Animali a rischio. Tartaruga Caretta torna in Sicilia grazie a progetto WWF

di Erika Facciolla del 29 Ottobre 2012

Sorprendente avvistamento sulle spiagge di Mazara del Vallo dove, poco tempo, fa un ignaro cittadino ha contattato la Capitaneria di Porto per segnalare la presenza di un esemplare di ‘Caretta-Caretta’. Un evento di straordinaria importanza visto che l’ultimo avvistamento sullo stesso litorale risaliva a circa 20 anni fa.

Animali a rischio. Tartaruga Caretta torna in Sicilia grazie a progetto WWF

La tartaruga è stata vista intorno alle 4 del mattino sulla spiaggia di ‘Tonnarella’, poco distante dalla sede della Capitaneria; deposte le uova, l’animale si è avviato lentamente verso il bagnasciuga per poi sparire tra i flutti del mare.

Attualmente il nido è controllato e monitorato dai volontari siciliani del WWF coadiuvati dalla Capitaneria di Porto e dalla Ripartizione Faunistico Venatoria di Mazara del Vallo.

Tutti gli operatori si dicono entusiasti per l’accaduto, poiché rappresenta uno stimolo ulteriore per proseguire nelle attività di tutela delle tartarughe marine del Mediterraneo.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment