Viaggi e vacanze

Le regole per viaggiare sicuri

Viaggiare sicuri si può, ma spesso la distrazione o l’euforia del viaggio che ci si appresta ad affrontare inducono a sottovalutare alcune regole e precauzioni fondamentali. Vediamo insieme di cosa si tratta in questa guida pratica ricca di consigli utili per affrontare al meglio la prossima vacanza.

Per viaggiare sicuri e godersi le vacanze in tutta serenità basta prestare attenzione a poche, semplici regole comportamentali da mettere in valigia prima di partire e tenere sempre a portata di mano durante il viaggio. Viaggiare, infatti, è un desiderio molto diffuso poiché consente di sentirsi liberi, staccarsi dalla routine quotidiana ed esplorare luoghi e culture diverse in ogni loro piccola sfumatura.

Le regole per viaggiare sicuri

Potrebbe piacere anche la nostra guida sul cicloturismo e le vacanze in bici

Tuttavia, queste esperienze possono trasformarsi in veri e propri incubi perché tante sono le insidie che si nascondono dietro un lungo viaggio o una breve vacanza. Ecco perché è importante essere preparati, non dare nulla per scontato e adottare tutte le precauzioni necessarie per evitare di correre rischi inutili o di incappare in spiacevoli inconvenienti.

viaggiare sicuri

Viaggiare sicuri: cosa fare prima di partire

Viaggiare sicuri significa innanzitutto essere informati. Prima di partire è importante documentarsi bene sul luogo che si sta per visitare attraverso la lettura di blog o forum di viaggi online, i siti delle ambasciate e dei consolati dei Paesi stranieri che intendete raggiungere la stampa locale e la compagnia aerea che utilizzerete. La rete brulica di siti web specializzati che potrete consultare per reperire il maggior numero di info utili al vostro viaggio.

Leggi anche: Viaggi etici: le 10 mete più ecosolidali

In questo particolare momento storico, inoltre, è essenziale essere certi sulla sicurezza degli spostamenti e non lasciarsi trascinare dallo spirito avventuriero che spesso fa fare scelte avventate e non fa essere adeguatamente preparati alle emergenze o ai semplici incidenti di percorso.  Per viaggiare sicuri, prima di recarsi in un Paese lontano è buona norma acquisire tutte le informazioni sulle leggi ed i costumi vigenti. A tal proposito, possono venirvi in aiuto anche le agenzie di viaggio locali. 

shutterstock_283216475

Sono moltissimi, inoltre, i connazionali che ogni anno affrontano viaggi o vacanza in località lontane, spesso esotiche, senza conoscere le norme e le precauzioni igienico-sanitarie da osservare una volta giunti a destinazione.

Il risultato è che 1 turista su 4 fa rientro a casa con problemi di salute per aver contratto patologie banali (come la diarrea del viaggiatore) o malattie molto rare in Italia che possono avere conseguenze molto serie.

Potrebbe interessare: Medicine da viaggio: cosa mettere in valigia

A proposito di malattie e rischi per la salute, un’altra regola fondamentale per viaggiare sicuri è preparare una scorta di farmaci essenziali da mettere in valigia prima di partire. Ecco ciò che può tornare utile in viaggio: repellenti cutanei, farmaci antimalarici, antipiretici/analgesici, antistaminici e, infine, andrebbero portati anche degli antidiarroici e antiemetici per combattere eventuali virus a carico dell’apparato gastrointestinale. A seconda del viaggio poi, bisognerà informarsi sulle vaccinazioni obbligatorie previste per la meta scelta.

In generale ricordate che è sconsigliato e pericoloso affrontare viaggi lunghi e impegnativi nelle 6 settimane successive a un intervento chirurgico, nei primi tre mesi di gravidanza o in casi siate affetti da malattie croniche non stabili come aritmia, ipertensione e diabete.

Ci sono, inoltre, delle specifiche vaccinazioni e profilassi da osservare a seconda del continente/paese che si visita. In estrema sintesi è sufficiente sapere che:

  • Se viaggiate in Africa le vaccinazioni consigliate sono sopratutto tese ad evitare malattie come epatite A e tifo. Nell’area subsahariana bisogna proteggersi anche contro la malaria e la febbre gialla.
  • In America Centrale e Meridionale è necessaria la profilassi antimalarica. E’ inoltre consigliabile immunizzarsi contro il tifo, la febbre gialla e l’epatite A ed osservare con moto scrupolo le norme di protezione contro la zanzara Aedes aegyptii.
  • In Asia la febbre dengue è molto diffusa, così come la malaria veicolata dalle zanzare. Da non scordare anche le profilassi per immunizzarsi contro le malattie a trasmissione alimentare (epatite e tifo) molto diffuse anche in Cina. In alcune aree è necessaria anche la vaccinazione anticolerica.

shutterstock_253828555

Viaggiare sicuri: alimentazione

Per viaggiare sicuri e godersi le meritate vacanze occorre fare molta attenzione a cosa si mangia e si beve perché le insidie che si nascondo a tavola, specie in paesi lontani, sono tante e anche molto pericolose. Oltre al buon senso, per evitare infezioni alimentari è consigliabile lasciarsi guidare da queste regole fondamentali:

  • Evitare i cibi crudi e le pietanze inserite in buffet freddi
  • Evitare di mangiare uova o preparazioni a base di panna
  • Preferite i cibi molto cotti (carni e pesce) e preparati al momento
  • Evitate di consumare frutta non sbucciata e verdura cruda
  • Non bere latte freddo non bollito
  • Assicurarsi che l’acqua del rubinetto sia potabile: preferite sempre l’acqua minerale in bottiglia anche per lavare i denti
  • Non ingerite bibite con ghiaccio o allungate con acqua

shutterstock_148388438

Viaggiare sicuri: in auto con animali

In tema di sicurezza e buone regole, un capitolo a parte è da dedicare ai viaggi con bambini e animali domestici. In questi casi, oltre ad un ottimo spirito organizzativo, la pazienza è fondamentale per non incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Scopri come… Viaggiare con il cane

Se viaggiamo in auto, dobbiamo essere certi che il nostro amico a 4 zampe sia abituato a rimanere per molto tempo fermo. In caso affermativo, il cane o il gatto dovrà essere collocato in apposito trasportino per cani o per gatti o nel vano bagagli.

Per viaggiare sicuri con cani e gatti sarà opportuno spezzettare il percorso in varie tappe e sostare ogni ora per consentire al nostro amico di scendere dall’auto anche per pochi istanti. Più l’animale si dimostra nervoso e ansioso durante il viaggio, più le pause dovranno essere frequenti.

Viaggiare sicuri: in auto con bambini

Il bambino in auto deve viaggiare nel seggiolino sul sedile posteriore dell’auto. Fondamentale è che il seggiolino utilizzato per trasportare il bambino sia omologato. Considerate quindi questi valori di riferimento per scegliere quello adatto alle vostre esigenze e controllate sempre che l’articolo abbia i requisiti previsti dalla normativa:

  • Gruppo 0: 0-9 mesi, 0-10 kg
  • Gruppo 0+: 0-14 mesi, 0-13 kg
  • Gruppo 1: 10mesi-4 anni, 9-18 kg
  • Gruppo 2: 4-6 anni, 15-25 kg
  • Gruppo 3: 6-10 anni, 22-36 kg

In viaggio per lunghi tragitti sarebbe bene non partire nelle ore notturne, anche e c’è meno traffico e i bambini possono dormire, perché è più facile incorrere nel classico colpo di sonno al volante. Meglio prevedere delle tappe, magari per uscire dalla autostrada e visitare luoghi circostanti, e dei giochi semplici da far fare ai piccoli. Portare inoltre molta acqua e del cibo secco come cracker e biscotti, per farli mangiare durante il viaggio. No a libri in carta e sì agli audiolibri che potranno ascoltare in cuffia.

Leggi anche:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button