Orto e giardino

Come costruire una serra a casetta, tutte le indicazioni e consigli

Scoprite come realizzare una serra a casetta in giardino per proteggere fiori e ortaggi durante la stagione fredda

La scelta di costruire una serra a casetta può rivelarsi decisamente utile se si ama trascorrere il proprio tempo libero dedicandosi alla cura del verde o alla coltivazione dell’orto.

Come costruire una serra a casetta, tutte le indicazioni e consigli

La realizzazione di questa struttura rende, infatti, possibile la coltivazione durante tutto l’anno di piante e ortaggi che hanno bisogno di sole e di un clima mite per crescere e prosperare.

Scoprite, allora, come costruire una serra a casetta, cosa valutare nella definizione del progetto e i materiali più adatti.

Cos’è una serra a casetta

Questa tipologia di serra può essere utilizzata per riparare fiori, piante, ortaggi e verdure dal freddo invernale. In base al modello si può distinguere tra:

  • serra a una falda che si appoggia a un lato dell’abitazione, soluzione perfetta per chi vuole sfruttare il riparo di un muro perimetrale preferibilmente esposto a sud-ovest
  • serra a due falde, struttura auto-portante che può essere realizzata in qualunque punto del giardino.

Costruire una serra a casetta: cosa valutare

Al fine di realizzare una struttura funzionale e confortevole è necessario valutare con attenzione molteplici aspetti.

costruire una serra a casetta

Una serra che non gode della giusta esposizione solare, o realizzata con materiali sbagliati, non può soddisfare le esigenze per cui è stata creata e rappresenta un inutile esborso di denaro.

Scopo della serra a casetta

Il primo fattore da valutare è lo scopo per cui viene realizzata e lo spazio di giardino che le si vuole dedicare, considerando che il terreno deve essere in piano.

Se lo scopo della serra è proteggere le piante più delicate o i fiori esotici dalle rigide temperature invernali, è consigliabile optare per una struttura di piccole dimensioni di facile costruzione e manutenzione.

Nel caso, invece, si desideri coltivare ortaggi, è preferibile scegliere una struttura di medie o grandi dimensioni, in base all’area a disposizione.

Allo stesso tempo, è consigliabile valutare uno spazio maggiore di quello di cui si ah bisogno, per riporre vasi o attrezzi dedicati la cura delle piante.

Esposizione della serra a casetta

L’esposizione ideale deve essere sud o sud-ovest. Questa accortezza garantisce alla struttura il maggior numero possibile di ore di luce solare durante tutto l’anno.

Questo è un fattore fondamentale, affinché avvenga la fotosintesi clorofilliana necessaria alle piante per vivere e per favorire il riscaldamento della serra.

La grandezza della serra a casetta

In base allo spazio a disposizione e allo scopo della serra è necessario definire come sarà il suo interno.

A tal proposito è bisogna considerare se ci sarà del terreno da utilizzare per la semina di patate, carote, cavoli e altri ortaggi o se invece saranno presenti solo dei piani o delle mensole dove posizionare le piante e i fiori che si desidera proteggere.

Un altro aspetto importante da valutare è la quantità e la posizione di porte e finestre necessarie per garantire alla serra il ricambio d’aria.

costruire una serra a casetta

Chi ama le soluzioni scenografiche può prevedere uno spazio per il relax da arredare con un tavolo, un salottino o dei pouf in modo da creare un vero e proprio giardino d’inverno dove leggere un libro, ascoltare musica o ricevere gli amici.

Materiali da usare per la serra a casetta

La scelta dei materiali è particolarmente delicata e necessita la massima attenzione e dipende dalla:

  • funzionalità: una copertura di scarsa qualità e non in grado di isolare correttamente può non garantire temperatura, luce e umidità necessarie alle piante per crescere
  • sicurezza, una struttura o copertura che si usurano in fretta o che si rompono facilmente possono provocare un crollo totale o parziale della serra mettendo seriamente a rischio l’incolumità delle persone

Struttura portante della serra a casetta

La struttura portante può essere costruita in alluminio, materiale dotato di un’ottima resistenza a qualunque tipo di agente atmosferico e per questo molto diffuso.

L’acciaio zincato può rappresentare un’altra opzione interessante in quanto è molto resistente ma è anche decisamente più costoso dell’alluminio.

Un’altra opzione può essere rappresentata dal legno, materiale economico, ma che richiede una costante manutenzione, onerosa sia in termini di tempo che di denaro, in quanto soggetto a una rapida usura causata dagli agenti atmosferici.

Copertura della serra a casetta

La scelta del materiale della copertura della serra è fondamentale per creare un clima adatto alla coltivazione e alla crescita di piante e ortaggi durante tutto l’anno.

costruire una serra a casetta

La copertura deve essere, infatti, realizzata in un materiale di qualità che lasci filtrare la luce solare ma che allo stesso tempo trattenga all’interno il calore. Questo aspetto è fondamentale affinché si crei e si preservi, a prescindere dalle temperature esterne, un microclima temperato.

I materiali più usati per la copertura sono:

  • policarbonato in quanto offre un’ottima resistenza alle intemperie e una bassa conducibilità termica che consente di mantenere il calore all’interno della struttura nonostante temperature esterne di molto inferiori allo zero. Questo materiale plastico è, inoltre, ignifugo ed essendo molto leggero è facile da trasportare e maneggiare.
  • plexiglass in quanto lascia filtrare il 92% della luce ed è particolarmente resistente ai raggi UV e agli urti.
  • vetro, che garantisce un ottimo irraggiamento solare ma sempre potenzialmente molto fragile nonostante le lavorazioni a cui è sottoposto e pesante da trasportare e maneggiare.

costruire una serra a casetta

Normativa sulle serre da giardino

La costruzione di una serra può essere effettuata senza chiedere nessun permesso in Comune a patto che si rispettino determinate condizioni.

Tale serra non deve essere costruita su una base di cemento armato, non deve prevedere parti che possono rappresentare un potenziale pericolo come tubi in laminato e antenne TV e non deve essere di dimensioni tali da ostruire la visione panoramica dei vicini.

Ne consegue che la costruzione di una serra di piccole o medie dimensioni può essere effettuata in qualunque momento in base ai propri desideri.

Se, invece, si desidera realizzare una struttura di ampie dimensioni è necessario rivolgersi a un professionista che conosca gli adempimenti burocratici necessari per ottenere l’autorizzazione alla sua costruzione.

Pannelliplastica.it, l’e–commerce del materiale plastico

Pannelliplastica.it è una realtà specializzata nella vendita di lastre di materiale plastico in misura standard o personalizzata.

Su questo e-commerce intuitivo e facile da navigare è possibile trovare materiale plastico di diverso spessore e colore e scegliere tra differenti tecniche di personalizzazione.

I professionisti di Pannelliplastica.it, grazie alla loro vasta esperienza nel settore, sono sempre disponibili per fornire consulenze sul materiale più adatto per ogni tipo di realizzazione.

La consegna del materiale avviene in 48 ore e sono accettati tutti i principali tipi di pagamento.

Rossella

Fondatrice e responsabile editoriale, è da sempre interessata al tema della sostenibilità ed in particolare ai temi di casa e giardino. Dopo la nascita la maternità ha sentito l’esigenza di un sito come tuttogreen.it per dare delle risposte alla domanda “Che mondo stiamo lasciando ai nostri figli?”. Ha quindi deciso di trasformare tuttogreen.it in un impegno più serio e dopo poco, presa dall’entusiasmo ho creato anche il fratellino francese, www.toutvert.fr e un magazine di stile e design internazionale, non solo eco-sostenbile: designandmore.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button