Pineberry, la fragola che pare incrociata con l’ananas e che puoi coltivare anche tu

di Giuseppe Stilo del 3 novembre 2015

La pineberry è una fragola bianca con semi rossi, ma non si tratta certo di un artefatto da laboratorio e tanto meno un OGM, poiché in realtà è la più antica varietà di fragole conosciuta.

La pineberry è una varietà di fragola che ha avuto origine nel sud America parecchi anni or sono, e con il tempo, incrociandosi con la varietà di fragole denominata scarlet e proveniente dal Nord America; questo ha dato origine al frutto rosso che noi tutti conosciamo.

I coltivatori della Vitalberry hanno riscoperto questo antico frutto appena in tempo per salvarlo dall’estinzione, e tramite degli incroci naturali con l’ananas, hanno cercato di migliorare e rendere ulteriormente resistente l’originale.

Dal lavoro degli agricoltori sono venute fuori delle fragole più piccole rispetto a quelle che siamo abituati a vedere, caratterizzate da un colore bianco e da semini rossi, con un particolare profumo e una consistenza analoga a quella delle fragole, ma con un sapore molto simile a quello dell’ananas.

LEGGI ANCHE: 6 frutti dimenticati da riscoprire…

Conosciuta anche come fragola bianca pineberry, ora questo curioso frutto è disponibile anche in Italia.

pineberry

Un altro bel primo piano di pineberry

La coltivazione del pineberry in serra, coem del resto le fragole normali, permette di avere il prodotto da marzo fino a dicembre, ma dato che siamo certi che molti dei nostri lettori saranno curiosi di assaggiare una macedonia alternativa con questi particolari frutti e magari coltivarseli in proprio, ecco dove possiamo trovare i semi da ordinare online:

Forse ti potrebbe interessare anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment