Fascite plantare: rimedi naturali consigliati

di Stefania Luccarini del 22 luglio 2015

Ci sono diversi rimedi naturali per la fascite plantare, un fastidioso disturbo tipico degli sportivi: scopriamoli insieme.

Fascite plantare: anche i traumi sportivi si possono curare bene grazie alla Natura, ci sono ad esempio dei rimedi naturali per la fascite plantare – un’infiammazione del legamento arcuato che attraversa la parte inferiore del piede e collega il tallone con la base delle dita dei piedi.

Spesso non dà luogo solo ad infiammazione ma anche a dolore intenso e se non trattata nel modo giusto può durare a lungo. Può colpire sia uomini che donne, in maniera indifferente, ma soprattutto è frequente negli sportivi.

Può insorgere comunque in maniera assai frequente anche nelle persone obese, in sovrappeso, nelle donne in stato di gravidanza ma anche a causa dell’uso di scarpe che mettono sotto eccessivo stress il tallone e il legamento arcuato del piede.

Rimedi naturali per la fascite plantare: prevenzione e ginnastica

La prevenzione è possibile adottando una serie di accortezze che vanno dal mantenere il giusto peso, in caso di obesità, all’indossare scarpe comode evitando quelle con la suola piatta che possono non fornire il giusto supporto al legamento arcuato del piede ma al contempo, ed evitare anche i tacchi troppo alti che sollecitano in maniera eccessiva la retrazione del tendine di Achille. Specie quando si pratica un’attività sportiva o si intende camminare molto, è importante indossare scarpe adeguate.

Leggi anche: 7 erbe anti-infiammatorie

In genere, gli esami cui bisogna sottoporsi ai fini di una corretta diagnosi sono  la radiografia e la risonanza magnetica. E’ opportuno poi correre ai ripari in tempi brevi poiché anche se si tratta di un’infiammazione non grave, se non curata in tempi brevi può andare avanti per settimane o mesi.

I soliti rimedi farmacologici poi, se da un lato riducono efficacemente il dolore, non agiscono immediatamente. Vediamo allora cosa ci offre la natura per evitare di ricorrere a farmaci antinfiammatori.

Innanzi tutto, lo stretching come la fisioterapia, il riposo, l’uso di plantari ortopedici e talloniere sono di primaria importanza. Anche l’applicazione della borsa del ghiaccio, per 3-4 volte al giorno per circa un quarto d’ora  per ridurre la congestione vascolare, può contribuire ad alleviare il dolore.

Rimedi naturali per la fascite plantare

Rimedi naturali per la fascite plantare

Rimedi naturali per la fascite plantare: massaggi, creme e integratori

Localmente poi, si possono fare dei massaggi con creme a base di arnica e di artiglio del diavolo da assumere, se ben tollerati, anche per via orale. Ottimo anche il salice bianco, dall’effetto simile a quello dell’aspirina grazie al contenuto di salicina, anche questo da assumere per via orale, previo consulto medico, o ancora la boswellia serrata.

Di grande aiuto sono anche dei pediluvi a base di acqua tiepida e sale oppure degli impacchi a base di argilla, se è presente anche del liquido infiammatorio.

Esiste infine la possibilità di ricorrere alla chirurgia, ma come intervento ha i suoi rischi e non sempre rappresenta una soluzione risolutiva.

Alcuni prodotti naturali che puoi trovare online:

Olio Infuso di Arnica - 100ml
Prezzo:EUR 9,99
Weleda - Massage Oil con Arnica 100ml
Prezzo:EUR 10,39
OLIO ALL'ARNICA - MEDIARNICA 500 ML
Prezzo:EUR 19,90

Ecco alcuni casi di traumi e dolori che si possono trattare con rimedi naturali:

Outbrain

{ 1 comment… read it below or add one }

mimmo settembre 5, 2016 alle 12:28 pm

La tecar terapia è utile per la fascite plantare ? Grazie per la risposta.

Rispondi

Leave a Comment

*