Rimedi naturali per i colpi di sole

di Elle del 25 luglio 2014

Con l’arrivo della bella stagione si può incorrere nella classica insolazione e noi di Tuttogreen vogliamo proporvi dei rimedi naturali per i colpi di sole, una piccola guida per chi è solito trascorrere intere giornate in spiaggia esponendosi ai raggi solari, spesso anche nelle ore più calde e meno consigliate.

Il colpo di sole consiste nell’incremento eccessivo della temperatura corporea con successiva vasodilatazione e calo della pressione sanguigna. I sintomi tipici dell’insolazione sono il mal di testa, insieme a sete, nausea e sudorazione; questa sintomatologia si può accompagnare anche ad eruzione cutanea con prurito e, nei casi più gravi, si può assistere all’insorgenza di vertigini, febbre alta fino a 40° e spasmi muscolari fino ad arrivare alla perdita di coscienza.

SCOPRI ALTRI RIMEDI NATURALI PER IL SOLE:

Per evitare uno stato di shock dovuto all’eccessivo esposizione ai raggi solari occorre sapere come intervenire tempestivamente per ottenere una remissione dei sintomi: come primo soccorso occorre, ovviamente, collocare la persona al riparo dal sole in un posto fresco e ventilato, posizionandola a pancia in su e con le gambe sollevate e slacciando cinture o abiti troppo aderenti, così da cercare di contrastare il calo di pressione; per ridurre gradualmente la temperatura corporea è importante utilizzare delle spugnature di acqua fresca soprattutto sulla fronte e aiutare a bere bevande a temperatura ambiente, evitando la caffeina che favorisce la disidratazione.

Chiamare un soccorso e, se possibile, rivolgersi ad un medico o all’ospedalepiù vicino sono azioni importanti soprattutto in caso di febbre alta e stato confuzionale.

Ma se l’insolazione è leggera, tra i rimedi naturali utili da impiegare per ottenere un immediato effetto rinfrescante va annoverato l’olio essenziale di menta piperita che, spalmato sul corpo, consente di ridurre velocemente la temperatura corporea. Oltre a bere acqua fresca, ma non fredda, è utile anche favorire la reintegrazione dei sali minerali attraverso l’assunzione di centrifughe o frullati, naturalmente ricchi di acqua e minerali. Ma lo ripetiamo, nel caso dovessero perdurare i sintomi, ed in particolare in caso di svenimento, non esitare a chiamare i soccorsi.

È comunque molto importante prevenire queste situazioni, soprattutto per bambini piccoli e anziani, non esponendoli al sole nelle ore più calde, cercando di far indossare loro abiti freschi e chiari ed un copricapo e favorendo una costante idratazione attraverso acqua e frutta.

LEGGI ANCHE:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *