La cucina etica, un libro di ricette eco-solidali e vegane

di Maura Lugano del 13 ottobre 2011

Cosa e come cucina chi segue la dieta vegan? Come possiamo organizzare i nostri pasti se intendiamo abbandonare la dieta tradizionale a base di carni e suoi derivati?

“La cucina etica”, con il sottotitolo “Il più completo ricettario di cucina vegana“, è un  libro che ci aiuta ad addentrarci nella dieta vegan e a trovare le risposte giuste alle perplessità che possono sorgere al pensiero di lasciare il modello tradizionale di alimentazione. Occorre infatti conoscere quali sono gli alimenti con cui sostituire le carni animali e i formaggi per evitare carenze nutrizionali e per creare dei menu appetitosi e di semplice realizzazione.

L’avvicinamento all’alimentazione vegan potrebbe, infatti, risultare scoraggiante e quindi indurci al suo abbandono qualora ci ritrovassimo a mangiare in modo ripetitivo cibi poco saporiti, o se ne risultassimo in qualche modo penalizzati a livello di salute.

Invece l’alimentazione vegan non ha controindicazioni per nessuno, nemmeno per i bambini (al momento non ci sono studi che ne abbiamo decretato l’inapplicablità).

Seitan, tempeh e muscolo di grano possono sostituire le carni e il tofu può sostituire i formaggi, e tutti questi tre alimenti di origine vegetale (dalla soia derivano il tempeh e il tofu, dal frumento il seitan, da frumento e legumi il muscolo di grano) apportano proteine quantitativamente e qualitativamente superiori a quelle di carne e formaggio e si possono cucinare in una grande varietà di modi.

Seguono ricette di antipasti, paste, riso, salse, soia, pane, pizze, formaggi veg, insomma, ricette per tutti i gusti. Il libro quindi non solo è utile a chi sta compiendo il passo di avvicinamento all’alimentazione vegan ma anche a chi è già vegano perché vi troverete spunti e idee davvero squisite.

Ci sono pagine che spiegano le ragioni etiche, ecologiche e anche economiche: il problema della catena alimenare e delle risorse alimentari che il mondo occidentale, destinate all’allevamento del bestiame e sottratte all’alimentazione umana del sud del mondo.

Inoltre c’è un interessante paragrafo dedicato al vegetarismo nelle diverse religioni del mondo, una sintesi dei benefici di questo tipo di alimentazione, un approfondimento sul tofu.

Ecco alcune ricette tratte dalla Cucina Etica.

Penne pinoli e seitan. Ingredienti per 4 persone.

350 gr di penne, 70 gr di pinoli, 250 gr di seitan alla piastra, olio extravergine di oliva, peperoncino (facoltativo), prezzemolo fresco tritato oppure basilico fresco spezzettato finissimo.
Rosolate i pinoli in padella nell’olio, con un pizzico di peperoncino, se lo gradite. Dopo circa un minuto aggiungete il seitan tagliato a piccoli cubetti e fate rosolare brevemente il tutto, facendo attenzione che non bruci. Nel frattempo avrete lessato le penne. Scolatele al dente, unite il condimento e servite dopo aver cosparso il piatto con prezzemolo tritato oppure basilico spezzettato.

Paté di tofu saporito. Ingredienti per 8 persone.

1 panetto di tofu morbido da 300 gr, 2 spicchi di aglio, olio, succo di 1 limone, 3-4 fogloie di basilico, senape, pepe e peperoncino, sale.
Sbollentate il tofu per 5 minuti circa, dopo averlo grossolanamente spezzato con le mani. Tritate o frullate accuratemente tutti gli ingredienti, dosabili a piacere a seconda dle prioprio gusto. Naturalmente potete fare variazioni e aggiunte sbizzarrendovi in infinite varianti.

Questi i dettagli del libro:

Titolo: La cucina etica
Autori: Emanuela Barbero, Alessandro Cattelan, Annalaura Sagramora
Editore: Edizioni Sonda
Prezzo: 19,50 €
ISBN:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment