Fai da te

Come farsi una splendida orchidea di carta

Le orchidee sono piante di origine tropicale molto delicate. Necessitano di particolari cure ed attenzioni, per cui è necessario possedere un buon pollice verde per poterle coltivare al meglio. Ecco allora come farsi una splendida orchidea di carta che durerà per sempre e richiede molte meno attenzioni..

Come farsi una splendida orchidea di carta

Per dare un tocco di colore e personalizzare la vostra abitazione potete darvi al riciclo creativo e scoprire che con pochi materiali potete creare qualcosa di prezioso ed unico: una orchidea di carta.

Oggi vi presentiamo una breve guida su come creare delle orchidee di carta, così come suggerito dal sito liagriffith.com.

Una orchidea di carta: impariamo dai migliori!

Per iniziare avrete bisogno di colla a caldo, forbici, nastro di colore verde, filo di ferro rivestito e pinza. Se volete creare una composizione più ricca procuratevi un bel vaso, un disco di gomma piuma, del muschio, dei sassolini, qualche ramoscello decorativo.

Andando sul sito di Lia Griffith, trovate il modello da scaricare: stampatelo e ritagliate i petali, il pistillo e le foglie.

Una volta terminata l’operazione di ritaglio, che potete fare con il cutter o un paio di forbici affilate, create un piccolo foro al centro dei petali e fateci passare il filo che servirà da gambo del fiore.

FAI-DA-TE CREATIVO: Come fare un ramo di pesco in fiore ‘eterno’

orchidea di carta

Mettete due petali uno sopra l’altro e fate attenzione a ripiegare la punta del filo verso il basso, a mo’ di uncino.  Con la colla attaccate il pistillo al centro, di modo da coprire il filo.

Con il vostro nastro verde ricoprite il filo di ferro di modo da dargli una maggiore consistenza. Ripetete questi passaggi con i fiori rimanenti fino a quando non otterrete un piccolo mazzo.

orchidea di carta

Sullo stesso stelo incollate almeno 4 fiori alla distanza di 4 cm l’uno dall’altro. Alla fine dovrete ottenere 2 gambi da 4 fiori ciascuno. Prendete le foglie e unitele due a due con la colla appoggiandole sul filo di ferro. In totale la pianta avrà 3 steli da 2 foglie.

A questo punto riempite il vaso con della carta da riciclo per creare volume, inserite il disco di piuma un paio di centimetri al di sotto del bordo.

orchidea di carta

Fissate il ramoscello e gli steli con i petali e le foglie, decorate la base con i sassolini e il muschio e il vostro vaso di orchidee è pronto!

Se ti interessa, leggi anche:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close