Pulizia della casa

Come fare le pastiglie per lavastoviglie con questa ricetta casalinga fai da te

Eccovi tutti i nostri suggerimenti e la guida per fare le pastiglie per lavastoviglie in casa: una ricetta che utilizza esclusivamente ingredienti di facile reperibilità e che consente di realizzare qualche risparmio.

Come fare le pastiglie per lavastoviglie con questa ricetta casalinga fai da te

Pastiglie lavastoviglie fai da te, perché mai? Vediamo innanzitutto qualche ragione dietro a questa scelta di autoproduzione casalinga.

Siete per caso tra coloro i quali sono stanchi di utilizzare gli inquinanti detersivi per lavastoviglie in commercio? O scettici sugli effetti collaterali che il loro utilizzo potrebbe portare sia all’ambiente che alla nostra stessa salute (residui di detersivo sulle stoviglie)? Oppure ancora preoccupati per i costi che lievitano sempre più?

Se siete amanti dell’homemade, potrete cimentarvi nella produzione in casa di pastiglie detergenti per lavastoviglie in poche semplici mosse.

Pastiglie lavastoviglie fai da te: la ricetta casalinga

Gli ingredienti necessari

Vi serviranno degli ingredienti facilmente reperibili in drogheria o al supermercato, come il carbonato di sodio, da non confondere con il bicarbonato (manca la molecola di idrogeno).

E’ un ottimo detergente, utilizzato per molteplici utilizzi domestici e lo trovate anche con il nome di soda (ma attenzione che non è la soda caustica!), e il sodio borato o borace, un detergente e disinfettante naturale acquistabile in farmacia.

Anche il sale di Epson (che è un minerale chiamato epsomite e potete comprare anche su internet) vi servirà, perché contrasta la durezza dell’acqua, mentre l’aceto, oltre alle note proprietà, aiuterà ad amalgamare bene tutti gli ingredienti tra loro.

Infine sarà anche necessario il succo di limone, per le proprietà detergenti, antibatteriche e per la fragranza dopo il lavaggio.

Trovate qui il sale di Epsom in vendita online:

Ricordatevi che per le polveri, l’equivalente di 1 tazza è pari a circa 150 grammi.

Ecco le dosi e gli ingredienti:

  • 2 tazze di carbonato di sodio
  • 1 tazza di borace o sodio borato
  • ½ tazza di sale di Epsom o sale Kosher o anche sale grosso
  • ½ tazza di aceto di vino bianco
  • 1 tazza di succo di limone o 20 gocce di olio essenziale di limone
Sale di epsom pastiglie lavastoviglie fai da te
Sale di Epsom: un ingrediente utile per la ricetta delle pastiglie lavastoviglie fai da te

Pastiglie lavastoviglie fai da te: il procedimento da seguire

Eccovi ora la preparazione nei suoi vari passaggi:

  • Per prima cosa, mescolate il tutto, con l’aiuto dell’aceto. Non preoccupatevi se l’aceto causa una iniziale effervescenza della mistura, è normale, così come è normale che il composto tenda ad aggrumarsi da se.
  • Una volta ottenuta una pasta, dobbiamo dargli la forma di pastiglia: a questo scopo è possibile utilizzare i contenitori per i cubetti di ghiaccio, che andranno riempiti, pressando bene affinché il detersivo che formerà la pastiglia, sia il più possibile compatto.
  • Cercate di fare delle pastiglie di spessore identico a quello delle pastiglie in commercio, così sarete sicuri che entreranno nello sportellino per il detersivo.

Quando sono pronte, mettete i contenitori ad  asciugare al sole per almeno 24 ore.

Una volta indurite e ben essiccate, le pastiglie vanno rimosse e conservate in un contenitore con tappo isolante, pronte per l’uso.

Un consiglio per aumentare la brillantezza dei bicchieri: prima dell’avvio versate 1-2 tazze di aceto direttamente nella lavastoviglie.

L’aceto contrasta in modo efficace la durezza dell’acqua, che causa lo sgradevole effetto opaco delle stoviglie e dei bicchieri in particolare.

Altre guide tematiche

Eccovi anche altre ricette di soluzioni naturali per pulire la vostra casa:

Claudia Raganà

Classe 1977, romana di nascita, cittadina del mondo di adozione. Una laurea in Economia e un master in mobilità sostenibile in tasca, la aiutano ad approfondire un tema per lei sempre caro, la sostenibilità dello sviluppo economico e la green economy. Ha un'innata passione per la scrittura fin da quando è bambina ed è così che, coniugando le due cose, nel 2012 entra nel mondo di tuttogreen.it. Nel tempo libero ama viaggiare, fotografare, leggere, stare a contatto con la natura, praticare yoga e sognare.

Articoli correlati

2 Commenti

  1. In alcune ricette di pastiglie per lavastoviglie fatte in casa si utilizza il sapone di Aleppo o quello di Marsiglia, direi risposta affermativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close