Muoversi

Il mezzo più eco in città? La funivia urbana!

L’uso della funivia nel futuro della mobilità urbana sostenibile? Un’ipotesi non così avveniristica che potrebbe sbarcare presto anche in Italia visti i costi di realizzazione relativamente contenuti, la fattibilità decretata da progettisti ed esperti internazionali e il basso impatto ambientale stimato.

Il mezzo più eco in città? La funivia urbana!

L’architetto canadese Steven Dale è considerato il massimo esperto mondiale di funivie urbane, e ha anche curato alcuni progetti di pronta applicazione per diverse città italiane.

PER APPROFONDIRE: Mobilità sostenibile: storia e prospettive in Italia

Già, perché dopo la già collaudata funivia di Londra alimentata ad energia solare che collega i capi opposti della città, il Comune di Genova potrebbe essere il primo a sperimentare l’avanguardistico sistema di trasporto nel nostro Paese, tanto che il progetto è già approdato sui banchi dell’Unione Europea dove ha ottenuto l’approvazione dell’Agenzia Ten-T.

Stando alle prime indiscrezioni, la funivia dovrebbe collegare il centro del capoluogo ligure con l’aeroporto ‘C. Colombo’ grazie alla nuova fermata ‘Aeroporto-Erzelli’: si prenderà la metropolitana da Piazza De Ferrari fino alla nuova stazione degli Erzelli e da lì partirà la cabinovia che condurrà fino alla fermata Erzelli-Aeroporto.

LEGGI ANCHE: Trasporti pubblici sostenibili, dal bus alle mini-navette elettriche

Il progetto dovrebbe essere completato tra il 2014 e il 2016 per un costo complessivo di 1,2 milioni di euro, in parte finanziati dai fondi europei. Non rimane che aspettare di poter vedere, per credere.

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close