Notizie

Scoperti gli alimenti del buonumore: lo dice uno studio americano

La ricetta del buonumore? Prendete carta e penna e appuntate questa breve lista di alimenti che – a quanto dice uno studio condotto da un’equipe di ricercatori americani del Torrey Pines Institute (Florida) – sarebbero in grado di lenire lo stress e gli sbalzi d’umore.

Scoperti gli alimenti del buonumore: lo dice uno studio americano

Cioccolato, té, fragole, mirtilli e lamponi sono i cibi che non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta dato che il loro sapore ricorda l’acido valproico, una sostanza contenuta nei farmaci antidepressivi.

SCOPRI ANCHE: Al posto dell’aspirina… la frutta!

Lo studio è stato condotto su un campione di 1.700 alimenti dal quale sono stati isolati quelli a più alto contenuto di acidi grassi omega 3 – per l’appunto il té, il cacao ed i frutti rossi – che migliorano le funzionalità del sistema cardiovascolare e… tirano su il morale!

I benefici indotti dall’assunzione di questi cibi sembrano così immediati e senza effetti collaterali che – giurano gli studiosi – in futuro potrebbero realmente sostituire i farmaci antidepressivi più comuni.

LEGGI ANCHE: Rossa, verde, bianca o blu? La frutta o la verdura curano a seconda

Karina Martinez-Mayorga, responsabile della ricerca, spiega che ‘le molecole individuate si aggiungono a molte altre già scoperte in precedenza. Si tratta di una quantità di composti che in futuro potrebbero essere impiegati come modulatori dell’umore, consumati come cibi ma anche inseriti in farmaci, bevande e integratori. Semplici alimenti che possono aumentare il buonumore e, associati ad uno stile di vita salutare, possono affiancare anche le terapie farmacologiche’.

Un altro felice esempio di come la natura – a volte – sia molto più efficace  e sicura della medicina tradizionale.

Guarda altre notizie sui benefici derivati dalla frutta:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close