffe che si formano a causa dell’umidità, ci sono rimedi diversi a seconda del tipo di scarpa, se si tratta di una scarpa sportiva in tessuto, oppure di una scarpa elegante in pelle. Con una scarpa sportiva, come la classica scarpa da tennis, si procede sfregando bene l’esterno della scarpa con uno spazzolino da denti (ecco perché gli spazzolini da denti dismessi non vanno sempre buttati) asciutto, per fare poi un lavaggio in lavatrice e lasciare immerse le scarpe per circa trenta minuti in un recipiente con aceto bianco. Dopo dic he si mettono le scarpe all’aperto per l’asciugatura. Non indossate se non sono perfettamente asciutte…

Per eliminare le muffe all’interno dalle scarpe di pelle si può utilizzare dell’alcool (quello per disinfettare le ferite) da versare dentro alla scarpa, quindi si fa in modo che venga disinfettata ogni parte della scarpa e poi si lascia asciugare. Per eliminare le muffe che si trovano all’interno e all’esterno di prende in contenitore spray e vi si versa dell’aceto, quindi si applica l’aceto su tutta la scarpa, dentro e fuori, si lascia in posa per cinque minuti e si ripete. Poi si tampona la scarpa con un panno e si mette all’aperto o in un altro luogo adatto per l’asciugatura.

Mai più scarpe con cattivi odori!

Immagini via Shutterstock

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *