Ricette

Marmellata di albicocche: ricetta ed ingredienti

Marmellata di albicocche: prova la nostra ricetta della marmellata di albicocche fatta in casa e dai un tocco diverso a dolci e colazioni.

La marmellata di albicocche può essere utilizzate per farcire crostate e torte, come la famosa sacher, oppure da spalmare al mattino sulle fette biscottate. Potete prepararla in piena estate, quando troverete dal vostro fruttivendolo di fiducia delle albicocche buone e di stagione, meglio se biologiche.

Marmellata di albicocche: ricetta ed ingredienti

Ecco i passi da seguire per preparare la marmellata di albicocche fatta in casa.

Marmellata di albicocche ingredienti

Per la preparazione vi serviranno pochissimi ingredienti:

marmellata di albicocche homemade
Come fare la marmellata di albicocche in casa

Marmellata di albicocche fatta in casa: il procedimento

La marmellata andrà conservata in vasetti di vetro sterilizzati, quindi prima di iniziare sarà bene procedere:

  • lavate sotto l’acqua del rubinetto i vasetti, mettendo da parte i tappi
  • in una pentola abbastanza alta e capiente, mettete i barattoli sul fondo e riempite con acqua fino a ricoprirli per intero.
  • Fate bollire almeno per 40 minuti e poi lasciate raffreddare.

Nel frattempo iniziate a preparare le albicocche: lavatele e togliete il noccio all’interno, poi tagliatele in 4 parti.

marmellata di albicocche come fare
Ricetta marmellata di albicocche: tagliate le albicocche in 4 parti.

Mettete tutto dentro una padella antiaderente, insieme allo zucchero e al succo spremuto del limone.

Lasciate cuocere per 50 minuti circa e fate la prova del cucchiaino: prendete una porzione di marmellata e inclinatelo, se scivola via subito necessita di altra cottura.

ATTENZIONE: non è necessario aggiungere la pectina perché l’albicocca ne contiene già in quantità.

marmellata di albicocche fatta in casa
Versate la marmellata di albicocche nei barattoli

Quando la marmellata sarà pronta, versatela nei barattoli e chiudeteli in maniera ermetica. Rovesciateli quando sono ancora caldi e riponeteli in una stanza dove ci sia buio e fresco.

Ricordatevi sempre che non essendoci conservanti, a parte lo zucchero, il prodotto va consumato entro un paio di settimane e conservato in frigo una volta aperto.

Cimentati anche con queste altre ricette per delle buone marmellate fatte in casa:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close