News

Ortaie, storia di due ragazze che passano dalla moda alle zucchine

Dalle passerelle dell’alta moda alla vita nell’orto il passo è breve e a dimostrarlo sono Maria Vittoria Resta e Angelica Martinoni, 31 e 29 anni, cugine  milanesi che ai fasti super-fashion della moda newyorkese hanno preferito cavoli e zucchine.

Ortaie, storia di due ragazze che passano dalla moda alle zucchine

All’inizio Maria Vittoria e Angelica condividevano una passione per la moda che le ha portate a lavorare oltreoceano nella frenetica Manhattan come consulenti di moda e stylist per importanti griffe. Ma poi qualcosa in quella vita così dorata e piena di luci si è inceppato, tanto da spingere le due ragazze ad una scelta che nel 2010 le ha condotte a ritornare in patria per coltivare, armate di trattori, vanghe e zappe, i 7.000 metri quadri di un terreno ereditato dal bisnonno, a metà strada tra Brescia e Cremona.

Un cambiamento radicale che, nonostante le prima difficoltà, si è trasformato in un business tanto che oggi le ‘Ortaie’ – questo il nome scelto per la società – coltivano, vendo e consegnano a domicilio un gran quantità di frutta e verdura. Il servizio di prenotazione e vendita dei prodotti viene gestito attraverso il sito web www.ortaie.com per il momento solo a Milano, anche se un domani le due contano di ‘allargare’ l’attività ad altre zone.

Per loro stesse ammissione, capire le ragioni di una scelta così drastica e apparentemente insensata non è semplice. Ma se la vocazione rurale ha prevalso sul luccichio delle sfilate e delle feste modaiole alle quali erano solite partecipare, vuol dire che l’attaccamento alle proprie origini e l’amore per un tipo di vita semplice e ‘naturale’ prima o poi sarebbe emerso. Appesi al chiodo i tacchi a spillo, per Maria Vittoria e Angelica il futuro è senz’altro più green.

Leggi anche:

 

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata nel 1980, si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali. Nel 2011 approda alla redazione di tuttogreen.it per occuparsi di bellezza e cosmetica naturale, fonti rinnovabili e medicine dolci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio