Pasta frolla senza burro e la ricetta vegana

di Maura Lugano del 27 febbraio 2016

E’ possibile preparare pasta frolla senza burro e persino senza uova, in versione vegana. Ed il risultato finale non è da meno rispetto alla sua ricetta tradizionale…

Prepariamo la pasta frolla senza burro, e anche senza uova, una ricetta vegan eticamente corretta per realizzare un elemento base della pasticceria, per dare vita a ottimi dolci vegan e torte salate.

E’ una ricetta fondamentale quella della pasta folla senza burro, che permette di realizzare crostate, e assieme alla ricetta per realizzare la crema pasticcera vegana, può rientrare in altre elaborazioni. Noi ve la proponiamo in due versioni, quella senza burro e quella senza uova né burro.

Ricetta della pasta frolla senza burro

Vi serviranno per una torta da 24 cm di diametro:

  • 650 gr di farina 00
  • 200 gr di zucchero
  • 150 ml di olio di semi di girasole
  • 4 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

pasta frolla senza burro

Preparazione. In una ciotola capiente versate insieme lo zucchero, l’olio e le uova e aggiungete poi parte della farina setacciata, impastate fino ad ottenere una certa consistenza. Ora versate sulla spianatoia e continuate ad aggiungere farina e a lavorare con le dita fino a quando l’impasto diventa liscio ed elastico. Non c’è bisogno d farla riposare, potete usarla subito per torte, crostate e biscotti.

Ricetta della pasta frolla senza burro e senza uova

Per la pasta frolla vegana vi occorrono:

  • 150 gr di farina integrale
  • 150 gr di fecola di patate
  • 150 gr di zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiai di malto di riso
  • 150 gr di margarina vegetale non idrogenata (o burro di soia)
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva biologico

pasta frolla senza burro

Preparazione. Su una spianatoia mettete la farina setacciata e mescolata con la fecola a formare la fontana, quindi, dopo aver ricavato il cratere nel mezzo, aggiungete la margarina ammorbidita (o il burro di soia), il malto, lo zucchero, l’olio e un filo di acqua tiepida. Impastate bene il composto avendo cura di aggiungere un poco di acqua ogni tanto per renderlo più soffice.

Quando si è raggiunta omogeneità dell’impasto, lavoratelo ancora fino a formare una palla. Fate riposare la pasta in frigo, avvolta da pellicola trasparente almeno 1/2 ora, e quindi con il mattarello stendetela su di un piano infarinato allo spessore desiderato. Questa pasta frolla è ottima anche per fare biscotti vegani.

Provate anche queste ricette vegane: