Lichene islandico: proprietà e utilizzi di questo lichene

di La Ica del 16 febbraio 2018

Il lichene islandico o Cetraria islandica è un lichene, generalmente di colore bruno, tipico delle aree montane di Europa e Asia. Il suo nome, come è intuibile, deriva però dall’Islanda, l’isola in cui è maggiormente presente. Oggi lo scopriremo meglio in questa guida dedicata.

Lichene islandico: proprietà e utilizzi di questo lichene

Il lichene islandico, per via del suo elevato contenuto in lichenina, acido folico e vitamine del gruppo B, viene utilizzato tradizionalmente come nutrimento.

Nel XVII secolo, vennero però scoperte anche le sue altre proprietà medicamentose. Il lichene d’Islanda è infatti in grado di curare la tosse, stimolare la digestione e contrastare nausea e vomito.

Lichene islandico proprietà

Il lichene artico è conosciuto principalmente per le sue virtù di espettorante e calmante della tosse. Ma è anche un tonico e un disinfettante, in quanto contiene acidi lichenici amari e acido cetrarico.

Si dice inoltre che la cetrarina possa combattere nausea e vomito, quindi viene utilizzato anche per facilitare la digestione, mentre l’acido usnico è ideale per contrastare i problemi renali e respiratori ma è anche un gastroprotettore. L’azione decongestionante e protettiva è garantita anche da isolichenina e mucillaggini.

SPECIALE: Ginestra: proprietà e utilizzi

lichene islandico

Come si presenta in natura il lichene islandico

Lichene islandico utilizzi

Per curare tosse, asma e mal di gola, risulta efficace sotto forma la tintura madre o lo sciroppo di lichene islandico, mentre il decotto è utile a livello gastrointestinale, anche in caso di nausee in gravidanza.

In particolare, per un infuso, da assumere 3-4 volte al dì, preparare 2 cucchiaini di lichene islandico con 250 ml di acqua bollente. Da lasciare a riposo per 10-15 minuti e poi filtrare. In alternativa, potete versare, in un 1/2 bicchiere d’acqua, 25 gocce di tintura madre, con cui effettuare dei gargarismi contro le faringotonsilliti, per 3 volte al giorno.

Per il decotto è sufficiente 1 cucchiaio scarso per ogni tazza d’acqua fredda; da filtrare dopo 10 minuti di infusione e bere dopo i pasti. In erboristeria si può trovare anche l’estratto secco, da consumare quotidianamente nelle dosi di 500-1000 mg.

In caso di eruzioni cutanee e ferite, meglio utilizzare prodotti, presenti in commercio, che lo contengono. Come ad esempio i dentifrici e l’igiene intima, ma anche disinfettanti e detergenti per la pelle grassa.

Lichene islandico

Lichene islandico: un rimedio naturale per la tosse ed altre affezioni tutto da conoscere

Lichene islandico controindicazioni

Il lichene artico non presenta particolari controindicazioni all’uso, ma è sempre meglio consultare il medico prima di decidere di utilizzarlo, in particolare in caso di gravidanza.

È sconsigliato a chi soffre di gastrite e ulcera poiché l’acido cetrarico può comportare un peggioramento dei sintomi. Inoltre può interagire con i FANS.

Altre informazioni

Potrebbero interessarvi anche:

  • Digestione: guida agli antinutrienti che la ostacolano
  • Aloe verala pianta miracolosa perché depura l’organismo dalle tossine, cura le escoriazioni e gli eritemi della pelle, ed è un potente anti-infiammatorio naturale
  • Arnica per contusioni e traumi
  • Artemisia, contro la tosse e i dolori mestruali.
  • Artiglio del diavoloun ottimo antinfiammatorio e antidolorifico naturale
  • Calendulaamica della pelle
  • Celidoniaun vero anti-verruche naturale
  • Centaurea, un’altra amica della pelle
  • Consolida maggiore: usi e controindicazioni
  • Elicriso, l’olio amico della pelle, cura eczemi, psoriasi e dermatiti
  • Enoteraalleato delle donne, allevia i disturbi premestruali e altri disturbi
  • Fumaria: proprietà e utilizzi
  • Iperico, famosa per l’olio calmante e lenitivo della pelle
  • Droserapianta carnivora che calma la tosse secca, cura l’asma e la bronchite
  • Mughettouna pianta velenosa utile nei casi di ipotensione, cefalea e palpitazioni.
  • Nux vomica utilizzi e benefici di questo rimedio omeopatico
  • Calcarea carbonica: utilizzi ed indicazioni
  • Tamarindopotente antiossidante, utile per i problemi di digestione, stitichezza e dolori addominali.
  • Vitalbaè diuretica, purgativa e cura i reumatismi e la gotta
  • Proprietà della bacche di ginepro: in cucina e come liquore
  • Frullati per la pelle: le migliori ricette
Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment