Dieta vegana in autunno

di Roberta Bartocci del 30 settembre 2012

Tutti i consigli per incominciare una dieta vegana in autunno al ritorno dalle vacanze

Ecco di nuovo i consigli di Roberta Bartocci, la nostra nutrizionista vegan, per un rientro meno ‘traumatico’ dopo l’estate e per riuscire ad affrontare i primi freddi autunnali dal verso giusto con una dieta vegana!

Ricordiamo che se volete un aiuto ad uno specifico problema o dubbio, potete fate contattarla dal form oppure direttamente nella sezione dedicata del forum di TuttoGreen: Veg Coach: tutto sull’alimentazione vegana. Troverete anche tutte le risposte di Roberta a diversi quesiti.

Qui sotto cosa ci scrive.

“Ecco qualche consiglio per affrontare al meglio l’arrivo dell’autunno, per proteggersi dai primi freddi e avvisaglie di influenza, sostenendoci con una alimentazione 100% vegetale.

Approfittate delle ultime occasioni di sole per fare il pieno di vitamina D, indispensabile per assorbire il calcio, meglio ancora se all’esposizione al sole associate dell’attività fisica all’aria aperta: lo sport è uno dei più potenti fattori protettivi del sistema immunitario.

Affrettatevi a consumare eventuali resti di noci e nocciole della passata stagione, perchè stanno arrivando i nuovi raccolti, in cui gli acidi grassi essenziali omega 6 e omega 3 sono al pieno del loro potere nutritivo, non avendo subito alcuna ossidazione.

In questo periodo poi c’è una vasta gamma di prodotti dell’orto e del frutteto: da quelli tipicamente autunnali come caki ed uva, alla frutta estiva di cui possiamo godere ancora le ultime raccolte. Gli antiossidanti della frutta insieme allo zinco dei semi oleosi (nocciole, mandorle, noci…) aiutano a sostenere il sistema immunitario. Quindi mangiate frutta fresca a colazione e come spuntino, i semi oleosi in insalate o come spezza fame, nella quantità di una manciata al giorno.

SCOPRI ANCHE: Gli ingredienti della cucina naturale: l’uva

Con pasta di nocciole e melassa (il residuo dell’estrazione dello zucchero dalla barbabietola, preferibilmente il tipo estratto a freddo) mescolate in parti uguali si può preparare un’ottima crema, ricca di calcio, ferro e magnesio, da spalmare su pane integrale a colazione, per la merenda dei bimbi e per gli sportivi.

Se anche ci si ammala poi, con un’alimentazione a base vegetale integrale e con una buona percentuale di cibi crudi, la ripresa sarà meno onerosa per l’organismo, per il fatto che questo stile alimentare è un ottimo antinfiammatorio, è alcalinizzante e non intasa gli organi deputati allo smaltimento delle scorie, cosa che invece accade in un’alimentazione che fa sistematico ricorso a cibi di origine animale.”

Non resta che augurarvi un buon inizio,visto che il rientro dopo la parentesi vacanziera estiva rappresenta un momento di rinnovamento e ritorno alla nostra vita quotidiana, molto più di gennaio!

Altre idee, consigli e guide pratiche le trovate negli altri articoli pubblicati da Roberta per TuttoGreen:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment