Casa e giardino

Casetta da giardino: a cosa serve e i consigli per fare la scelta più giusta

Caratteristiche, misure, materiali e permessi

La casetta da giardino è uno spazio aggiuntivo della casa che si colloca nell’area esterna. Il suo scopo principale è quello di costituire un luogo di riparo, una sorta di ripostiglio dove conservare attrezzi e macchinari per il giardinaggio, ma anche dove riporre arredi per il giardino, legna, pellet… Ed ancora, dove riparare cicli e motocicli. Ne esistono di varie: di diverse dimensioni e in materiali differenti. Le casette più ampie e dotate di vari comfort, come ad esempio delle finestre, sono utilizzabili come studio, area relax, ufficio, laboratorio per hobby artistici e manuali, area gioco per bambini etc…

Casetta da giardino: a cosa serve e i consigli per fare la scelta più giusta

Insomma, prima di procedere con l’acquisto, è quindi bene aver chiaro la funzionalità che la nostra casetta dovrà rivestire.

Casetta da giardino: cos’è

Si tratta di una piccola costruzione prefabbricata da tenere in giardino per vari scopi. Personalizzabili in base alle proprie esigenze, le casette da giardino possono essere di dimensioni differenti così come di vario materiale. Ovviamente, in base alle caratteristiche selezionate, varierà anche il prezzo.

Casetta da giardino: utilizzi

Di fatto, si tratta di uno spazio aggiuntivo alla casa principale. Gli utilizzi possono essere di vario tipo per rispondere alle varie esigenze di ognuno. Anche in base alle dimensioni, una casetta da giardino può diventare:

  • ripostiglio per gli attrezzi da giardinaggio
  • ripostiglio per attrezzi e materiali per le pulizie e la manutenzione di casa e giardino
  • riparo per bici e motociclette
  • ambiente di gioco per bambini
  • area relax
  • piccolo ufficio o laboratorio
  • dépendance

Casetta da giardino: come scegliere

Per procedere con l’acquisto o la costruzione di una casetta da giardino, bisogna considerare vari parametri. In primis, l’utilizzo che ne vogliamo fare. Da ciò, consegue l’analisi di altri fattori, quali:

  • dimensioni
  • eventuale presenza di finestre o addirittura di una piccola veranda
  • materiale
  • posizione
  • impatto estetico finale sul giardino

Casetta da giardino: dimensioni

Le dimensioni di una casetta dipendono dall’uso che se ne vuole fare e dello spazio che si ha a disposizione. In commercio se ne trovano i varie misure.

  • Piccola, fino a 4 mq: soluzione ideale per creare un piccolo ripostiglio e ricovero per attrezzi da giardino, legna, pellet ed altro.
  • Media, da 5 a 8 mq: perfetta per accogliere macchinari, barbecue, mobili da giardino. Possibilità di attrezzarla con scaffalature.
  • Grande, oltre gli 8 mq: ideale per creare una stanza vivibile (stanza gioco per bimbi, laboratorio dove coltivare i propri hobby, ufficio, zona relax, piccola palestra).

Casetta da giardino in legno

Varia è la possibilità di scelta anche per quanto riguarda il materiale. In questo caso, è opportuno considerare anzitutto la funzionalità e la resistenza nel tempo.

Principale materiale da costruzione da tempi immemori, il legno rappresenta una delle scelte più comuni per le casette da giardino. Naturale e leggero, sostenibile ed ecologico, il legno è anche bello da vedere, caldo ed accogliente. Inoltre, è traspirante e termoisolante.

Esistono vari tipi di legno. Ecco le tipologie maggiormente impiegate per la costruzione di casette da giardino:

  • abete: materiale meno costoso il cui colore resiste nel tempo. Andrebbe trattato ogni 3/5 anni con ingrassanti vegetali
  • pino: Più robusto e molto più resistente rispetto all’abete
  • larice: molto resistente, sia agli agenti atmosferici che agli attacchi dei parassiti, è però poco usato pre il prezzo eccessivo
casetta da giardino
La casetta da giardino, oltre ad essere pratica e funzionale, può aggiungere anche un tocco di stile al proprio fazzoletto verde.

Manutenzione del legno

Il legno va sottoposto periodicamente a specifici trattamenti per il suo buon mantenimento.

  • Antitarlo: trattamento preventivo da applicare sia sulla superfice interna che su quella esterna
  • Impregnante: penetra nel legno e lo protegge da pioggia, neve, umidità, sole e raggi U.V. Va applicato ogni 1-2 anni in base al livello di esposizione alle intemperie. Può essere trasparente o colorato
  • Smalto da esterno: colora e decora il legno con finiture lucide, opache o satinate. Copre le venature. Resiste all’usura e agli agenti atmosferici
  • Plastificante: protettivo che ricopre il materiale con una pellicola plastica, lucida e trasparente
  • Flatting: decora e protegge anche in caso di climi estremi (aria salmastra e clima di montagna. Rispetto all’impregnante, non penetra ma crea una pellicola protettiva

Casetta da giardino in PVC

Il PVC è un buon materiale, resistente e di qualità. Oltre ad essere un buon isolante, richiede poca manutenzione. Inoltre, rispetto al legno è di gran lunga più economico e anche più leggero. Anche una casetta da giardino in PVC permette un alto grado di personalizzazione, sia per quanto riguarda forme, dimensioni e colori.

Casetta da giardino in resina

Ancora più del PVC, la resina è molto resistente ed è in grado di mantenere inalterato il proprio aspetto nel tempo. Resiste infatti bene sia agli agenti atmosferici che all’usura, ai forti sbalzi di temperatura e all’umidità. Le casette in resina richiedono ben poco impegno per la manutenzione e la pulizia. Inoltre, sono ottimi isolanti. Di contro, non sono verniciabili né personalizzabili.

Casetta da giardino in WPC

Nuovo materiale composito, misto di resina e fibre di legno. Dalle superfici in simil-legno, offre un prodotto elegante e al tempo stesso robusto e resistente. Poco esigente, non richiede la stessa manutenzione di cui ha bisogno il legno vero.

Casetta da giardino
Molto diffusi sono anche i modelli in simil-legno.

Casetta da giardino in allumino

Non particolarmente bello esteticamente, questo materiale viene impiegato per le casette utilizzate come magazzini e depositi. Resistenti ed economiche, queste casette sono semplici da montare e non hanno bisogno di grossa manutenzione. Poiché tali materiali non sono ottimi isolanti, non vanno utilizzati se si ha intenzione di sfruttare le casette come studio o laboratorio per hobby. L’unico rischio, soprattutto nelle zone costiere, è la formazione di ruggine. Applicare quindi preventivamente dell’antiruggine o una vernice per ferro. La zincatura rende il metallo estremamente durevole e lo protegge sia dalla corrosione che dalla ossidazione.

Casetta da giardino: struttura

La struttura è fondamentale per determinare la stabilità e il grado di difficoltà del montaggio della casetta. Le strutture più comuni sono:

  • a pannelli: le pareti sono composte da pannelli preassemblati. Montaggio semplice e veloce
  • ad incastro: le pareti sono costituite da perline da assemblare ad incastro senza dover usare chiodi, viti o bulloni. Il montaggio è un po’ lungo ma garantisce alla casetta maggiore stabilità e durata nel tempo. Dallo spessore delle perline dipende il livello di stabilità e comfort termico

Dove sistemarla

La posizione andrebbe scelta in base allo spazio a disposizione e alle singole esigenze. Ad ogni modo, si suggerisce una collocazione non troppo soleggiata, e che sia abbastanza comoda e vicina rispetto alla casa, principale. Inoltre, deve essere posizionata su una superficie orizzontale, stabile e ben livellata, così da evitare abbassamenti o ristagni di acqua. Se la si vuole posizionare direttamente sul terreno, sarebbe buona cosa realizzare un basamento in calcestruzzo.

Casetta da giardino: altre caratteristiche da considerare

Oltre a quanto appena spiegato, soprattutto in termini di dimensioni e materiali, ci sono altri elementi da considerare prima di acquistare una casetta da giardino. In particolare:

  • superficie calpestabile ovvero le dimensioni interne
  • ingombro totale, ossia le dimensioni esterne, compreso il tetto
  • presenza o meno di finestre
  • eventuale doppia porta in caso di ricovero di attrezzi di grandi dimensioni, mobili da giardino e oggetti di grande volume

Casetta da giardino: permessi

Ogni Comune ha un proprio Regolamento Edilizio. Per le norme vigenti nella propria residenza, è quindi necessario informarsi presso gli uffici preposti.

Di norma, è sufficiente redigere una piccola relazione tecnica illustrativa, unitamente ad un disegno in pianta dove vengono riportati dimensioni e posizione del manufatto. Tale relazione dev’essere firmata da un tecnico abilitato.

È possibile anche procedere con la DIA. Dopodiché, se nell’arco di 30 giorni il Comune non invia parerei discordi, è possibile dare inizio ai lavori.

Ad ogni modo, in genere, per casette dai 6 ai 20 mq, è sufficiente una semplice dichiarazione d’installazione.

casetta da giardino
Anche i modelli più piccoli sono utili come ripostigli.

Casetta da giardino: guida all’acquisto

Ora che abbiamo visto quali sono le caratteristiche e i parametri da considerare per una casetta da giardino, vediamo una selezione di casette in commercio. Per la nostra selezione abbiamo consultato i cataloghi di alcune aziende molto note nel settore del bricolage, della casa e del giardino.

Bricoman

  • Casetta Maiella. In abete grezzo senza pavimento interno. Dimensione interna 6,18 m², dimensione esterna 7,38 m², altezza 2,07 m. Tetto in perline di abete spessore 20 mm, ingombro 8,74 m²
  • Casetta Dolomiti. In abete grezzo. Dimensione interna 10,38 m², dimensione esterna 12 m², altezza 2,49 m. Dimensioni ingresso 172×81 cm. Tetto in perline di abete con spessore 20 mm, ingombro 13,98 m²
  • Casetta grezza tropea2. 146X146 cm. Senza pavimento. Pareti con spessore di 15 mm

Leroy Merlin

  • Casetta Flover in legno di abete del Nord. Superficie totale 9,6 m² e spessore parete 28 mm. Misure interne 2,72×2,72 m. Misure esterne 2,98×2,98 m
  • Box Prefabbricato in Acciaio/Lamiera Zincata, bianco con portone. Con 7.2 m² di spazio, è perfetto come capanno per ricovero rimessa attrezzi o per riporre biciclette, tosaerba o qualsiasi altro macchinario. La porta anteriore è bloccabile e sicura
  • Sancy in acciaio anticorrosione grigio, casetta avente superficie di 10,85 m². Ottima alternativa come deposito per giardini grandi. Dal design semplice ma elegante, questo capanno è dotato di pannelli metallici a doppio spessore e una struttura in acciaio completamente zincato, anticorrosivo. 4 griglie di ventilazione protette dalla pioggia forniscono una buona ventilazione al prodotto e un po’ di luce alla stanza. Due grandi porte scorrevoli facilitano l’ingresso di oggetti voluminosi. Sono anche dotate di maniglie facilmente bloccabili con lucchetto
  • Outsunny: capanno da giardino verde scuro in acciaio ondulato, stabile e durevole, con porte scorrevoli. Spazioso (142x84x189 cm) per riporre utensili e attrezzi. Il tetto inclinato favorisce il deflusso dell’acqua. La porta alta è dotata di chiavistello di sicurezza. Assemblaggio semplificato grazie ai pannelli pretagliati e preforati.

Ma anche online le alternative non mancano, come potete vedere ad esempio su Amazon:

Décor et Jardin Deva - Casetta da giardino in legno, 4 x 3
Prezzi aggiornati il 29-09-2022 alle 7:39 AM.

Altri consigli da non perdere

Ti potrebbero interessare anche questi altri post.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button