Categories: Riciclo creativo

Come riciclare i vecchi cd e dvd

Come si riciclano i vecchi cd e dvd?

Le nostre scrivanie saranno sicuramente piene di tante cose: carte, cartoline, penne, pennarelli. E perché no, anche cd e dvd vecchi di cui non sappiamo più come disfarcene. Poiché il motto per un bravo eco-cittadino è evitare di produrre rifiuti per la discarica, ecco piccoli suggerimenti per riciclare i vecchi cd che non ascolteremo più.

Chiaramente i cd e i dvd sono fatti di una plastica particolare che non consente di buttarli fra la differenziata: vanno nel secco perché composti da policarbonato, un tipo di plastica non riciclabile. Un motivo in più per non buttarli, creando qualcosa di piacevole per sé e per gli altri.

La creatività in questo caso la fa da padrona, non avendo limiti infatti è possibile dar sfogo alla nostra immaginazione. Cd e dvd inutilizzati, rovinati o consumati potranno trasformarsi in piccoli complementi d’arredo fatti a mano oppure in custodie, scatole, porta penne. Gli ecologisti più creativi si sono attrezzati per bene quest’anno, lanciando la moda di un albero natalizio più ecofriendly, dove al posto di palline e lustrini ci sono cd e dvd dal tocco più tecnologico e con interessanti giochi di luce. Da sottolineare che non tutte le colle attaccano su questo tipo di superficie lucida. È consigliabile una colla in gel (tipo UHU), mentre sono da eliminare quelle viniliche.

Le persone con poca attitudine verso le attività manuali, non dovranno temere nulla, anzi. Molti cd o dvd possono essere regalati o donati a centri o associazioni che saranno ben lieti di accettarli. Per i businessmen, l’alternativa è venderli; ci sono tantissimi negozi pronti a comprare cd e dvd usati. Uno particolarissimo si trova ad Arona, in provincia di Novara, nella galleria che collega via  Paleocapa a corso Liberazione. Dischivolanti in via Savona, a Milano,  invece è fornito soprattutto di musica classica.

Il Melbookstore di Roma compra anche libri usati oltre ai cd, pagandoli circa ¼ del loro prezzo. Ma solo se in discrete condizioni. Magari però avete dei pezzi inediti e allora ebay è il luogo ideale per ‘smerciarli’ con guadagni certamente più interessanti.

Da oggi in poi quando ci capiterà  fra le mani un cd con la voglia di buttarlo via, ricordiamoci che si tratta di un rifiuto che andrà dritto in discarica. E giacché  non è possibile differenziarlo. molto meglio armarsi di creatività e giocare con la fantasia.

Internet è un’interessante fonte di ricerca in materia. Blog, siti e portali forniscono tanti consigli, perché non utilizzarli?

Uno davvero carino è il cd trasformato in biglietto d’auguri. In un periodo dove tutto è standardizzato e le mode ci vogliono tutti uguali ben vengano idee innovative e particolari come quelle che riguardano le innumerevoli possibilità di riciclare i  nostri vecchi e bistrattati cd e dvd.

Outbrain

View Comments

  • Apprezzo moltissimo il vs. sito. Vorrei evidenziare che il policarbonato è recuperabile. Si puo' utilizzare tritato nel cemento alleggerito, come sottofondo stradale. ecc. In Svizzera lo tritano e lo usano per fare i caschi. Se girate un po' in internet troverete indirizzi di aziende che realizzano impianti per spazzolare i cd togliendo il film esterno e tritando il policarbonato.

Share
Published by
Marta

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.