Detersivo lavastoviglie fai da te: ingredienti e ricetta

by Alessandra Mambri on 7 settembre 2016

Scopriamo come fare un detersivo per lavapiatti fai da te con semplici prodotti che si hanno in casa, in modo veloce e risparmiando un bel po’.

Detersivo lavastoviglie fai da te: vi abbiamo già spiegato come fare il detersivo per il bucato, ora invece vogliamo spiegarvi come fare un detersivo per lavapiatti tutto naturale, adatto anche al lavaggio a mano.

Di consigli per sprecare meno detersivi (e soldi), utilizzare sostanze non nocive all’ambiente ed in generale adottare comportamenti ecosostenibili ce ne sono diversi, ma non sempre abbiamo l’attenzione necessaria per metterli in pratica.

Basti pensare alla manutenzione (es. controllare i filtri di lavastoviglie e lavatrici) o all’attenzione ai componenti dei detergenti e dei prodotti per la pulizia che usiamo ed alle quantità che usiamo.

Quello che forse non tutti sanno è che si possono ottenere ottimi risultati nella pulizia delle stoviglie anche con detersivi 100% naturali fatti in casa, sì, dei veri e propri detersivi biologici fai da te.

Ecco quindi alcune ricette rapide per sperimentare qualcosa di diverso a casa. I risultati vi sorprenderanno positivamente.

Detersivo lavastoviglie fai da te: procedimento ed ingredienti

In generale, per la lavastoviglie e i piatti lavati a mano è possibile farsi un detersivo naturale in casa con una semplice mistura di limone, acqua, aceto bianco e un pizzico di sale (all’incirca in proporzioni del 40%, 40%, 10% e 10% rispettivamente):

  • la ‘pozione’, frullata con un frullatore e bollita per 10/12 minuti fin tanto che non si addensa, è un perfetto sostitutivo del detersivo da lavastoviglie.
  • Con il calore della lavastoviglie lava bene e non lascia residui chimici.

Attenzione comunque che un detersivo fai da te non va usato insieme ai detersivi appositi per lavastoviglie:

  •  l’aceto neutralizza l’efficacia del detersivo, come pure va ricordato che prodotti acidi e basici ovviamente si annullano a vicenda.
  •  La pozione “magica”, conservata in barattoli chiusi ermeticamente, di fatto non ha scadenza, per cui se siete soddisfatti del risultato, potete prepararla in quantità.

Scopri la nostra grande guida ai detersivi fai da te!

Detersivo lavastoviglie fai da te: ricetta per un detersivo per lavapiatti al limone e aceto

Ecco gli ingredienti per farvi il detersivo per lavapiatti a base di aceto e limone, con aggiunta di sale fino.

  • 3 limoni grossi
  • 100 ml di aceto bianco
  • 400 ml di acqua
  • 200 gr di sale fino

Preparazione.

  • Tagliate i limoni in 4-5 grosse rondelle, togliete i semi e spremetene il succo.
  • Fate frullare con il sale e un poco d’acqua.
  • Fate attenzione che risulti un composto fine ed omogeneo, non ci devono essere grumi o pezzetti, altrimenti vi si otturerà lo scarico della lavapiatti.
  • Aggiungete l’aceto e tutta l’acqua, mettete in un pentolino e fate bollire per 15-20 minuti a fuoco basso, rimescolando spesso per non attaccare il liquido, che si rapprenderà un poco.
  • Se la consistenza non fosse ancora vellutata, passate nuovamente al mixer.
  • Riempite un vasetto da marmellata con il liquido ancora caldo, per ottenere l’effetto sottovuoto.
Aceto di Mele
Biologico e non pastorizzato
€ 2.29

Una volta imparato come fare un detersivo per lavapiatti naturale, ecologico ed economico, ecco poi come utilizzarlo al meglio con i dosaggi giusti:

  • al posto del detersivo per la lavastoviglie ne servono 2 cucchiai
  • se invece serve per lavare i piatti a mano, basta 1 solo cucchiaino.
  • Stessa dose se si vuole utilizzare come anticalcare per fornelli, lavello e sanitari.
Detersivo lavastoviglie fai da te

Detersivo lavastoviglie fai da te: ecco come fare un detersivo per lavapiatti naturale ed economico

Detersivo lavastoviglie fai da te: ricetta per il brillantante

E se non potete fare a meno del brillantante, anche questo può essere tranquillamente sostituito con l’acido citrico che si acquista in polvere diluito in acqua in proporzione del 10%.

Con questo, se anidro puro, potete sciogliere 150-200 gr di polvere in 1 l d’acqua.  Se invece utilizzate il monoidrato scioglietene 165-220 gr.

Se l’acqua della vostra zona è particolarmente dura, utilizzate dell’acqua distillata.

Acido Citrico Anidro Puro - 3 Kg
Anticalcare, ammorbidente, disincrostante, brillantante
€ 20.4
Acido Citrico
Ammorbidente, anticalcare e brillantante
€ 8.15

Per disincrostare, l’acido citrico agisce anche come anticalcare, da utilizzare sui rubinetti e nel lavello di acciaio inox, oppure come brillantante in lavastoviglie (regolate l’indicatore al massimo) e anche come disincrostante (ogni mese se ne versa 1 l direttamente nella vaschetta del detersivo della lavastoviglie o nel cestello della lavatrice e si avvia un programma a 60°). Vi occorrono:

  • 150 gr di acido citrico
  • 1l di acqua distillata

Preparazione. 

  • In una ciotola di plastica fate sciogliere l’acido citrico nell’acqua distillata tiepida e verste poi in uno spruzzino.
  • Qui l’acqua deve per forza essere distillata proprio per non rilasciare ulteriori tracce di calcare sulla superficie da pulire!
  • Ricordatevi di alternare questo detersivo ogni 10 lavaggi circa a uno biologico tradizionale e controllate sempre il filtro della vostra lavapiatti.
  • E’ comunque un efficace anticalcare naturale, per cui non ve ne servirà un altro.

Sempre a proposito di lavatrice, eccovi altri consigli pratici:

Se volete cimentarvi nell’auto-produzione di saponi e detersivi con ingredienti naturali ecco alcuni libri che potranno interessare:

Saponi e Detersivi Naturali - Libro
Come farli in casa usando olio, cenere, soda e lisciva
Vivi con Stile
Caloriferi e condizionatori, elettrodomestici, detersivi, auto e tempo libero: 160 consigli pratici per una vita a basso impatto ambientale.
Manuale per Sopravvivere alla Crisi
Sopravvivere a ogni crisi…di oggi o di domani – Gestire una casa risparmiando – energie alternative alla portata di tutti – detersivi ecologici casalinghi
Pulizie Creative
Detersivi e cosmetici naturali fai-da-te, per la casa e la cura di sé
Guida ai Detersivi Bioallegri
Tradizionali, ecologici e fai da te. Impariamo a conoscerli e ad usarli

Li conosci? 

{ 1 comment… read it below or add one }

carlo ottobre 7, 2012 alle 3:53 pm

Nel video ( Come lavare i piatti in modo ecologico a mano e in lavastoviglie)dice di diffidare da detersivi composti da molto sale;e sinceramente la “ricetta” ne suggerisce una con 250 grammi…

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *