Piante e fiori

Eucalipto, dall’Australia con… salute!

Tutti i segreti di questa pianta, le cui foglie possiedono importanti proprietà balsamiche

Eucalipto: è uno dei simboli dell’Australia assieme a canguri e koala, che delle sue foglie sono particolarmente ghiotti.

Eucalipto, dall’Australia con… salute!

Quando parliamo dell’eucalipto, ci riferiamo all’Eucalyptus globulus, specie arborea sempreverde a crescita rapida che può arrivare fino a 90 metri di altezza:

  • la sua corteccia liscia di colore grigio-cenere ricopre un legno rossiccio più visibile nei rami
  • dai rami pendono grappoli di fiori e foglie azzurre (giovani) e verde scuro (adulte) dalla tipica forma a falce.

Anche se l’eucalipto è diffuso principalmente nei paesi dell’Oceania, in Italia molti esemplari si ritrovano al centro al sud, nell’Isola d’Elba e in Sardegna e Sicilia, ragioni dove si produce anche un ottimo miele di eucalipto.

Eucalipto: storia e origini

Il termine botanico Eucalyptus, deriva dal greco εὖ, bene, e καλύπτω, nascondere, con evidente allusione al fatto che i petali nascono tutto il fiore fino alla loro completa fioritura.

L’eucalipto arriva in Europa a metà del IXX secolo quando fu importato dall’Australi e dalla Tasmania per bonificare i terreni paludosi dell’Agro pontino durante il periodo fascista, avendo delle profonde radici che assorbono bene grandi quantità d’acqua.

Per questo motivo, sono diffusi anche in zone soggette a bonifica nel resto d’Italia. Inoltre, vista l’altezza, gli esemplari di eucalipto piantati fungevano anche da efficace barriera contro il vento.

Varietà di eucalipto

Anche in questo caso, quando si parla di eucalipto, in realtà ci si riferisce ad una molteplicità di varietà di questa pianta. La gran parte di queste piante sono native dell’Australia, ma alcune si sono diffuse in altre parti del mondo grazie alla loro adattabilità e alle loro caratteristiche ornamentali e aromatiche. Ecco alcune delle varietà più conosciute:

  • Eucalipto comune (Eucalyptus globulus): questa è la specie più nota ed è ampiamente coltivata per il suo olio essenziale, noto per le sue proprietà aromatiche e terapeutiche. È anche utilizzata per la produzione di legno.
  • Eucalipto blu (Eucalyptus cinerea): questa verietà è nota per il suo fogliame argentato e le foglie di un colore blu-verde. È spesso utilizzato per scopi ornamentali.
  • Eucalipto rosso (Eucalyptus camaldulensis): questa è una delle specie più diffuse in Australia e può essere riconosciuta per il suo tronco colorato di rosso-arancio. È utilizzato per la produzione di legno da costruzione.
  • Eucalipto nobile (Eucalyptus nobilis): noto per le sue grandi foglie e il suo profumo dolce. È spesso coltivato come pianta ornamentale.
  • Eucalipto arcobaleno (Eucalyptus deglupta): questa specie è famosa per la sua corteccia colorata che si sfoglia, rivelando strati di colore verde, blu, grigio e arancione. È molto apprezzata per i suoi aspetti ornamentali.
  • Eucalipto citriodora (Eucalyptus citriodora): questa varietà è nota per il suo profumo di limone dovuto all’alto contenuto di citronellal nell’olio essenziale delle sue foglie. Viene spesso coltivato per l’olio essenziale.
  • Eucalipto gunni (Eucalyptus gunnii): questa varietà è apprezzato per il suo fogliame argentato e il suo profumo rinfrescante. È molto popolare come pianta ornamentale e viene coltivato in tutto il mondo.
  • Eucalipto arco dell’arcobaleno (Eucalyptus archeri): questa specie è nota per le sue grandi foglie e i suoi fiori di colore rosso-arancio. È coltivato principalmente per scopi ornamentali.

Euclipto: le proprietà

L’olio essenziale contenuto nelle foglie di eucalipto è prezioso per la quantità di eucaliptolo, terpeni, flavonoidi, polifenoli, tannini e aldeidi che svolgono un’azione balsamica, fluidificante ed espettorante ideale per combattere stati infiammatori, congestioni, sinusiti e tosse. Grazie alle sue proprietà espettoranti e decongestionanti, può infatti aiutare a liberare le vie respiratorie e a facilitare la respirazione. Può anche essere utilizzato in inalazioni per alleviare il mal di gola e il naso chiuso.

A quest’azione, se ne aggiunge un’altra ancora più importante che è quella antibatterica. Gli oli essenziali di eucalipto contengono infatti composti con proprietà antibatteriche, antimicrobiche e antivirali. Queste proprietà possono aiutare a combattere infezioni e batteri dannosi. Eccovi qui il nostro approfondimento di dettaglio per scoprire e benefici e le proprietà dell’olio essenziale che si ricava da questa pianta, l’olio essenziale di eucalipto.

Questa pianta contiene composti con proprietà antinfiammatorie. L’olio essenziale di eucalipto può essere applicato localmente per ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore associato a disturbi muscolari e articolari.

Per le sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, è particolarmente utilizzato in fitoterapia per preparazioni specifiche contro malattie urogenitali, cistiti e candidosi.

Non mancano le proprietà aromatiche: il suo aroma è noto per avere effetti calmanti e rinfrescanti. L’olio essenziale di eucalipto è spesso utilizzato in aromaterapia per alleviare lo stress e favorire la concentrazione. In cosmesi, visto l’effetto lenitivo e deodorante, è utilizzato in prodotti per capelli grassi e per detergere la cute.

Infine, i suoi estratti sono ricchi di antiossidanti, che possono aiutare a proteggere le cellule dallo stress ossidativo e contribuire a una migliore salute generale.

eucalipto albero
Albero e cespugli di eucalipto

Una ricetta a base di eucalipto

Prima di assumere estratti o infusi a base di queste foglie, è bene sapere che l’azione balsamica potrebbe rivelarsi irritante per le mucose dello stomaco.

Meglio, dunque, abbinarlo ad un gastroprotettore naturale in modo da evitare fastidiosi effetti collaterali.

Per preparare un buon infuso di eucalipto, dunque, vi occorreranno:

  • ½ cucchiaio di foglie di eucalipto
  • 1 cucchiaio di malva
  • 1 tazza d’acqua

Preparazione.

  • Lasciate in infusione per 10 minuti, a tazza coperta, e bevete ancora caldo per decongestionare le vie respiratorie  o lenire i fastidi delle infezioni alle vie urinarie.

Sempre per efficace azione balsamica potrete preparare una tisana a base di gemme di pino ed eucalipto. A tal fine, vi occorrono:

Preparazione. Un cucchiaino colmo di questo mix è la giusta dose per una bella tazza di tisana calda, da bere ai primi sintomi di tosse.

  • Bollite l’acqua e in un filtro da tè inserire il mix di erbe; lasciate per 10 minuti in infusione poi potete dolcificare con miele e bere.
eucalipto
L’eucalipto è invariabilmente associato ai Koala, che sono ghiotti delle sue foglie.

SCOPRI ANCHE:  Come preparare una tisana perfetta – Tisana con frangola anti stitichezza

Prodotti a base di eucalipto

Potrebbero interessarti anche questi prodotti e libri relativi a questa pianta ed alle sue proprietà:

Kneipp Eucalyptus Bath Salt 500g
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 12-06-2024 alle 6:16 PM.

Approfondimenti

Eccovi anche le proprietà di altre erbe aromatiche e piante medicinali:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata nel 1980, si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali. Nel 2011 approda alla redazione di tuttogreen.it per occuparsi di bellezza e cosmetica naturale, fonti rinnovabili e medicine dolci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio