Andiamo alla scoperte del balsamo di tigre, le proprietà per la salute e dove acquistarlo

di KennyG del 25 novembre 2017

La guida completa al balsamo di tigre: scopriamone le proprietà e l’origine Orientale, ma sfatiamo anche qualche credenza o leggenda su questo rimedio naturale. La maggior parte delle persone oggi pensa che questo balsamo sia un rimedio della nonna molto antiquato.

Ma le persone nate prima degli anni’ 80 sanno che ha molti benefici per la salute ed è uno dei rimedi naturali che è stato utilizzato da decine di anni.

Antico unguento erboristico, il balsamo di tigre è un rimedio naturale dalle proprietà analgesiche e antinfiammatorie.

Il balsamo di tigre è un unguento distribuito da una società di Singapore con marchio registrato. Si trova in commercio in due differenti versioni, quella originale rossa e quella bianca. Date le sue ridotte dimensioni e la sua praticità d’uso, è un prodotto ideale da portare in viaggio per alleviare alcuni fastidiosi sintomi e disturbi.

Balsamo di tigre: le origini

Originariamente è stato realizzato intorno al 1870 in Birmania ad opera di un erborista cinese di nome Aw Chu Kin.

Egli ottenne questo unguento unendo mescolando i vari ingredienti di origine naturale. Si racconta che in punto di morte chiese ai suoi figli di perfezionare la ricetta di questo balsamo.

I figli raccolsero il testimone spostandosi a Singapore, dov’è poi nata la Haw Par Corporation, la società che detiene il marchio registrato dell’unguento. Sono ormai presenti tentativi di imitazione del balsamo e si possono trovare copie del prodotto disponibili sul mercato.

Balsamo di tigre ingredienti

A dispetto del nome, questo unguento non contiene alcun ingrediente di origine animale né tanto meno di ossa di tigre. I suoi ingredienti sono mentolo, canfora e altri oli essenziali come quello di cajeput, di cassia, di chiodi di garofano e di menta dementolato.

La restante percentuale del composto è formata da paraffina e petrolato. L’origine del nome sembra legata ad uno dei figli “Boon Haw“, che significa “tigre” in cinese. All’animale, simbolo di forza, coraggio e vigore, erano del resto associate delle particolari proprietà antinfiammatorie.

Anticamente, infatti, si racconta che i medici cinesi fossero soliti sbriciolare le ossa di tigre all’interno degli unguenti da loro preparati.

Quale balsamo scegliere?

Ne esistono due diverse tipologie:

  • Il balsamo rosso: principalmente usato localmente per dolori muscolari e scheletrici e reumatismi, da utilizzare preventivamente anche prima di fare sport o lavoro intenso.
  • Il balsamo bianco: principalmente usato localmente per punture di zanzare, prurito, raffreddore, tosse, mal di testa e come inalazione per la sinusite.

Differenze tra balsamo di tigre rosso originale e bianco

Nella sua versione originale, questo balsamo ha un colore rosso, più caldo. Il colore rosso è dovuto alla presenza di idrossido di ammonio. Questa versione è più forte ed intensa per i suoi effetti. Tende ad essere applicata in caso di dolori muscolari e articolari o per alleviare i reumatismi.

L’applicazione sulla pelle di questo prodotto tende ad essere associata ad una sensazione di calore intensa.

La versione bianca, più leggera, si rivela utile per ridurre i sintomi legati a disturbi come mal di testa e congestioni nasali. Può essere un valido rimedio naturale anche per limitare la sensazione di prurito dovuta a punture di zanzare.

In questo caso l’applicazione sulla pelle produce una sensazione più neutra e meno intensa rispetto alla versione originale rossa. In entrambe le versioni presenta un odore molto forte e intenso che può essere non gradito ad alcuni.

Balsamo di tigre: la versione bianca è adatta in caso di mal di testa, tosse e raffreddore.

La composizione del balsamo di tigre

Come dicevamo, il balsamo di tigre contiene mentolo, olio di menta, olio di chiodi di garofano, olio di cajeput e canfora.

La composizione esatta del balsamo di tigre è una miscela fatta con le seguenti quantità di:

  • canfora (tra il 17 e il 25%),
  • mentolo (da 8 a 12%)
  • Essenza di Cajeput (tra il 6 e l’ 8%)
  • olio di menta (tra l’ 8 e il 10%),
  • essenza di chiodi di garofano (tra l’ 1 e il 2 %) e
  • essenza di ribes nero per il balsamo rosso (tra l’ 1 e il 2%) e essenza di eucalipto per il balsamo bianco.
  • Paraffina è utilizzata anche per fissare l’ unguento (40-42% del prodotto).
balsamo di tigre

balsamo di tigre

Balsamo di tigre: come si usa e benefici per la salute

Le applicazioni di questo unguento sono numerose e in grado di alleviare alcuni piccoli e grandi disturbi. Il balsamo può essere adoperato ad uso topico per il trattamento locale di dolori muscolari dovuti a contratture, distorsioni, lombalgie o affaticamento. Anche in caso di dolori articolari o reumatismi si può trovare beneficio con l’applicazione dell’unguento grazie alle sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie.

Ecco gli utilizzi di questo balsamo. Probabilmente alcuni di questi non li avrete mai sentiti.

Allevia le punture di zanzara

Sei stato punto da una zanzara? nessun problema!

Il Balsamo può aiutare a calmare il prurito applicandolo direttamente sulla puntura.

Come repellente per gli insetti

È un repellente molto efficace, zanzare e vespe odiano il suo forte odore.

Mettete una scatola di balsamo di tigre nei quattro angoli della stanza durante l’estate, e lasciare il coperchio aperto: gli insetti entreranno difficilmente in una stanza con un odore così forte (certo potreste non gradirlo anche voi..).

Contro le termiti

Potete utilizzarlo sui mobili in legno o bambù infestati dalle termiti.

Mettete del balsamo in tutti i fori dei mobili e le termiti moriranno.

Contro i reumatismi ed i dolori muscolari

Per coloro che soffrono di dolori reumatici, può essere usato come analgesico ed è consigliato anche per il torcicollo ed il mal di schiena.

Come? Applicatelo direttamente più volte sulla parte inferiore della schiena, alle gambe e direttamente ai muscoli dolenti.

Per rimuove le macchie di vernice

Avete passato la vernice a casa vostra e ora vi ritrovate con macchie di vernice sulle vostre mani e braccia.

Non riuscite ad eliminarle? Non è necessario utilizzare sostanze chimiche.

Mettete un po’ di balsamo di tigre su un panno e strofinatelo sulla pelle con cura.

Dopo pochi minuti, la vernice inizierà a dissolversi e potrà essere facilmente rimossa.

Efficace per la traspirazione e contro gli effetti del sudore

Sapevate che è possibile ridurre notevolmente gli odori del sudore grazie all’ uso prolungato del balsamo di tigre

Applicare regolarmente il balsamo alle parti del corpo che ne hanno bisogno e i cattivi odori tenderanno a sparire.

Per prevenire la diarrea

Soprattutto quando si viaggia all’estero, la diarrea è una possibilità molto concreta.

Per prevenirla, potete strofinare del balsamo di tigre intorno all’ombelico coprendolo con il palmo della mano per due o tre minuti per lasciare che il calore si diffonda sullo stomaco.

Per lenire il mal di gola

Appena si manifestano i primi sintomi di mal di gola, prima di andare a dormire applicate generosamente sul collo con il palmo della mano e ne avrete sollievo.

Per lenire il mal di denti

Se si ha un mal di denti, una soluzione temporanea per ridurre il dolore è applicare del balsamo direttamente in bocca.

Come? Mettete un po’ di balsamo su un panno pulito e strofinate l’ area intorno al dente dolorante.

Per  piccole bruciature

Per bruciature cutanee leggere, potete applicare leggermente il balsamo sulle aree colpite.

Vi aiuterà ad alleviare il dolore ed evitare vesciche.

Per trattare le vesciche e i calli ai piedi

Le vesciche e i calli dei piedi possono scomparire grazie all’ uso regolare del balsamo di tigre.

Spalmate il balsamo direttamente sulle veschiche e sui calli.

Per una maggiore efficienza, il balsamo può essere riscaldato per migliorarne la penetrazione.

Contro il mal di testa

È un ottimo rimedio per il mal di testa.

Massaggiate le tempie con il balsamo e, se necessario, applicatelo più volte.

Per decongestionare il naso in caso di raffreddore

Quando si ha un raffreddore con il naso chiuso, mettere un po’ di balsamo appena sotto e intorno alle narici.

Vi aiuterà a respirare meglio.

Per malesseri da movimento

Avete mal di mare o soffrite di mal d’auto?

Per evitare la nausea, potete applicare il balsamo direttamente sulle labbra.

Contro la costipazione

Così come può aiutare contro la diarrea, può anche aiutare contro la stitichezza.

Massaggiate un po’ di balsamo sulla zona del ventre.

Per respirare meglio

Sapevate che alcuni i giocatori di calcio utilizzano il balsamo sul petto?

L’applicazione del balsamo al torace verso i bronchi può aiutare ad alleviare il dolore associato alla corsa veloce.

Per rimuove gli adesivi

Tiger Balm può essere utilizzato anche per rimuovere i resti di un adesivo.

Provate a strofinarlo sulla parte del residuo: vedrete che i resti dell’adesivo potranno essere rimossi con facilità.

Per i piedi freddi

Soffrite di piedi freddi in inverno? Un rimedio naturale molto efficace consiste nel massaggiare i piedi con il balsamo per stimolare e migliorare la circolazione sanguigna.

Per eliminare cattivi odori delle scarpe negli armadi

Eliminate i cattivi odori delle scarpe da ginnastica puzzolenti, mettendo un vaso di balsamo di tigre aperto nell’armadio dove si conservano le scarpe.

Dove possiamo acquistarlo?

Per evitare la contraffazione, è necessario prestare attenzione al marchio scelto.

L’unico marchio ufficiale di balsamo di tigre con il copyright proviene da Singapore ed è chiamato Haw Par.

Lo potete trovare nelle migliori erboristerie e nei negozi che vendono prodotti di medicina naturale.

Per motivi di diritto del marchio, altri balsami non  possono indicare il nome ” balsamo di tigre”  pur avendo qualità similari.

Tiger Balm Balsamo Rosso Vaso di 30 g
Tiger Balm Balsamo Rosso Vaso di 30 g
Prezzo:EUR 10,83
Balsamo di Tigre BIANCO 30gr
Balsamo di Tigre BIANCO 30gr
Prezzo:EUR 9,50

Controindicazioni

Questo balsamo fa parte della medicina alternativa ed in caso di dolori forti, ernia, lombalgie, emicrania grave è necessario consultare un medico e seguire le prescrizioni che vi indicherà.

Sono state riscontrate complicazioni molto gravi a seguito di un’applicazione diretta del balsamo su una ferita, quindi fate attenzione.

Si sconsiglia vivamente di applicarlo ad una ferita perché il balsamo non è sempre sterile. Parlate con il vostro farmacista quando lo acquistate.

Si sconsiglia inoltre di utilizzarlo sui bambini piccoli. Ha un odore poco gradevole che molte persone potrebbero non gradire affatto.

Altri balsami consigliati

Fai da te e non solo

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment