Zuppa inglese: ricette vegane e vegetariane

di La Ica del 12 novembre 2016

La zuppa inglese è un dolce gustoso ma ipercalorico e no vegan. Seguite le nostre dritte per realizzarne una versione senza latte, uova, zucchero né alcol. Qui vi presentiamo 5 ricette che faranno impazzire tutti.

Zuppa inglese: storia e origini

La zuppa inglese è un dolce italiano, eppure sulle sue origini, vi sono molte leggende. Si presume che questo dessert fosse un piatto della sontuosa cucina elisabettiana. E infatti fu la prima a creare un dolce molto simile, chiamato trifle.

Altri invece credono che l’etimologia del nome sia francese, in quanto si presume sia stato ideato durante la Guerra dei cent’anni, per schernire il nemico.

Fino a oggi, le uniche testimonianze certe sono quelle che vedono la zuppa inglese protagonista delle tavole di Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Umbria e Marche.

Anche la regione Campania se ne contende i natali. Leggenda vuole che durante la Repubblica Partenopea, l’ammiraglio Francesco Caracciolo venne sconfitto da Nelson, che riconsegnò dunque il trono a Re Ferdinando I.

Quest’ultimo volle ringraziare gli Inglesi, omaggiandoli di una festa. Al momento di servire il dessert, realizzato all’ultimo momento con gli avanzi di cucina, il maggiordomo avrebbe urlato: ‘Porta questa zuppa all’inglese!‘.

Zuppa inglese: ricetta classica

La zuppa inglese è un dolce al cucchiaio a base di pan di Spagna o savoiardi, imbevuto in diversi liquori.

Ogni strato è farcito con crema pasticcera, e a seconda della regione, anche di caffè e marmellata. I topping possono essere vari, cioccolato, cannella, panna, frutta fresca o candita.

zuppa inglese

Zuppa inglese ricette vegan

Qui vi presenteremo una serie di ricette vegan e vegetariane, dunque leggere e sane, ma appetitose, che potranno consumare anche i celiaci e i diabetici, e che ameranno bambini e golosi!

Più una versione di zuppa inglese salata, ideale per tutti.

1) Zuppa inglese con alchermes e crema pasticcera vegan

La prima zuppa inglese che vi presentiamo prevede la presenza dell’alchermes, un liquore italiano utilizzato nella ricetta originale, generalmente per realizzare la bagna. Meglio acquistare quello che non presenta il colorante derivato dalla cocciniglia (E120). Se non lo trovate, preferite il marsala.

Innanzitutto, preparate la crema pasticcera vegan e poi una porzione, con le stesse dosi di base, di crema pasticcera vegana al cacao (aggiungendo 50 gr di cacao).

Mentre le creme raffreddano, munitevi di una teglia da 25×15 cm, in cui sbriciolerete circa 300 gr di biscotti secchi vegani.

Per comporre il dolce, fate il primo strato di biscotti sbriciolati da bagnare col liquore. Coprite il tutto con un po’ di crema pasticcera classica. Aggiungere un nuovo strato di nuovi imbevuti di alchermes e poi uno di crema pasticcera al cacao.

Continuate così fino a quando non avrete esaurito gli ingredienti.

L’ultimo strato potrà essere decorato a scelta con cacao amaro, cioccolato e biscotti tritati. Tenete in frigo per 2 ore prima di servire.

Vorremmo suggerirti anche Come fare il pan di Spagna senza uova

2) Zuppa inglese vegana con caffè d’orzo e marmellata di frutta

Per questa variante più sana, vi serviranno:

  • 170 gr di biscotti secchi vegan
  • caffè d’orzo
  • marmellata di albicocche senza zucchero
  • 1 cucchiaio raso di cacao amaro
  • 1 pugno di nocciole tostate
  • 1 pesca

Preparazione. Dopo aver preparato la crema pasticcera vegana e quella al cacao, mettete a bagno i biscotti nel caffè d’orzo caldo, come fareste per il tiramisù. Con il primo strato, foderateci la teglia.

Poi spalmatelo sopra la marmellata. Se lo desiderate, aggiungete qualche goccia di rum o alchermes o altro liquore alla farcitura.

Poi passate un primo strato di crema pasticcera e via via come sopra, alternando la variante al cacao a quella classica. Decorate con le nocciole tritate e tostate e delle fette di pesca.

Approfondisci: Alimenti vegani, benefici per il corpo e la salute

3) Zuppa inglese senza liquore

Per i bambini, la bagna potrà essere una boccetta di fiori d’arancio, oppure un mix di acqua, zucchero e qualche buccia di limone. In alternativa, usate l’acqua aromatizzata della frutta sciroppata, il latte o il succo di frutta, una soluzione senza zuccheri aggiunti.

4) Zuppa inglese per diabetici

La variante ipocalorica per diabetici esclude totalmente le uova, ma prevede l’alchermes. Preparate dunque:

  • 200 gr di biscotti secchi
  • 100 ml di alchermes
  • 100 ml di latte vegetale
  • frutti di bosco

Dopo aver realizzato le due creme, inzuppate i biscotti con una miscela di liquore e latte. Componete tutti gli stati alternando la farcitura. Infine decorate, se lo volete, con dei ciuffetti di panna vegetale e frutti di bosco.

zuppa inglese

5) Zuppa inglese salata

Chi non ama il dolce, può cimentarsi in una zuppa inglese a base di patate, formaggio vegan e mais. Ci vogliono:

Soffriggete lo scalogno e aggiungete le patate a cubetti. Dopo due minuti, unitevi l’amido, il cognac e un pizzico di sale fino. Infine versate il latte, e fate cuocere le patate finché non diventano morbide.

Riducete il tutto a una purea con un frullatore a immersione. Mescolate il mais scolato, la salvia ed il formaggio. Versate il tutto in una teglia e servite la zuppa inglese calda con crostini di pane.

Potrebbero interessarti anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment