Il monopattino elettrico da città: Mini Citysurfer

di Marco Grilli del 26 maggio 2015

«La soluzione ideale per l’ultimo miglio, che testimonia la creatività nello sperimentare soluzioni sostenibili per la mobilità del futuro»: così viene descritto il Citysurfer Concept, un prototipo di monopattino elettrico presentato durante l’ultima edizione del Los Angeles Auto Show.

Ottimo per le brevi distanze e per gli spostamenti in combinazione con altri mezzi, il Citysurfer è un monopattino leggero (18 kg), compatto e pieghevole, tanto da poter esser caricato anche nel bagagliaio di un’utilitaria. Agile e divertente, costituisce una valida alternativa per muoversi senza difficoltà nel traffico cittadino, evitando sia gli ingorghi che le perdite di tempo per trovare il parcheggio.

Questo innovativo e pratico monopattino è spinto da un motore elettrico integrato nel fulcro della ruota posteriore, azionabile dal manubrio con un semplice movimento del pollice solo quando il mezzo spinto dal guidatore ha raggiunto un minimo di velocità. Il propulsore si spegne attivando il pedale del freno, consentendo naturalmente di continuare la guida nel modo più semplice e tradizionale, ossia con la trazione esercitata delle nostre gambe!

GUIDA ALL’ACQUISTO: Le migliori offerte di monopattino elettrico online

Può raggiungere una velocità massima di 25 Km/h ed è alimentato da una batteria agli ioni di litio, posta in un involucro protettivo al di sotto della pedana del telaio e facilmente caricabile dalla rete domestica o dal circuito elettrico della vettura che trasporta il mezzo. L’autonomia garantita è di 15-25 Km, ma il monopattino elettrico dispone anche di un sistema per il recupero dell’energia in frenata, oltre a poter esser facilmente utilizzato anche a batterie spente, consentendoci così di fare anche del sano movimento.

Sicuro, stabile, maneggevole e facilmente controllabile, Citysurfer permette di “surfare” in città in tutta tranquillità, grazie ai suoi tre sistemi frenanti tra loro indipendenti (oltre a quello per il recupero dell’energia vi sono anche quelli a disco idraulici montati sulle due ruote), alla pedana bassa e al manubrio telescopico, regolabile in altezza e quindi adattabile a tutti i guidatori.

monopattino elettrico BMW

Pratico e pieghevole questo monopattino elettrico

Notevole la cura dei dettagli, basti pensare alle carene sulle due ruote posteriori che limitano gli inconvenienti anche in caso di maltempo, o alla presenza sul manubrio del supporto per smartphone, che consente così di ricaricarlo durante la guida e di poterlo utilizzare come navigatore.

Leggi anche:

Citysurfer è adatto per tutte le superfici stradali, comprese quelle più accidentate e sconnesse, e punta molto sul design accattivante, tanto da esser stato protagonista anche al Salone del Mobile 2015.

Il semplice monopattino con cui giocavamo da bambini, ora modernizzato e reso elettrico, mostra tutto il suo appeal e la sua efficacia per spostamenti urbani più comodi, economici e sostenibili.

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment